prenota

Anno VIII

giovedì, 20 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Prosegue la magia dei 'Suoni dell'anima'

martedì, 30 novembre 2021, 20:40

Terzo appuntamento con il Festival “Suoni dell’Anima” 2021 che domenica prossima 5 dicembre alle ore 16.45 presso la Chiesa di San Sebastiano propone il solenne e brillante dialogo strumentale tra tromba, trombone e organo. Protagonisti del concerto saranno Ercole Ceretta, trombettista dell’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI, il giovane e talentuoso figlio Riccardo Ceretta al trombone e l’organista Luca Benedicti. In programma brani di Sibelius, Prokofiev, Driffill, Stamm, Rota, Morricone.

Ercole Ceretta, laureato presso il Conservatorio di Torino, si è perfezionato presso la Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo e al Saint Mary’s College; con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI ha partecipato a numerose tournées e registrazioni, suonando sotto la guida di direttori di fama mondiale quali Carlo Maria Giulini, Zubin Metha, Eliahu Inbal, Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli, Rafael Frühbeck de Burgos. Svolge un’intensa attività concertistica come solista e come membro di gruppi da camera. É fondatore e direttore dei CanavèisanBrass, gruppo di ottoni e percussioni. É stato docente presso i Conservatori di Aosta, Torino, Cuneo e alla Scuola di Perfezionamento di Saluzzo.

Riccardo Ceretta collabora con l’Orchestra Filarmonici di Torino, l’Orchestra Classica di Alessandria, l’Orchestra Sinfonica di Asti, l’Orchestre de Chambre de Genève, la Sinfonietta de Lausanne, l’Orchestra della Suisse Romande, l’Orchestra del Tiroler Festspiele Erl, l’Orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari e l’Orchestra Arturo Toscanini di Parma; fa inoltre regolarmente parte dell’Orchestra Accademia del Teatro alla Scala di Milano e dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza. Nel giugno 2018 ha conseguito il Master in trombone basso di “Interprétation Musicale Orientation Orchestre” presso l’Haute Ecole de Musique de Genève. Nel 2016 ha vinto l’audizione per trombone basso presso l’Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani; è stato inoltre finalista dell’audizione per trombone basso dell’EUYO 2020.

Luca Benedicti, laureato in Organo e Composizione Organistica e in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Cuneo, dal 1988 si esibisce in Italia e all’estero (Francia, Germania, Danimarca, Belgio, Finlandia, Svizzera, Austria, Inghilterra, Spagna, Polonia, Olanda) in prestigiosi Festival Organistici Nazionali e Internazionali e in celebri cattedrali (Friburgo, Bordeaux, Principauté de Monaco, Dresda, Lincoln, Rochester, Westminster Abbey, Bath Abbey, Haarlem, Bruges, Barcellona). Ha tenuto concerti negli Stati Uniti (Washington DC, New York e Winchester) e in Australia (Melbourne). Collabora in qualità di organista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI dal 2004. Ha recentemente registrato un cd con le Sei Sonate per organo op.65 di Mendelssohn per l’etichetta Elegia Records.

Il Festival “Suoni dell’Anima”, organizzato dall’Associazione Musicale Notti di Note con la direzione artistica di Stefania Mettadelli, è realizzato con il contributo del Comune di Massa, il patrocinio di Ministero della Cultura e Regione Toscana, il sostegno di Marmoles Man, FB Marmi e Graniti, B&B Cavour 33.

L’ingresso ai concerti del Festival “Suoni dell’Anima” è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, con obbligo di green pass, nel rispetto delle misure di gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19; il servizio di controllo e sicurezza sarà coordinato dalla Pubblica Assistenza Croce Azzurra di Massa e Montignoso.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


mercoledì, 19 gennaio 2022, 15:17

Con l'apertura del nuovo anno si rinnovano gli appuntamenti di Bookcrossing Massa

Sarà la volta di Dino Eschini con il libro "Il Sogno - Illusione di una luce, realtà di un annuncio" che verrà presentato sabato 22 gennaio 2022 alle 17.00 nella Sala della Resistenza di Palazzo Ducale


martedì, 18 gennaio 2022, 21:03

Van Gogh e i girasoli: cinquanta sfumature di... giallo

La Gazzetta di Massa e Carrara è andata al cinema a vedere il docu-film "Van Gogh - I girasoli" uscito in esclusiva nelle sale il 17, 18 e 19 gennaio per la regia di David Bickerstaff


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 gennaio 2022, 19:06

"Il delitto di Leonardo" di Alberto Sacchetti si presenta a Villa Cuturi a Marina di Massa

Un romanzo storico, ambientato nel Rinascimento italiano fra misteri, arte, intrighi, amore e morte, vede un Leonardo giovane accusato di omicidio. È un giallo mozzafiato "Il delitto di Leonardo", l'ultima opera del giornalista e scrittore Alberto Sacchetti pubblicato da Eclettica Edizioni


martedì, 18 gennaio 2022, 10:05

Si sono conclusi gli open day della scuola delle eccellenze

Le iscrizioni al prossimo anno scolastico si chiuderanno il 28 gennaio e, anche se si è concluso il programma di Open Day che dava la possibilità di conoscere i professori ed i laboratori delle due sedi (Viareggio e Seravezza) dell’ISI Marconi, è sempre possibile, per chi vuole comunque conoscere la...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 gennaio 2022, 14:55

Open day al liceo artistico Artemisia Gentileschi

Ultimo appuntamento per poter conoscere da vicino le tante attività proposte dal Liceo Artistico: la scuola dove "si impara facendo". Il Gentileschi offre una didattica orientata alla formazione artistica congiunta a quella umanistico-scientifi­ca-tecnologica


sabato, 15 gennaio 2022, 13:33

Torna il festival della letteratura 'Sandomenichino'

Sono in arrivo numerose adesioni alla 63^ edizione del festival internazionale della letteratura Sandomenichino, indetto dall’associazione culturale San Domenichino. Il bando, pubblicato lo scorso mese di novembre, ha riscosso l’attenzione di  numerosi  poeti e scrittori provenienti da diverse località italiane


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara