prenota

Anno 1°

venerdì, 14 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Notte nazionale del liceo, successo al Repetti

sabato, 18 gennaio 2020, 15:30

di vinicia tesconi

Tre ospiti d’onore che hanno raccontato i loro grandi percorsi; un buffet degno di un super catering; mostre, letture e laboratori capaci di appassionare tutti gli ospiti e musica dal vivo di grande livello che ha fatto divertire i ragazzi e anche i meno ragazzi. Una scuola accesa fino alla mezzanotte: pulsante, impegnata, preparata e soprattutto viva. Più viva che mai e bellissima da scoprire nella sua storia, nelle sue tradizioni e nella magnifica gioventù che, da sempre, è capace di crescere. Questa è stata, ieri sera, la Notte Nazionale del Liceo Classico Repetti di Carrara, la scuola dal passato più antico della città e dall’impressionante quantità di eccellenze sfornate per oltre un secolo e mezzo. Questa è stata soprattutto la migliore risposta che cercava, sei anni fa, il professor Rocco Schembra, docente di latino e greco al liceo classico di Acireale, quando ideò la Notte Nazionale dei licei classici per dimostrare a tutti l’immensa vitalità culturale di una scuola che solo chi non l’ha conosciuta ritiene superata.

E’ stato tutto bello, ben organizzato e interessante, ieri sera, al Repetti che ha bissato il successo delle precedenti edizioni  e addirittura ampliato il numero dei partecipanti come pubblico. La serata,  scandita da appuntamenti fissi e aperta da un rituale comune a tutti i licei classici d’Italia– 433 quest’anno – ha avuto il prestigioso riconoscimento della vittoria di un alunno della scuola, Gabriel Bianchi, della prima A, nel concorso di scrittura creativa legato alla manifestazione ed  ha visto il racconto dello studente carrarese letto in contemporanea in tutti i licei italiani.

Un’aula magna strabordante di gente ha ascoltato con grande interesse i tre interventi degli ospiti d’onore: il dottor Carlo Manfredi presidente dell’Ordine dei Medici di Massa Carrara e coordinatore Commissione Nazionale Farmaci che ha illustrato i pericoli per l’uomo e l’ambiente legati all’abuso di antibiotici e alla presenza di sostanze tossiche inquinanti; l’ingegner Giuseppe Baccioli, presidente di Carrara Marble Way ed ex direttore generale di GE Nuovo Pignone, che è stato uno studente del Repetti e che ha ricordato ai ragazzi di essere nel posto giusto in cui avere la miglior formazione possibile per qualsiasi cammino vorranno intraprendere nella vita e il professor Francesco Biggi, eccellenza italiana e internazionale dell’ortopedia e della traumatologia, Direttore del dipartimento di Ortopedia e Traumatologia del Policlinico di Monza e medico della Nazionale italiana Sci, anche lui ex alunno del Repetti che ha ripercorso le tappe della sua formazione e della sua ricerca come studioso, ma ha ribadito ai ragazzi l’importanza dei valori veri da tenere sempre al primo posto: la famiglia, gli amici di una vita, le proprie origini carraresi e anche la scuola in cui ha iniziato il suo cammino.

Oikos, il nostro mondo, la nostra casa,  era il tema che ha fatto da filo conduttore di tutti gli intrattenimenti della serata e così il bellissimo coro dei ragazzi del Repetti ha cantato una canzone riadattata sulla colonna sonora del film Nuovo Cinema Paradiso di Ennio Morricone e poi ha ritrovato tutta l’attualità del messaggio del “ Ragazzo della via Gluck” di Celentano.  Con attenzione ed orgoglio i ragazzi hanno poi fatto da guida o da interpreti e lettori nei tanti laboratori approntati, dal teatro, alla chimica, dal fondo letterario della scuola alla mostra fotografica di scolaresche del Repetti di epoche passate fino allo spazio dedicato alle creazioni “ bricolage” realizzate dai ragazzi e messe in vendita per beneficienza.

Tra i moltissimi spettatori della lunga notte del liceo classico Repetti anche una visita illustre: il sindaco Francesco De Pasquale, accompagnato dall’assessore Giovanni Macchiarini. Il sindaco è rimasto molto colpito dall’organizzazione dell’evento e dall’impegno profuso dai ragazzi: “ E’ bellissimo vederli tutti così presi e impegnati in un’esperienza che sicuramente ricorderanno per tutta la vita.” Ha detto De Pasquale cogliendo il senso più importante della Notte Nazionale del liceo Classico: lo spettacolo più grande erano i ragazzi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 12 agosto 2020, 22:29

Proseguono gli appuntamenti di Carrara E…State 2020: giovedì 13 agosto il teatro di figura, la lirica e per finire lo spazio cantautori

Giovedì 13 agosto, in via del Plebiscito a Carrara, proseguono le iniziative di Carrara E…State, organizzate dall’Assessorato alla Cultura del Comune, con il coinvolgimento di alcune Compagnie, Associazioni del territorio e dei docenti della Scuola comunale di Musica


lunedì, 10 agosto 2020, 12:50

Appuntamento con la grande lirica: le eccellenze del belcanto apuano in concerto a Carrara

Tra gli appuntamenti promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune per la stagione estiva, mercoledì 12 agosto, in via del Plebiscito a Carrara, con inizio alle ore 21.00, è in programma il Concerto Lirico organizzato in collaborazione con il  Circolo Carrarese Amici della Lirica “A. Mercuriali”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 9 agosto 2020, 11:45

Festival Sinfonico, concerto nel Cortile di Palazzo Ducale

Martedì 11 agosto alle 21.30 serata di grande musica con il Festival Sinfonico 2020, presso il Cortile di Palazzo Ducale a Massa. Sarà protagonista l’ensemble di Fiati dell’Orchestra del Teatro del Giglio di Lucca, diretto da Paolo Biancalana, con un originale programma interamente dedicato a Mozart


sabato, 8 agosto 2020, 08:49

Cortometraggio “Cave Cavem” di Alberto Grossi a Marilleva

Non si tratta di ottusa ed astratta difesa dell’ambiente contrapposta a lavoro e sviluppo socioeconomico, bensì invito alla ricerca di future alternative per uno sviluppo realmente sostenibile, ossia per uno “sviluppo volto a soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di far fronte ai...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 agosto 2020, 14:30

Premiata una fotografa di Marina di Massa

Ieri pomeriggio, presso il Terminal1 di piazzale Fiorillo di La Spezia, si è svolta la cerimonia della premiazione del "Premio Fotografico Nazionale Mitilicoltori della Spezia”, giunto alla sua seconda edizione


giovedì, 6 agosto 2020, 14:31

È in libreria “Martin, l’altro anatroccolo”: l’ultima fatica di Angela Maria Fruzzetti dedicata ai bambini

La prima volta di angela Maria Fruzzetti, scrittrice e giornalista massese, nel mondo della letteratura per l’infanzia: è uscito in questi giorni  “Martin, l’altro anatroccolo”, edizioni Giovane Holden


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara