Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Indagini sulle opinioni nei luoghi di lavoro, esposto presentato in comune

venerdì, 24 giugno 2016, 11:37

Un caso scottante denunciato da Luca Albertosi sindacalista della Unione Sindacale di Carrara legata al movimento anarchico e non ai sindacati confederali. L'esposto consegnato stamani al protocollo del comune di Massa. La segnalazione era stata fatta mesi fa anche ai consiglieri comunali di Carrara e ai segretari confederali di Uil, Cisl,Cgil., ma nessuno aveva reagito. Ecco il testo del documento:

Le indagini sulle opinioni di chi lavora sono proibite da varie norme, ma continuano - esordisce Albertosi nel suo comunicato - E' raro un documento con la segnalazione alla P.S. di qualcosa che i dirigenti sindacali confederali, e nessuno, dovrebbe segnalare: le presunte frequentazioni politiche di un lavoratore. Bisogna prendere la palla al balzo se un sindacato confederale usa la sua carta intestata per indicare alla P.S. la presunta posizione politica di un lavoratore. La richiesta, in nome e per conto della segretaria provinciale di un sindacato, è al protocollo del commissariato di Carrara il 2 settembre di qualche anno fa. Segnala un ipotetica diffamazione che un lavoratore starebbe mettendo in atto verso la segretaria scrivente. Contiene circostanze e testimonianze di alcune degne persone che avrebbero assistito alla diffamazione. Non si querela. Non si fa una cosa minima come andare dal presunto diffamatore e chiedere conto. Invece, si va al commissariato di P.S. e si chiede di convocare ed ammonire il lavoratore presunto diffamante per far smettere l'ipotetica attività diffamatoria. Verso la fine dell’esposto scritto dai confederali però appare qualcosa che non c’entra niente. Citiamo le testuali parole”… frequenta(ndo) attualmente come attivista l’area dell’anarchismo locale”. Una svista? Che cosa c'entra la segnalazione di presunte frequentazioni politiche con il resto dell'esposto? Possibile che ci sia stata un’indagine fatta sulle frequentazioni politiche di un lavoratore? Chi ha raccolto informazioni di contenuto politico? 

Dopo l’esposto, il segnalato è convocato al commissariato. L'ipotesi di diffamazione è risolta in pochi minuti, senza bisogno di una sentenza di condanna o assoluzione del tribunale. Successivamente, due tra le degne persone che hanno presentato l’esposto, vanno al commissariato e, anziché querelare, se la cavano con un “prendo atto” e lasciano cadere tutto. Si accantonata l’ipotesi di diffamazione. Resta agli atti la segnalazione di ipotetiche frequentazioni politiche. L'esposto è stato fatto in nome e per conto di alcune persone componenti la segreteria confederale: Mariangela Cosenza, Siriano Fornesi, Silverio Lombardini, Claudio Salvadori. Hanno fornito informazioni a tutela delle dignità della segreteria: Giorgia Boni, Francesca Rolla, Silvana Tenerani, Luca Coppo, Carla Paglini. Non è chiaro chi ha indicato le presunte frequentazioni politiche segnalate nell’esposto. Non tralasciamo persone altrettanto degne che circolano attorno a questa storia esemplare senza che il loro nome compaia nell’esposto, come un ragazzo molto vigile, per anni vicino a colui che è stato segnalato, e scomparso come Matteotti dopo l’esposto. 

Una storia esemplare della vita sindacale di oggi? Inviamo per conoscenza in quanto i fatti sopra esposti riguardano anche dipendenti del comune di Massa e perché prendano posizione, se e come lo ritengono opportuno, e per quanto di loro competenza, sulle indagini a proposito delle frequentazioni di chi lavora per il settore pubblico e privato. E’ una pratica questa cui ci opponiamo, ma che continua in una pericolosa zona grigia di detto e non detto. Faremo di tutto per portare alla luce i nomi delle degne persone che la esercitano e contrastare tali pratiche.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


mercoledì, 22 settembre 2021, 17:43

Rinnovo dei vertici nelle categorie di Confimpresa Massa Carrara

A rappresentare il settore dell’ estetica è Roberta Pennoni titolare del centro estetico Studio 36 in via Benedetto Croce. L’obiettivo di Confimpresa è quello di rinnovare, in breve tempo, tutti i rappresentanti delle numerose categorie che aderiscono all’associazione


martedì, 21 settembre 2021, 17:02

Arte, pittura, musica, cultura: inaugurata alla villa della Rinchiostra la seconda sessione della Biennale Internazionale dell'Etruria (B.I.E.)

Una manifestazione di carattere internazionale che mette insieme l’arte a 360 gradi. La mostra collettiva è costituita da un numero significativo di artisti, la metà dei quali provenienti da Paesi esteri, suddivisa in due sezioni espositive della durata di circa 13 giorni ciascuna


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 20 settembre 2021, 17:22

Inizio da favola per i nuovi arrivati nella scuola San Filippo Neri di Massa. Una vera e propria festa


lunedì, 20 settembre 2021, 15:55

“E’ nato lo Stile“, così si presenta la nuova sede a Carrara di Dansk Marble

 Il marchio del “cigno reale”, simbolo di pregio e eleganza è la firma che distingue i materiali DANSK, provenienti da tutto il mondo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 16 settembre 2021, 14:21

Patronato Inapa Confartigianato: servizi digitali Inps anche per i meno esperti

Il Patronato INAPA/Confartigianato Imprese Massa Carrara informa che a  decorrere dal 1° ottobre 2021, l'INPS consentirà l’accesso ai propri servizi digitali anche mediante la delega dell’identità digitale, oltre che attraverso SPID, CIE (Carta Elettronica Digitale) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi), nell’interesse dei cittadini che hanno poca o nessuna destrezza col computer e...


mercoledì, 15 settembre 2021, 23:45

Gaia saluta i bimbi il primo giorno di scuola

Prima campanella per le scuole della Toscana: stamani, in occasione dell'inaugurazione del nuovo anno scolastico 2021/2022, GAIA S.p.A. ha affiancato le istituzioni in visita in tre scuole elementari di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara