Anno XI 
Mercoledì 1 Febbraio 2023
 - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da vittorio prayer
Cultura
28 Novembre 2022

Visite: 1874

Prendendo spunto dalla morte dell'industriale Pierluigi Ferrero, cugino di mio padre, pioniere benefattore in Australia,  avvenuta poche ore fa a Sydney, intendo raccontare in sintesi la brutta storia di suo fratello Ferruccio imprenditore edile, che nel dopoguerra si ostinò a vivere e lavorare a Carrara, città all'epoca in preda e sotto il dominio dei cosiddetti "liberatori" e "patrioti"  di sinistra supposta. 

Lustri fa Ferruccio Ferrero mi sofferma in spiaggia a Marina di Carrara dove veniva in vacanza; e mi dice: "Cugino, ti svelo un segreto di famiglia: sappi che tuo padre mi ha salvato la vita, da morte sicura".

Ed io, allibito, replico: racconta Ferruccio, racconta... "Era la fine degli anni '50 e la mia impresa edile stava andando a rotoli. Niente lavoro: non mi si concedeva dal Comune nemmeno uno straccio di lavoro – anzi, mi denigravano – ed  io rischiavo di non poter più pagare lo stipendio a decine e decine di miei operai. Tanta angoscia albergava dentro di me, ma anche rabbia: rifiutavo sempre di pagare il "pizzo" che mi chiedevano i lacchè dei politicanti di potere, che allora in città contavano... E contavano, tanto. Da ingenuo indignato facevo nomi e cognomi a destra e a manca dei miei minacciosi estorsori. Erano tempi bui, quelli dello "Scandalo edilizio" dei social-comunisti, a cavallo degli anni '50/60, con gente di potere pubblico che tremava per paura della gattabuia e delle manette ai polsi. Un bel  giorno viene a cercarmi tuo padre, il mio cugino Pierluigi Prayer Galletti. Era scuro in volto, assai preoccupato, mi dice: Ferruccio mi ha confidato quel galantuomo del mio amico "Memo", in gran segreto, che i suoi compagni hanno deciso di ammazzarti perché hai fatto i loro nomi  in pubblico, decunciandoli quali estorsori, ladri e taglieggiatori. Quindi se lo dice il "Memo", già intrepido comandante partigiano, significa che davvero ti fanno la pelle! Tocca rimediare. Al più presto".

Il Prayer cugino del Ferrero si consulta coi parenti ed assieme all'industriale del marmo Pietro Dell'Amico e all'avvocato Marco Binelli, in fretta e furia, consegnano a Ferruccio Ferrero una somma di denaro tale da poter fare imbarcare, lui moglie e figlioletti, su di una nave veloce in rotta verso l'Australia, dai suoi genitori e fratelli.

"E' andata proprio così caro parente – mi disse con emozione Ferruccio Ferrero – ma fu la fortuna mia e dei miei cari. Che il Signore  benedica -  ammise Ferrero - quel  coraggioso "Comunista di Dio" di Alessandro "Memo" Brucellaria, tuo padre  e I miei cari parenti. Carrara non è stata buona con noi Ferrero, ma – concluse il Ferruccio - noi l'amiamo tanto, anche da lontano" ...

Quella dei Ferrero è stata un'importante famiglia di industriali piemontesi che operò nel settore dell'edilizia pubblica e privata. E che ebbe la ventura – o la sventura – di  soggiornare in Carrara. Tale Pietro Ferrero verso la fine del 1800 si innamora di Maria Luisa Prayer Galletti, bella femmina benestante di Torino, che possedeva anche ville a Bagnone ed a Marina di Carrara. La coppia si unisce in matrimonio ma, chissà perché, decide di venire ad abitare a Carrara. Pietro Ferrero impianta  una florida impresa edile, ricca di decine e decine di operai, e dà vita a magnifici palazzi che ancora oggi adornano l'intera provincia apuana.

Il suo capolavoro resta il mastodontico Palazzo Politeama che ancora troneggia, ma traballante in Piazza Farini (dal 2008 devastato da bricconi tuttora impuniti, col teatro ed altro inagibili). Un magnifico Palazzo Umbertino dall'ampio teatro intitolato a Giuseppe Verdi, opera d'arte inaugurata nel 1892 e costruita assieme al piemontese Alberto Scarsella, dietro progetto dell'ing. Leandro Caselli.

Il Politeama venne edificato "esclusivamente" in funzione del  teatro... "Del popolo - come venne sancito - per il popolo di Carrara. E nulla più!...  Non a caso la felice battuta di quegli anni in vigore e successivi recitava:"Cantanti ed orchestrali della grande opera lirica nazionale si esibiscono prima al Verdi nel Politeama di Carrara in rodaggio sincero, poi al Regio di Parma, infine al Teatro alla Scala di Milano".

Il Politeama ha resistito a due guerre mondiali, a terremoti devastanti e ad altre dannose intemperie. Purtroppo non ha resistito a uomini e cialtroni che lo hanno fatto quasi crollare solo per ingordigia di speculatori locali mai puniti dalla giustizia. Al proposito anni fa dall'Australia si levò un lamento ed un urlo: "Vergognatevi ! Noi Ferrero costruivamo palazzi, si per trarne profitto e per mantener bene tanti nostri bravi operai, ma edificavamo soprattutto per il bel decoro della città che ci ospitava. A noi Ferrero termini quali corruzione, pizzo o tangente erano termini sconosciuti. A Voi, non saprei". 

 

PS.: (Richard Ferrero, figlio di Pierluigi e nipote di Ferruccio, è attualmente uno dei migliori gastroenterologi del mondo. Scienziato microbiologo e responsabile ricercatore principe delle grandi strutture sanitarie di Sudney: (National Health and Medical Research Council Houdson Institute e del Pasteur di Parigi). 

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Dalle ultime direttive, sembra proprio che arriverà una vera e propria installazione massiccia di antenne di telefonia su tutto il…

Domenica 5 febbraio dalle ore 17 al Jack Rabbit a Massa  ci sarà il terzo incontro dedicato alla situazione…

Spazio disponibilie

Continuano gli attacchi all’assessore del comune di Carrara Moreno Lorenzini. Il politico sembra incontrare le antipatie dei partiti di ogni…

Domani 31 gennaio alle ore 15 il coordinamento comunale di Forza Italia Massa e l'associazione Massa Futura, insieme al consigliere…

Spazio disponibilie

Domani al circolo arci "Spazio Alber1ca, in piazza Alberica 1 a Carrara, si terrà il secondo incontro, dei tre…

Confartigianato Imprese Massa Carrara Lunigiana comunica che sono aperte le iscrizioni (𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗼 𝗺𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶̀ 𝟳 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼) a due nuovi corsi integrali e di…

"Nella riunione dell’11 gennaio convocata dall’assessore Paolo Balloni con delega all’ambiente, al fine di discutere ed approfondire il tema della…

Dal 2 al 5 febbraio alla Villa Cuturi, l’associazione musicale Diapason APS con il patrocinio del Comune di Massa organizza…

Spazio disponibilie

La sezione AISM di Massa Carrara ha a disposizione 3 posti per giovani dai 18 ai 28 anni per svolgere il servizio…

Orgoglio e soddisfazione per l’assessore del comune di Massa Elena Mosti, invitata a partecipare e intervenire al forum nazionale degli…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie