prenota

Anno VIII

venerdì, 22 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Italia Nostra, visita guidata alla mostra “Il mandala del Coronavirus”

giovedì, 7 ottobre 2021, 16:39

Italia Nostra, sez. di Massa Montignoso, con il suo presidente Bruno Giampaoli ha effettuato il 2 ottobre, su proposta di Enrica Frediani, critico d’arte, una visita guidata alla bella mostra di arte contemporanea “Il mandala del Coronavirus” in essere a Villa Bertelli di Forte dei Marmi dal 17/09/2021 al 01/11/2021.

La mostra nasce da un’idea di Tiziano Lera, architetto e artista. Cura della mostra e del catalogo Tiziano Lera e Adolfo Lippi, giornalista. Grandissima è stata l’adesione dei soci di Italia Nostra che hanno potuto apprezzare la visione delle opere realizzate durante il periodo del lock-down pandemico con l’intervento diretto degli artisti che ne hanno illustrato tecniche e motivazioni.

Sette sono gli artisti partecipanti, tutti noti a livello internazionale:

Antonio Barberi - versiliese, pittore, scultore, decoratore presenta grandi dipinti e sculture in ceramica policroma. La sua figurazione di matrice informale, favolistica, si presenta come un’esplosione di cromie delicate e soavi, mediterranee. Vi sono figure femminili danzanti e ritratti di famiglia riuniti in mondi idilliaci abitati da animali da affezione oltre a fiori e piante meravigliosi. Barberi presenta un mondo sereno e felice… ma i suoi personaggi sono costretti a limitare la propria libertà indossando le mascherine.

Renzo Bighetti – vive e lavora a Levanto. Porta in mostra sculture in marmo e bronzo oltre a disegni a matita facenti parte della collezione “Plastic Free”. Il tema è la fauna marina aggredita dai rifiuti plastici che vengono ingeriti dai pesci annientandoli e uccidendoli… come il coronavirus ha fatto con l’uomo.

Lorenzo D’Andrea – lucchese, espone grandi quadri dove gioca con raffinate geometrie caratterizzate da cromatismi chiari e vaste spazialità, sottili rivoli colorati le attraversano perdendosi nei confini della tela. Concrezioni materiche e labirinti di luce dominano le composizioni.

Diono la Bianca - viareggino, pittore, scenografo per teatro e televisione. L’espressionismo astratto delle sue tele evidenzia il segno vigoroso e istintivo dove variegate cromie mettono in luce l’aspetto emozionale dell’artista.

Tiziano Lera - lucchese di nascita, versiliese di adozione noto architetto e artista, ideatore della mostra, affronta con ironia, esorcizzandolo, il coronavirus.  Affascinato dalle culture orientali e dalle sue origini, dalle scienze naturali rielabora emozioni e sensazioni e, sotto l’insegna della salamandra, simbolo che lo contraddistingue, demonizza il virus riducendolo ad una mera allegoria metaforica.

Marzia Martelli – di Massarosa. E’ pittrice e curatrice di eventi. Le sue opere realizzate nel periodo pandemico mostrano tutte la tristezza e la sofferenza che ha dominato il suo animo. Nei volti tristi e intensi di Francesca da Rimini e Pia De’ Tolomei rende omaggio a Dante Alighieri nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte.

Ma è nelle rappresentazioni di interni che l’artista esprime l’inquietudine, l’angoscia, e la solitudine dei danni provocati dal lock down. Stanze vuote abitate da presenze/assenze non visibili ma percettibili provocano turbamento mentre, geometrie destabilizzanti accrescono angoscia e instabilità emotiva.

Serena Pruno - di Castelnuovo Magra espone quadri realizzati nel 2020 e 2021.  Tra le mura domestiche e giardino ha preso vita, in questa fase, la creatività dell’artista che interpreta la vita attraverso la cura delle piante e il desiderio di ritrovare i contatti umani perduti superando i confini abitativi. Sarà la donna a condurre il messaggio della Cultura colta di Serena con citazioni storiche e riferimenti aulici.  I colori sono intensi, forti, profondi come l’anima della sua narrazione che tocca, in questa serie, la sensibilità femminile e la sua voglia di evadere cercando libertà e rifugi altri.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 22 ottobre 2021, 12:37

Incontri al Museo Diocesano: nuovi sguardi sul patrimonio storico locale

L'iniziativa rientra nell'ambito delle attività legate alla mostra "Storie di abiti e devozione. Doni preziosi dai palazzi alla sacrestie" attualmente in corso al Museo Diocesano in via Alberica 26. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 15,00 alle 19,00


venerdì, 22 ottobre 2021, 11:05

Apuamater: conferenza dell’avvocato Andrea Baldini

L’Associazione Apuamater ha organizzato per il 28 ottobre, alle ore 17,30 presso la sala Cafaggio-Polartis in loc. San Martino a Carrara, una conferenza dell’avv. Andrea Baldini sul tema “Teatro sul palcoscenico e teatro di strada a Massa e a Carrara alla fine degli anni sessanta del Novecento”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 ottobre 2021, 14:29

Biologia con curvatura biomedica: i medici delle Apuane formano gli studenti per il test di ingresso alla facoltà di medicina

Il successo dell’iniziativa di FNOMCeO e MIUR dedicata agli studenti del Liceo Classico Repetti di Carrara e del Liceo Scientifico Fermi di Massa


giovedì, 21 ottobre 2021, 13:18

Il premio 'Insieme' a Luca Marchini

Nasce il premio Insieme, un riconoscimento che sarà assegnato a cittadini e cittadine che in qualche modo si sono distinti/e per ingegno, buona volontà, voglia di fare per il bene della comunità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 ottobre 2021, 11:35

Ripartono i corsi di danze storiche

Le lezioni prevedono l'insegnamento di danze del 1400 e del 1500 che son state ricostruite fedelmente sulla base dei trattati dell'epoca che conservandosi assieme agli spartiti musicali son giunti ai nostri giorni


mercoledì, 20 ottobre 2021, 15:43

Premio Anita Fiaschi Città di Carrara, menzioni speciali per Fondazione Marmo e compianto Paolo Armenise

Un premio nel ricordo dell'architetto Paolo Armenise scomparso nel 2014 ed una menzione speciale per la Fondazione Marmo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara