Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da donatella beneventi
Cultura
23 Gennaio 2023

Visite: 458

Due città che hanno tante cose in comune, a partire da Alberico Cybo Malaspina, che per metà era di una nobile stirpe genovese, e poi il marmo, che transitava nel porto genovese, ed era venduto in banchina per la costruzione dei bellissimi palazzi nobiliari. Carrara e Genova, per la verità, non si sono mai parlate granché, nonostante la vicinanza, mete entrambe di viaggi che facevano parte del cosiddetto Grand tour, testimonianza fondamentale nella letteratura turistica e culturale. 

Tanti intellettuali hanno sostato nelle due città e fra questi il grande Charles Dickens che, dopo 179 anni, ieri, 22 gennaio, ha riunito idealmente queste due realtà in un incontro molto speciale.

La Dickens Fellowship di Carrara, presieduta dalla instancabile Marzia Dati, è l'unica sede italiana di una vera e propria community mondiale di studiosi e appassionati del celebre autore, e ha di recente collaborato attivamente per la realizzazione della mostra "Genova e il Natale con gli occhi di Dickens" nella stupenda villa Duchessa di Galliera di Voltri, mostra che ha riscosso un enorme successo, tanto da essere stata prorogata fino al 21 gennaio 2023, per soddisfare tutte le richieste, specialmente da parte delle scuole.

Nella sede di piazza Alberica una delegazione dell'associazione Amici della Villa Duchessa di Galliera, i curatori Matteo Frulio e Marco Cazzullo, sono stati invitati dalla Fellowship e questo incontro che ha sancito una collaborazione, con tanti progetti per il futuro, che interesseranno le due città. 

Dopo una breve introduzione da parte dei curatori della mostra genovese e del contributo che la Fellowship ha dato, non solo in termini di patrocinio, ma anche di mediazione con il museo Dickens di Londra per la concessione di materiale, è stato presentato un importante progetto che vedrà Genova e Carrara, insieme ad altre città, protagoniste di una serie televisiva per la BBC, in cui si narreranno le Pictures from Italy Dickensiane: Gian Luca Valentini, video ruler, che ha collaborato anche con Netflix e Prime, ha illustrato il lavoro, che porterà Carrara in primo piano, sul palcoscenico internazionale.

L'occasione è stata anche quella di parlare delle attività associative che, per l'anno Dickensiano, prevederanno la lettura di un'opera: per quest'anno la scelta è ricaduta su "Il mistero di Edwin Droid", un thriller molto complesso, anche dal punto di vista linguistico, opera incompiuta di Dickens, che morì prima della sua ultimazione.

Per finire, lo scambio di doni e di riconoscimenti: Fruilo e Cazzulo sono stati nominati soci onorari della Fellowship, e a Marzia Dati è stato donato un fiore di geranio, simbolo di Dickens, in pregiata filigrana di Campoligure.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Dalle ultime direttive, sembra proprio che arriverà una vera e propria installazione massiccia di antenne di telefonia su tutto il…

Domenica 5 febbraio dalle ore 17 al Jack Rabbit a Massa  ci sarà il terzo incontro dedicato alla situazione…

Spazio disponibilie

Continuano gli attacchi all’assessore del comune di Carrara Moreno Lorenzini. Il politico sembra incontrare le antipatie dei partiti di ogni…

Domani 31 gennaio alle ore 15 il coordinamento comunale di Forza Italia Massa e l'associazione Massa Futura, insieme al consigliere…

Spazio disponibilie

Domani al circolo arci "Spazio Alber1ca, in piazza Alberica 1 a Carrara, si terrà il secondo incontro, dei tre…

Confartigianato Imprese Massa Carrara Lunigiana comunica che sono aperte le iscrizioni (𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗺𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶̀ 𝟳 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼) a due nuovi corsi integrali e di…

"Nella riunione dell’11 gennaio convocata dall’assessore Paolo Balloni con delega all’ambiente, al fine di discutere ed approfondire il tema della…

Dal 2 al 5 febbraio alla Villa Cuturi, l’associazione musicale Diapason APS con il patrocinio del Comune di Massa organizza…

Spazio disponibilie

La sezione AISM di Massa Carrara ha a disposizione 3 posti per giovani dai 18 ai 28 anni per svolgere il servizio…

Orgoglio e soddisfazione per l’assessore del comune di Massa Elena Mosti, invitata a partecipare e intervenire al forum nazionale degli…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie