prenota

Anno 1°

sabato, 28 marzo 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Il premio di poesia Aronte fa tappa alla casa di riposo Regina Elena

giovedì, 20 febbraio 2020, 14:16

Un tuffo nei ricordi e nelle tradizioni di una Carrara che oggi sembra quasi scomparsa. Un viaggio indietro nel tempo, nel vero mondo dei cavatori del marmo, dei piccoli e semplici piaceri della vita che accompagnavano il lento incedere delle giornate.

Tutto, rigorosamente, messo in rima e in poesia attraverso il dialetto carrarino. Come ormai da tradizione, infatti, il premio di poesia Aronte organizzato dall'associazione Ada di Carrara e Fosdinovo ha fatto tappa alla casa di riposo Regina Elena di Carrara per una premiazione speciale dedicata agli ospiti della struttura, in accordo con la direzione. Gli anziani ospiti hanno partecipato con passione, supportati dall'esperta Carla Beschi, socia Ada e volontaria della Rsa Regina Elena, realizzando diversi componimenti che hanno fatto riaffiorare alla memoria storie e ricordi di una Carrara lontana nel tempo ma carica di calore e sentimenti. Mercoledì la premiazione alla Casa di riposo dove  gli anziani hanno partecipato tutti insieme, ascoltando la lettura dei vari componimenti. Alla cerimonia hanno partecipato la presidente dell'Ada di Carrara e Fosdinovo, Laura Menconi, il tesoriere Ada, Moreno Guelfi, la socia Ada Illia Lombardi, Massimo Bonotti, coordinatore della struttura (che ha portato i saluti del direttore della Rsa, Francesco Fariello), l'animatrice della Casa di riposo, Stefania Ragionieri, che ha anche partecipato con un suo componimento al concorso Aronte. Sono state lette poi tutte le poesie e una in particolare ha toccato un tema anche piuttosto attuale: l'ex Mulino Forti, fino a pochi anni fa gestito dall'Ada di Carrara, dove gli anziani della Casa di riposo potevano passare tante giornate in compagnia. Oggi è rimasto vuoto e in disuso. La poesia scritta da Ernesto, uno degli ospiti della casa di riposo, si intitola 'Un pomeriggio in allegria'.

 

Ecco il testo completo della poesia, se di interesse redazionale: "Bel mio Mulino!/Sento ancora, come quando ero ragazzo,/ il rumore della ruota, / controcanto sonoro che accompagnava / il mormorio perenne del fiume. / Sì, il mulino, grande, solido, un castello incantato / abitati da fantasmi di bianca farina. / Bei tempi, / ma il Mulino è ancora lì, / grande e solido, / sfida il tempo e la piena / del Carrione traditore, / non più bianco e rumoroso / ma luogo di festa. / Ed io lo so: / sempre pronto a passarvi / una giornata in allegria, / con gli amici della Casa di Riposo. / Un pomeriggio di tarda primavera: / il canto del Maggio. /  Una compagnia di Massesi / ma pazienza / a Carrara non si canta più nemmeno a Castelpoggio. / Alle tre in punto, / impazienti / il pulmino guidato dal nostro Marco, / l'avventurosa discesa: / la Carriona è stretta e trafficata. / Finalmente la grande sala: / sedie, tavolini, c'è posto per tutti. / I maggianti, in rima, cantano a squarciagola / le imprese dei Paladini di Francia. / Mancano, è vero, gli elmi di latta / le spade di legno, i mantelli colorati / ma è bello anche così. / Oggi il mulino è chiuso, / questioni burocratiche, dicono, / ma  a m par anzi 'na question d'rzved / lasciare vuoto e ammuffito / quel bel luogo dei ricordi".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 27 marzo 2020, 21:02

VII° campionato studentesco di giochi di logica: i finalisti

L’organizzatore del campionato di Giochi di Logica, Alberto Fabris, rendendo noti i risultati ottenuti dagli studenti della nostra provincia che hanno partecipato il 18 febbraio alla fase eliminatoria, ha nuovamente sottolineato che la nostra è stata la provincia dei record


giovedì, 26 marzo 2020, 13:23

Dantedi: è già grande tradizione

Poeti, scrittori, attori, registi, filologi, esegeti, storici, intellettuali, dantisti: in moltissimi hanno voluto onorare il DANTEDI' con l'iniziativa proposta dal Centro Lunigianese di Studi Danteschi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 13 marzo 2020, 09:38

Le serata settimanali del planetario libere su Internet

Si rende disponile a continuare on line il suo rapporto coi visitatori del planetario anche il GAM (Gruppo Astrofili Massesi), che gestisce il planetario comunale "A. Masani" di Marina di Carrara


venerdì, 6 marzo 2020, 14:09

XXX Giornata Internazionale dei Planetari, apertura gratuita anche a Carrara

Domenica prossima, 8 marzo, in occasione della XXX Giornata Internazionale dei Planetari, anche il planetario comunale "A. Masani", posto in via Bassagrande 47 a Marina di Carrara, offrirà tre aperture gratuite per permettere a chiunque di avvicinarsi e conoscere le attività del planetario stesso.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 5 marzo 2020, 19:23

Coronavirus, sospesa attività dei teatri di Carrara

Il Comune di Carrara, visto il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo, ha disposto la sospensione di tutte le attività previste per il Teatro degli Animosi e per la Sala Garibaldi fino al 3 aprile


giovedì, 5 marzo 2020, 16:19

L'altra metà del cielo: le donne in astronomia

L'incontro di questo venerdì, 6 marzo, al planetario, sarà un'occasione, in prossimità della Giornata Internazionale della donna, per conoscere l'importanza del contributo femminile in astronomia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara