prenota

Anno 1°

domenica, 7 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Dante e l'astronomia

venerdì, 22 maggio 2020, 09:26

di mario ceccarelli

Sarà Dante, questo venerdì 22 maggio, a intrattenere gli amici del gruppo GAM nel consueto appuntamento settimanale (ed on line dall'inizio di questa pandemia), col tema "Dante e l'astronomia".

Si tratta di un aspetto tutt'altro che secondario nella produzione letteraria di Dante. Specialmente nel suo capolavoro, la "Divina Commedia", il nostro maggior poeta, "creatore" della lingua italiana, inserisce volutamente tutta la cultura, la teologia, la scienza del suo tempo. Per quanto riguarda la scienza, l'astronomia la fa senz'altro da padrone. Sono oltre un centinaio i riferimenti di carattere astronomico sparsi qua e la nei 100 canti di Inferno, Purgatorio e Paradiso. Dai versi emerge un Dante che conosce il cielo e che lo ha ammirato nei suoi fenomeni più belli. Un artista che guarda ad esso anche come specchio della giustizia e della bellezza cui deve tendere l'uomo. Non è quindi solo un caso se tutte le cantiche terminano con la parola "stelle".

Sette dei passi più significativi o curiosi saranno letti ed analizzati nel corso della chiacchierata online, arricchita dalla lettura dei versi stessi da parte dell'attore, poeta e autore teatrale Fabio Cristiani. Il video sarà visibile sulla pagina Facebook "gam - gruppo astrofili massesi" a partire dalle ore 21:30 di venerdì. Da quell'ora fino alle 23 sarà presente via chat l'autore della lezione; quest'ultima sarà comunque visibile e commentabile anche nei giorni seguenti.

L'augurio è che questa possa poi essere una delle ultime lezioni on line, che il planetario possa riprendere, con le misure di sicurezza vigenti, da metà giugno la sua programmazione nella sede di Marina di Carrara.

Nell'immagine: il ritratto di Dante (uno dei più antichi) che si ritrova all'interno della Cappella della Maddalena, presso il Palazzo del Bargello a Firenze. L'autore è di scuola giottesca (Giotto conobbe Dante, che a sua volta lo cita nella Commedia).


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 3 giugno 2020, 08:42

La musica non si ferma alla scuola media A. Dazzi

Quando si dice: "La musica unisce". Sembra una frase fatta, trita e ritrita. Eppure, se pensiamo alla quarantena da cui pian piano stiamo uscendo, è stata proprio la musica suonata e cantata dai balconi a regalarci conforto, facendoci sentire per un momento insieme, vicini e pieni di speranza


lunedì, 1 giugno 2020, 17:17

Francesco Gabbani in radio con “Il sudore ci appiccica”

"Viceversa", l'ultimo singolo di Francesco Gabbani, presentato al Festival di Sanremo 2020, si è rivelato una grande successo: dopo essersi aggiudicato il podio sul palco dell'Ariston, è stato certificato platino  e il video ha superato i 42 milioni di views su YouTube


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 1 giugno 2020, 14:29

Il “Premio Montale Fuori di Casa” conferito dal web a Rodolfo Vettorello per la Sezione Poesia

Dopo l’inevitabile stop imposto, come a tutte le attività anche a quelle culturali, ritornano alcuni fra gli appuntamenti preventivati dal Premio Montale Fuori di Casa prima dello scoppio della pandemia


giovedì, 28 maggio 2020, 23:13

Il cielo in letteratura

Questo venerdì 29 maggio, i seguitissimi appuntamenti di "Planetario on line", i video che sostituiscono le lezioni previste al planetario comunale di Marina di Carrara, avranno stavolta come tema "Il cielo in letteratura"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 09:36

La scomparsa di Mercurio e Venere

Per un paio d'ore dopo il tramonto, nella sera del 24 maggio, sono stati visibili, nel cielo, verso nord ovest, vicini fra loro, una sottilissima falce di Luna, Mercurio e Venere. Nella foto, delle ore 21:36:12, ora estiva, di Dusan Baruffetti, ripresa con un normale macchina fotografica dotata di un...


venerdì, 22 maggio 2020, 16:06

Carta di Viareggio, il primo premio va all'istituto Artemisia Gentileschi di Massa

E’ andato alla classe 5a C indirizzo grafico-visivo dell’istituto Artemisia Gentileschi di Massa il primo premio, pari a 7 mila euro, del concorso Carta di Viareggio rivolto ai licei artistici e agli istituti tecnici e professionali della Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara