prenota

Anno 1°

domenica, 29 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Conto alla rovescia per il nuovo singolo di Renzo Cantarelli

mercoledì, 4 novembre 2020, 19:49

La data è il 27 novembre, il luogo sono tutte le piattaforme digitali dedicate alla musica, il brano è “Il tribunale dei sentimenti” e l’autore è il cantautore e poeta carrarese Renzo Cantarelli. L’uscita della canzone è una vera e propria sfida alle spinose difficoltà dettate dalla pandemia e un modo per ribadire che il mondo dell’arte e della musica non si chiuderanno mai. “Il tribunale dei sentimenti” è il brano principale di un album che uscirà all’inizio del 2021, registrato presso gli studi  “Media Wave di Massa” e prodotto, arrangiato e mixato da Mirko Mangano, fonico, musicista e producer.  Alla registrazione hanno partecipato: Max Avallone-basso, Davide Torriglia-chitarre  Simone Pepe-batteria, Michele Cantarelli-piano, Cori: Daniele Conti, Giuliana Albani, Ilaria Martini, Rinaldo Tonelli. La promozione artistica è a cura dell’agenzia The Soundcheck di Rimini.  Cantarelli  ha 35 anni  di carriera alle spalle nel mondo della musica che è stata il suo ambiente naturale sin da bambino quando il padre violinista  e clarinettista e il fratello, suonatore di contrabbasso, lo avviarono allo studio di pianoforte e chitarra.Un destino segnato che lo vede fondare la sua prima band a soli sedici anni e cominciare a fare concerti nei locali di Toscana, Liguria ed Emilia. Dalla passione per il beat passa a quella per il rock per approdare poi alla musica italiana dei New Trolls, de Banco del Mutuo Soccorso e della PFM e soprattutto all’impegno sociale e civile della canzone di autore. La passione per  la politica diventa un percorso parallelo a quello artistico per Cantarelli che comincia a produrre suoi pezzi ed arriva alla pubblicazione del primo album: Sensi e dissensi, prodotto dalla Contempo e distribuito dalla EMI, il cui singolo “La Nuvola Rossa”,  viene distribuito su tutto il territorio nazionale.  Il passo successivo nella carriera di Cantarelli è la fondazione dell’Arca della musica: studio di registrazione, scuola di musica e etichetta discografica con cui diventa un punto di riferimento  per molti musicisti toscani. Nel suo  ricco curriculum oltre a sei album e  tre singoli c’è un prezioso lavoro di ricerca letteraria e musicale nell’ambito del dialetto carrarese che culmina con la pubblicazione di Stede d’tela, un album cantato nei tre dialetti del territorio carrarese, che contiene una riscoperta di canti religiosi composti o riscritti da Maestri di Cappella del  territorio. L'opera ha ricevuto il premio Nazionale della XXI Edizione della Lizza d'Oro per il valore culturale e storico. Ha collaborato come direttore artistico  con CR1 Music,  marchio discografico indipendente e, negli utlimi anni è diventato presidente di RC Music: un'associazione musicale che ospita scuola di musica e sale prova ma anche un centro di aggregazione ormai consolidato sul territorio apuano che  attrae un sempre crescente numero di allievi e musicisti.

Ma l’attività di autore e musicista non si è mai fermata e il 27 novembre vedrà il lancio della sua ultima fatica. “ Il tribunale dei sentimenti”è stata scritta durante il lockdown di marzo e aprile e va a indagare tematiche tipiche della contraddittorietà umana: dal narcisismo esasperato, all'individualismo più bieco che alla fine richiedono un giudizio sopra le parti dal tribunale dei sentimenti. “E' un momento particolare – ha detto Cantarelli -   “per tutto il mondo musicale, ma proprio per questo dobbiamo mettere in campo  tutte quelle energie necessarie per  fare il nostro lavoro, senza farci prendere dallo sconforto. Questo brano  è nato  proprio durante il periodo del lock down e non vedevo l'ora di potere registrare il tutto. Spero che venga apprezzato per la sua leggerezza ma anche che ci aiuti tutti a riflettere sui nostri comportamenti.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 28 novembre 2020, 17:42

Lo spot di Ditchville invade il web

Lo spot del primo libro giallo made in Carrara verrà lanciato martedì prossimo, 1 dicembre, con una diretta on-line


venerdì, 27 novembre 2020, 19:13

Il nuovo libro di Giacomo Cappetta: "Carrara, una storia per bambini"

Classe 1975, di Marina di Carrara, Giacomo Cappetta ci presenta il suo ultimo libro: "Carrara, una storia per bambini". L'opera racconta la storia della città, dai romani ai giorni nostri, attraverso la vita di dieci personaggi che hanno avuto grande importanza per Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 27 novembre 2020, 17:33

"Io ti cercherò" di Massimo Bavastro: dalla serie televisiva al libro, cronaca di un successo

Domenica 29 novembre alle ore 17.30 , diretta Facebook live Streamyard sul gruppo "La poltrona di Sophia", con Massimo Bavastro, autore del noir " Io ti cercherò", tratto dalla fortunata serie televisiva andata in onda su Raiuno ed interpretata da Alessandro Gassman


venerdì, 27 novembre 2020, 16:19

Progetto APP(rendistato) duale del Polo Toscana Nord Turismo: i nuovi appuntamenti online

I ragazzi hanno potuto ascoltare gli  interventi di esperti, di rappresentante di ANPAL Servizi e del mondo delle Imprese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 26 novembre 2020, 18:33

Successo per il cartello di prosa in rete a Massa

Un successo nonostante le circostanze e il frangente a distanza, che testimonia se mai ce ne fosse stato bisogno, la gran fame di teatro del popolo apuano che risponde con slancio ai primi due spettacoli in streaming gratuiti della rassegna digitale Restiamo in contatto - Il teatro a casa


giovedì, 26 novembre 2020, 18:07

Boom di collegamenti alla conferenza online organizzata da Club Soroptimist Apuania

Più di cento persone hanno partecipato ieri alla conferenza on line organizzata dal Club Soroptimist Apuania per la celebrazione  della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne” che aveva al centro il dibattito sulle conseguenze psicologiche della violenza subita o assistita condotto con il contributo delle psicologhe Anna Lalli...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara