Spazio disponibilie
   Anno XI 
Domenica 14 Luglio 2024
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Cultura
20 Giugno 2024

Visite: 239

Allieteranno il pubblico di “Lungomare da leggere” in ognuna delle quattro serate: sono i lettori volontari di LaAV Letture ad Alta Voce che, come nelle precedenti edizioni, saranno presenti per interpretare grandi testi della letteratura italiana, quest'anno ispirati al tema della “donna”. Novità di questa edizione sarà la presenza, nel ruolo di lettori, di studenti del liceo classico Rossi e il format delle letture che si svolgeranno in modalità “itinerante”, per dare ancora più forza al carattere diffuso del festival e all’impegno di promozione alla lettura che l’evento porta avanti con tappe a Villa Cuturi, in Piazza Pellerano e nel punto di Piazza Betti. Nella prima serata, giovedì 27 giugno alle ore 19.15, a Villa Cuturi, i lettori LaAV partiranno con la lettura di brani tratti da “La Portalettere” di Francesca Giannone, un'emozionante storia d'amore e di riscatto ambientata negli anni '30 in un paese del sud. Anna, la protagonista, fiera e spigolosa, non si piegherà mai alle leggi non scritte che imprigionano le donne del Sud e farà qualcosa di davvero rivoluzionario: si presenta a un concorso delle Poste, lo vince e diventa la prima portalettere di Lizzanello. Per la seconda giornata, venerdì 28 giugno, le letture itineranti saranno dedicate a “Le libere donne di Magliano” di Mario Tobino, e partiranno alle ore 19.15 da Piazza Betti. I brani ci porteranno in un reparto psichiatrico femminile, negli anni precedenti l'età degli psicofarmaci e ben prima della contestata riforma Basaglia. Un romanzo che è al contempo il diario e l’atto d'amore di un medico, Mario Tobino, che fu direttore del reparto psichiatrico femminile del manicomio lucchese di Maggiano - così si chiama in realtà il paese e la struttura che ne ha preso il nome: “Scrissi questo libro per dimostrare che i matti sono creature degne d’amore, il mio scopo fu ottenere che i malati fossero trattati meglio, meglio nutriti, meglio vestiti, si avesse maggiore sollecitudine per la loro vita spirituale, per la loro libertà”. Sabato 29 giugno sempre a partire dalle 19.15 in Piazza Betti le letture itineranti saranno tratte dal libro “Dalla parte di lei” di Alba de Céspedes, un lungo memoriale che rievoca le vicende familiari e personali della protagonista Alessandra Corteggiani per raccontare, rigorosamente "dalla parte di lei", la storia italiana degli anni a cavallo tra fascismo, Resistenza e ricostruzione. Alessandra cresce sempre più consapevole della "questione femminile” e determinata a ottenere per le donne lo stesso rispetto tributato da sempre agli uomini. Serata conclusiva domenica 30 giugno. Le letture avranno inizio questa volta da Villa Cuturi alle ore 19.15. Sarà la vota di Gaetano Carlo Chelli, autore massese di fine Ottocento definito da Pasolini “dopo Verga e prima di Svevo, il più grande narratore italiano dell’Ottocento” con il romanzo “L’Eredità Ferramonti”. In questo capolavoro, da cui è stato tratto anche un film di successo, le vicende private della famiglia Ferramonti s’intrecciano agli eventi sociali e politici, regalandoci una narrazione appassionante e di sorprendente attualità. Su tutti spicca il personaggio di Irene, tanto angelica nell’aspetto, quanto avida e corrotta nell’animo, incredibilmente moderna per i suoi risvolti di donna indipendente, abile negli affari e spregiudicata seduttrice: “Quando Ferramonti parlava della nuora, ridotto a riconoscerne i meriti, vibrava nella sua voce la tentazione di un vecchio che pensa a giovani carezze”.

 L'ingresso alle attività è libero e gratuito. In caso di pioggia le letture si svolgeranno a Villa Cuturi.

Il festival é realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara in collaborazione con il Comune di Massa, con il patrocinio della Regione Toscana, della Commissione Pari Opportunità della Regione Toscana, della Provincia di Massa Carrara e la compartecipazione della Camera di Commercio Toscana Nord Ovest.

 

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Si terrà lunedì 15 luglio alle 21 nella sala Giulio Conti di Nausicaa (viale Galilei 144, ex centro…

E’ tutto un cine!’ inaugura a Castelpoggio lunedì 15 luglio con la proiezione nella  piazza del paese lungo…

Spazio disponibilie

Con riferimento allo sciopero indetto dalle sigle sindacali CGIL – FIADEL in data 12 luglio 2024, Asmiu rileva…

L’ Istituto Valorizzazione Castelli  in qualità di gestore del Castello Aghinolfi di Montignoso intende affidare a partire da…

Spazio disponibilie

La circolazione veicolare viene interrotta lungo la SP 63 di Guinadi, nel Comune di Pontremoli, dal 15…

La ASL Toscana informa che dal 15 luglio al 31 agosto i punti di distribuzione farmaci degli ospedali…

Un trasporto eccezionale interessa in questi giorni la Sp 48 del Mare Viale Zaccagna a Marina di…

Da lunedì, 8 luglio, la piscina comunale di Marina di Carrara aprirà anche le proprie vasche esterne. L’impianto…

Spazio disponibilie

E’ stato spostato a lunedì 15 luglio alle 21 nella sala Giulio Conti di Nausicaa (viale Galilei 144,…

Si informa che è stato effettuato un intervento straordinario di manutenzione del verde nel Cimitero di Mirteto, che…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie