prenota

Anno VIII

venerdì, 22 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Un poker d’assi chiude “Marmo all’Opera!”

mercoledì, 13 ottobre 2021, 12:59

Venerdì 22 ottobre, presso la Nuova Sala Garibaldi a Carrara, un grande concerto chiuderà la fortunata edizione di “Marmo all’Opera!” 2021, il festival lirico organizzato dal Circolo Carrarese Amici della Lirica “A. Mercuriali” in collaborazione con il comune di Carrara.

Dopo il successo dei concerti presso “Franchi Umberto Marmi S.p.A.” in agosto e presso “Graziani Marmi S.r.l.”, in occasione della trionfale prima edizione del “Concorso Lirico Internazionale”, il Festival si avvia alla chiusura con questo importantissimo appuntamento che si terrà  presso la Sala  di  via Verdi,  con inizio alle ore 21,00.

Il concerto, che vede la collaborazione anche dell’Associazione Sorptimist Apuania, sarà dedicato alla memoria di Barbara Ciaponi Giannotti, socia storica di entrambe le Associazioni, a due anni dalla sua improvvisa scomparsa.

Posto unico numerato € 20,00 con green pass obbligatorio. Per le prenotazioni è possibile  inviare un messaggio whatsapp al numero 393 8818815, oppure scrivere una mail all’indirizzo circoloamicilirica@gmail.com

Protagoniste della serata saranno quattro star tra le più acclamate del panorama lirico internazionale, accompagnate al pianoforte dall’esperto Maestro Pietro Mariani, protagonista, tra l’altro, di molti degli eventi di successo in città; il nostro concittadino da tempo si è specializzato nell’accompagnamento del canto lirico e ha al suo attivo importanti concerti anche con celebrità del calibro di G.Dimitrova, G.Casolla, L.Bartolini, R.Panerai, E.Fiorillo, S.Ganassi, E.Mosuc, per citarne alcune.

Tre voci si esibiranno a Carrara per la prima volta insieme al gradito ritorno di Rebeka Lokar, soprano sloveno dalla voce dolce e potentissima capace di riempire i grandi spazi all’aperto come l’Arena di Verona dove è stata più volte protagonista in Aida, Turandot e Nabucco e come il Gran Teatro del Festival Pucciniano di Torre del Lago dove è stata applaudita quale Principessa Turandot. La sua carriera svolta nei maggiori teatri internazionali è incentrata sui grandi ruoli verdiani, del verismo e di Puccini. Di questi giorni è il trionfo con La Fanciulla del West condiviso proprio con Angelo Villari, uno degli altri protagonisti del concerto a Carrara. Prossimamente sarà a Las palmas con Un ballo in maschera.

Angelo Villari è uno dei tenori più quotati del momento con voce squillante capace di affrontare i ruoli più impegnativi di Verdi come Il trovatore, Aida, Un ballo in maschera e Forza del destino, di Puccini (Tosca, Madama Butterfly, Turandot, Il Tabarro) e del verismo come Cavalleria rusticana e Pagliacci con cui riscuote successi nei maggiori teatri italiani quali Palermo, Roma, il Maggio Musicale Fiorentino, Petruzzelli di Bari e nei maggiori teatri esteri. Reduce dal successo con Madama Butterfly al Liceu di Bercellona, prossimamente lo attendono ancora recite de La Fanciulla del West e di Tosca al Comunale di Bologna e poi Turandot a Praga.

Anche il celebre mezzosoprano Veronica Simeoni canterà in città per la prima volta; artista tra le più acclamate, vanta una carriera di grandi successi su palcoscenici quali La Scala, Met di New York, Monaco di Baviera, Berlino, Vienna, Parigi, San Pietroburgo, Lisbona, Città del Messico, Zurigo, Amsterdam, Madrid, Washington come pure al Maggio Musicale Fiorentino,  Rossini Opera Festival, San Carlo di Napoli, Fenice di Venezia e tutti i grandi teatri italiani spaziando in un repertorio vastissimo dal belcanto di Donizetti e Bellini ai ruoli più impegnativi di Verdi e del verismo, fino ad arrivare al teatro contemporaneo e al repertorio francese. Allieva della grande Raina Kabaiwanska è stata diretta dalle maggiori bacchette del suo tempo, quali Metha, Gergiev, Gatti, Temirkhanov, Mariotti. Prossimamente sarà a Bologna per Adriana Lecouvreur e Wether. La prossima estate sarà Carmen al Teatro dell’Opera di Roma.

Chiude questo formidabile poker d’assi Mirco Palazzi. Raffinato interprete del repertorio belcantistico italiano e di quello mozartiano, dal 2001 è protagonista nei teatri, sale da concerto e festival più importanti a livello internazionale e nazionale, tra i quali: Teatro La Scala, ROH Covent Garden di Londra, Regio di Torino, La Fenice di Venezia, Opera di Roma, Tokyo, Mosca, Liceu di Barcellona, Washington, Dallas, Festival Rossini di Pesaro e di Wildbad, Festival dei Due Mondi di Spoleto. Durante la sua carriera ha collaborato con i più importanti direttori, quali Abbado, Chailly, Chung, Fasolis, Gergiev, Pappano, Noseda, Zedda.  Sul palcoscenico è stato guidato da registi di fama internazionale come Ronconi, Pizzi, Gandini, Krief, Wagner, Carsen. Ha inciso, tra le altre, per Decca, Euroarts, Naxos, Bongiovanni, Operarara. Lo scorso anno ha partecipato al concerto inaugurale della Teatro alla Scala; tra gli ultimi successi ricordiamo Lucia di Lammermoor al Liceu di Barcellona e prossimamente sarà a Losanna per Semiramide.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


venerdì, 22 ottobre 2021, 12:37

Incontri al Museo Diocesano: nuovi sguardi sul patrimonio storico locale

L'iniziativa rientra nell'ambito delle attività legate alla mostra "Storie di abiti e devozione. Doni preziosi dai palazzi alla sacrestie" attualmente in corso al Museo Diocesano in via Alberica 26. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 15,00 alle 19,00


venerdì, 22 ottobre 2021, 11:05

Apuamater: conferenza dell’avvocato Andrea Baldini

L’Associazione Apuamater ha organizzato per il 28 ottobre, alle ore 17,30 presso la sala Cafaggio-Polartis in loc. San Martino a Carrara, una conferenza dell’avv. Andrea Baldini sul tema “Teatro sul palcoscenico e teatro di strada a Massa e a Carrara alla fine degli anni sessanta del Novecento”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 ottobre 2021, 14:29

Biologia con curvatura biomedica: i medici delle Apuane formano gli studenti per il test di ingresso alla facoltà di medicina

Il successo dell’iniziativa di FNOMCeO e MIUR dedicata agli studenti del Liceo Classico Repetti di Carrara e del Liceo Scientifico Fermi di Massa


giovedì, 21 ottobre 2021, 13:18

Il premio 'Insieme' a Luca Marchini

Nasce il premio Insieme, un riconoscimento che sarà assegnato a cittadini e cittadine che in qualche modo si sono distinti/e per ingegno, buona volontà, voglia di fare per il bene della comunità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 ottobre 2021, 11:35

Ripartono i corsi di danze storiche

Le lezioni prevedono l'insegnamento di danze del 1400 e del 1500 che son state ricostruite fedelmente sulla base dei trattati dell'epoca che conservandosi assieme agli spartiti musicali son giunti ai nostri giorni


mercoledì, 20 ottobre 2021, 15:43

Premio Anita Fiaschi Città di Carrara, menzioni speciali per Fondazione Marmo e compianto Paolo Armenise

Un premio nel ricordo dell'architetto Paolo Armenise scomparso nel 2014 ed una menzione speciale per la Fondazione Marmo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara