Anno 1°

domenica, 22 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

UGL Massa Carrara: “Tragedia alla cava di Fantiscritti: urgente un tavolo tra le parti”

venerdì, 11 maggio 2018, 17:46

La segreteria provincia UGL di Massa Carrara esprime cordoglio per la tragica morte del cavatore alla cava di Fantiscritti e chiede immediatamente che tutte le parti in causa si riuniscano e facciano qualcosa per fermare questa strage.

“Il bollettino di guerra si aggiorna, solamente oggi abbiamo avuto un cavatore deceduto alla cava di Fantiscritti, schiacciato da una pala meccanica ed un operaio caduto da un ponteggio di due metri e mezzo a Poveromo”.

“Come comunità UGL ci stringiamo intorno alle famiglie dei lavoratori colpiti, in particolar modo facciamo le condoglianze alla famiglia del cavatore deceduto ma come sindacato non possiamo fare altro che interrogarci sul quando finirà questa incredibile guerra, le cui vittime sono sempre coloro che cercano, col proprio lavoro, di avere una vita dignitose per se stessi e per i loro cari. Ci rendiamo conto che a poco servono i comunicati stampa ma ci teniamo a ribadire, come da sempre facciamo, che è necessario ed improcrastinabile intervenire in maniera forte ed efficace per contrastare questo fenomeno”.

“Chiediamo con un urgenza la convocazione di un tavolo che veda tutti i soggetti coinvolti in materia di sicurezza sul lavoro decidere non come chiacchierare ma come intervenire immediatamente per far sì che le leggi vengano rispettate. Servono più controlli? Che si facciano subito. Servono leggi più dure? Spingiamo affinché vengano fatte. L'importante è che le riunioni ed i tavoli siano meno autoreferenziali e più concreti, perché se è vero che gli incidenti possono, purtroppo capitare, che nessuno ci venga a dire che sul tema non si può e non si deve intervenire. Questa è l'ennesima tragedia che coinvolge il settore lapideo nostrano e come sindacato UGL chiediamo che tutti i soggetti interessati si decidano ad affrontare in maniera decisa il tema della sicurezza dei lavoratori del lapideo”.

“La salute e la sicurezza sul lavoro vanno perseguite con tutti i mezzi ed anche tramite una cultura della prevenzione. La prevenzione si crea in primo luogo con la formazione e l’informazione. I lavoratori debbono essere maggiormente tutelati e debbono essere portati a profonda conoscenza delle condizioni dell’ambiente di lavoro ove quotidianamente sono chiamati a svolgere le loro mansioni. Essi debbono essere messi in grado di utilizzare correttamente i dispositivi di sicurezza e di partecipare alla valutazione dei rischi e alla prevenzione. Subito”.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


venerdì, 20 luglio 2018, 15:19

USL Toscana nord ovest: si insedia ufficialmente il Comitato aziendale di partecipazione

Si è insediato ufficialmente mercoledì 18 luglio, alla presenza della direttrice generale Maria Teresa De Lauretis, il Comitato aziendale di partecipazione della USL Toscana nord ovest


venerdì, 20 luglio 2018, 15:01

Tabacco, la crisi colpisce la Toscana. Confagricoltura "In tre anni chiuso il 10 per cento delle aziende"

Le aziende toscane di tabacco non riescono più a sostenere i costi di produzione e la crisi che le sta decimando rischia di diventare irreversibile. A lanciare l'allarme è il presidente sezione prodotto tabacco Confagricoltura Toscana, Alessandro Neri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 19 luglio 2018, 15:11

Porto di Carrara Spa, incontro con comune e sindacati

La vertenza della Porto di Carrara spa e dei 35 licenziamenti annnunciati dall'azienda è stata al centro dell'incontro convocato oggi dal consigliere per il lavoro Gianfranco Simoncini e le organizzazioni sindacali e al quale ha partecipato anche il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale


venerdì, 13 luglio 2018, 23:48

Nasce a Massa la cooperativa L'Abbraccio, casa famiglia per madri e figli in difficoltà

Un'occasione di crescita e riscatto, una chance per costruire una nuova vita lasciandosi alle spalle storie di abusi e maltrattamenti, psicologici e fisici. E' questo che offre la neonata cooperativa sociale L'Abbraccio, con sede a Montignoso, che sta anche realizzando la sua prima casa famiglia a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 13 luglio 2018, 23:45

Amministratori di condominio a lezione

Si è concluso presso la sede provinciale della Confartigianato Imprese di Massa Carrara il corso di aggiornamento obbligatorio per gli amministratori di condominio 


giovedì, 12 luglio 2018, 11:33

Giovani e beni comuni, due progetti delle associazioni di Massa Carrara hanno vinto bando Cesvot

La riscoperta degli “erbi” e delle usanze enogastronomiche del territorio Massa Carrara, ma anche il recupero del mulino di Canevara e delle tradizioni legate al castagno. Due progetti promossi dalle associazioni della provincia di Massa Carrara hanno ottenuto i finanziamenti previsti dal bando “Giovani e beni comuni”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara