prenota

Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Marina di Massa e Lovere unite nel segno di Brizzolari

martedì, 14 settembre 2021, 11:36

Da Marina di Massa a Lovere, dal mare al lago. La storia di Ginetto Brizzolari nato a Marina di Massa il 16 dicembre 1907, precursore delle moderne Frecce Tricolori, sarà ricordata dal giornalista Francesco Dionigi e dall’illustratore Alessandro Colonna al Memorial Mario Stoppani, pilota eroe della prima guerra mondiale, in programma il 2 ottobre a Lovere sul lago d’Iseo.
Ma cosa lega i due assi volanti A metà degli anni 20 Brizzolari è alla scuola di volo di Ghedi. Lui e altri giovani piloti mal sopportano la rigida disciplina di volo e fremono nel sentire le gesta dei grandi piloti italiani come De Bernardi, Ferrarin, Masiero che si stanno facendo conoscere il tutto il mondo per le loro imprese aviatorie.

Un bel giorno arriva a Ghedi proprio uno dei pezzi da novanta: il pilota collaudatore dell' Ansaldo, Mario Stoppani, vincitore alle Olimpiade di Anversa della medaglia d'oro nella velocità e di una d'argento nell'acrobazia individuale.

Stoppani si alza in volo e offre una esibizione del suo repertorio tra cui la Imperiale, una virata a mezza gran volta seguita da mezzo «tonneau», in modo che al termine di essa il velivolo riprende il volo orizzontale, a quota superiore a quella iniziale e in direzione opposta. <<Stoppani è un dio nell’Imperiale>>dirà Brizzolari. E’ la molla, l’ulteriore spinta all’entusiasmo di Brizzolari verso il volo acrobatico.

A Ghedi arriva infatti anche il Tenente Colonnello Rino Corso Fougier comandante del 1° Stormo Caccia, con sede a Campoformido che chiede a Brizzolari di entrarvi a farne parte dicendogli "Il mio Sergente Fruet mi ha detto che sei nato per volare, finora hai frequentato le elementari, a Campoformido ti aspetta l 'Universita". Infatti quello che comunemente è considerato l'atto di nascita dell'acrobazia aerea in italia, è l'assunzione del comando del 1°Stormo Caccia da parte di Fougier. La data è il 1°settembre 1928, il luogo l'aeroporto di Campoformido, nel cuore del Friuli Venezia Giulia.

Brizzolari si distingue per la facilità e abilità di volo che gli consentono di rendere semplici, passaggi acrobatici di gran difficoltà, con questa assoluta padronanza del volo che lo porta a provare un looping. A quota 600 metri l’amico Andrea Citi parte e Brizzolari, appiccicato come una sanguisuga, lo segue passo passo: alla fine la gran volta completa la terribile manovra. Gli amici a terra assistono estasiati al looping.

I due piloti non si rendono neppure ben conto di aver, per la prima volta al mondo, completato una figura che diventerà il classico di ogni pattuglia acrobatica.

La figura entra a far parte del repertorio della Campoformido che si distinse con esibizioni in tutta Europa. Proprio durante una di queste Brizzolari ebbe un incidente con il suo velivolo e morì ad Atene, dove, all’aeroporto militare, c’è una targa che lo ricorda. Ogni anno le Frecce Tricolori tengono una esibizione a Marina di Massa per ricordare il loro “Precursore” Ginetto Brizzolari.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 22 settembre 2021, 10:49

"Massa, città fiabesca di mare e di marmo": tra premi e... polemiche

Il premio internazionale “Massa, città fiabesca di mare e di marmo", giunto alla quindicesima edizione, inizia la cerimonia finale con una lettera aperta al sindaco di Massa


martedì, 21 settembre 2021, 01:27

Mostra d'arte “16 Opere“, un grande successo

Ha riscosso un grande successo l'inaugurazione della mostra d'arte “16 Opere“ tenuta il 19 settembre a Villa Cuturi Marina di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 18 settembre 2021, 17:47

La t-shirt protagonista di una mostra a cura dell'istituto Einaudi a Carrara

Nell'ambito del progetto "Carrara Si - Cura" la classe V moda dell'Istituto Einaudi Fiorillo di Marina di Carrara (I.I.S. Barsanti) partecipa, con l'esposizione dal titolo "La moda come espressione di sé", all'apertura straordinaria del fondo scolastico di Via Santa Maria 7/b


sabato, 18 settembre 2021, 09:21

Concerto dell'orchestra del liceo musicale Palma

Finalmente sono di nuovo riuniti gli studenti del Liceo musicale F.Palma nella grande Orchestra della scuola, costretta a ben due anni di pausa forzata dovuta all'emergenza sanitaria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 17 settembre 2021, 18:16

"La riscoperta del piacere della coppia": la conferenza a Nausicaa

"La riscoperta del piacere nella coppia" è il titolo dell'incontro informativo a ingresso libero, organizzato dalla Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica e curato da Paola Cocchiararo e Samantha Anselmo


giovedì, 16 settembre 2021, 14:12

"Le donne di Chernobyl"

Si comunica che mercoledi 22 settembre alle h 19 in piazza C. Battisti 1 alle h 19 si terrà lo spettacolo "Le donne di Chernobyl", promosso da Aspic Toscana (Scuola Superiore Europea di Counselig Professionale) in collaborazione con Animosi Caffè, ormai protagonista consolidato di eventi culturali  che stanno animando la città di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara