prenota

Anno 1°

venerdì, 14 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

“1894-Una città in rivolta”: il nuovo libro di Beniamino Gemignani

venerdì, 31 luglio 2020, 16:57

Passarono alla storia col nome di “moti della Lunigiana” ma il fuoco della rivolta si accese in tutta la provincia di Massa Carrara con episodi gravi ed eclatanti anche nella città del marmo. Un certosino lavoro di documentazione e ricostruzione su uno degli eventi di ribellione più importanti avvenuto in terra apuana è quello fatto da Beniamino Gemignani, nel suo ultimo libro, uscito in questi giorni in libreria: “ 1894 – Una città in rivolta” edito da SEA, Società Editrice Apuana. Attraverso la formula del romanzo, Beniamino Gemignani, memoria storica e tra i più accreditati esperti di storia locale, conosciuto e molto apprezzato come autore, ha inserito tutta la verità storica reperita sulla grave crisi, politica e morale, vissuta dall’Italia alla fine dell’800 che tra il 1893 e il 1894 ebbe, in alcune zone conseguenze drammatiche.

“Nelle zone in cui lo scontento popolare si era organizzato ed espresso in forme più audaci, venne addirittura proclamato lo stato d’assedio. Fra queste zone vi fu la provincia di Massa e Carrara e, in particolare, la città di Carrara, dove gli anarchici, aggregando anche cavatori di diverse tendenze ideologiche, erano insorti contro antiche ingiustizie, e per solidarizzare con i contadini dei «fasci siciliani», la cui sollevazione era appena stata domata dall’esercito. Vennero erette barricate e interrotte le linee telegrafiche e si registrarono diversi scontri tra i dimostranti e la polizia. Ad Avenza il 13 gennaio 1894 rimasero uccisi un carabiniere e un dimostrante, il 15 si ebbe un secondo scontro con la cavalleria che provocò un morto tra gli insorti. Lo scontro più grave fu il 16, quando una colonna di 400 dimostranti si scontrò con un reparto militare davanti alla caserma Dogali di Carrara: otto dimostranti uccisi e molti feriti.La rivolta carrarese, che la storiografia ricorda come «Moti di Lunigiana», ebbe, come quella siciliana, vasta eco in tutto il paese; provocò, fra l’altro, roventi battaglie politiche, e interessò tutta la stampa nazionale, imponendo, anche alle attenzioni più distratte, la emergente «questione sociale». Una volta domata, seguirono processi sommari, in cui i tribunali militari inflissero secoli di galera. Sulla natura, sulla portata, sulle vere cause dei moti, si confrontarono giudizi contrapposti; oggi, depurati da ogni visione apologetica o celebrativa, più che mai fuori luogo in un racconto, i fatti del ’94 possono essere guardati come una intensa pagina di vita: con tutte le sfumature fissate dalla storia ed arricchite, negli anni, da una persistente e fertile memoria popolare.”

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 12 agosto 2020, 22:29

Proseguono gli appuntamenti di Carrara E…State 2020: giovedì 13 agosto il teatro di figura, la lirica e per finire lo spazio cantautori

Giovedì 13 agosto, in via del Plebiscito a Carrara, proseguono le iniziative di Carrara E…State, organizzate dall’Assessorato alla Cultura del Comune, con il coinvolgimento di alcune Compagnie, Associazioni del territorio e dei docenti della Scuola comunale di Musica


lunedì, 10 agosto 2020, 12:50

Appuntamento con la grande lirica: le eccellenze del belcanto apuano in concerto a Carrara

Tra gli appuntamenti promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune per la stagione estiva, mercoledì 12 agosto, in via del Plebiscito a Carrara, con inizio alle ore 21.00, è in programma il Concerto Lirico organizzato in collaborazione con il  Circolo Carrarese Amici della Lirica “A. Mercuriali”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 9 agosto 2020, 11:45

Festival Sinfonico, concerto nel Cortile di Palazzo Ducale

Martedì 11 agosto alle 21.30 serata di grande musica con il Festival Sinfonico 2020, presso il Cortile di Palazzo Ducale a Massa. Sarà protagonista l’ensemble di Fiati dell’Orchestra del Teatro del Giglio di Lucca, diretto da Paolo Biancalana, con un originale programma interamente dedicato a Mozart


sabato, 8 agosto 2020, 08:49

Cortometraggio “Cave Cavem” di Alberto Grossi a Marilleva

Non si tratta di ottusa ed astratta difesa dell’ambiente contrapposta a lavoro e sviluppo socioeconomico, bensì invito alla ricerca di future alternative per uno sviluppo realmente sostenibile, ossia per uno “sviluppo volto a soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di far fronte ai...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 agosto 2020, 14:30

Premiata una fotografa di Marina di Massa

Ieri pomeriggio, presso il Terminal1 di piazzale Fiorillo di La Spezia, si è svolta la cerimonia della premiazione del "Premio Fotografico Nazionale Mitilicoltori della Spezia”, giunto alla sua seconda edizione


giovedì, 6 agosto 2020, 14:31

È in libreria “Martin, l’altro anatroccolo”: l’ultima fatica di Angela Maria Fruzzetti dedicata ai bambini

La prima volta di angela Maria Fruzzetti, scrittrice e giornalista massese, nel mondo della letteratura per l’infanzia: è uscito in questi giorni  “Martin, l’altro anatroccolo”, edizioni Giovane Holden


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara