Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Due milioni e mezzo per rafforzare gli interventi dei poli tecnico-professionali

giovedì, 6 dicembre 2018, 09:59

E' stata approvata la graduatoria dei progetti per la realizzazione di interventi rafforzativi dei poli tecnico-professionali. I progetti sono finanziati con risorse del Por Fse 2014-20 e fanno parte del progetto regionale Giovanisì finalizzato all'autonomia dei giovani.

Già nel 2015 era stata sovvenzionata questa linea di intervento, che aveva coinvolto aziende, istituti scolastici ed alunni in percorsi formativi altamente professionalizzanti. Con questo nuovo avviso vengono adesso finanziati diciassette nuovi progetti per un importo totale di circa 2 milioni e mezzo di euro, in sei differenti filiere formative: agribusiness (un progetto); energia (due); Ict (due); sistema moda (due); meccanica (tre); turismo e cultura (sette). Le aree territoriali coinvolte sono in prevalenza quella di Firenze e le province di Lucca, Livorno, Massa, Pisa, Siena, Arezzo e Prato. I progetti finanziati sono stati presentati da partenariati costituiti in associazioni temporanee d'impresa in cui il soggetto capofila è un istituto scolastico. Il partenariato minimo comprende due scuole, un'impresa della filiera di riferimento e un'agenzia formati va accreditata.

"Visto l'ottimo successo del precedente avviso, abbiamo riproposto questa misura, allo scopo di rafforzare l'efficacia, in termine di sbocco professionale, degli istituti tecnici e professionali", afferma l'assessore all'Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, che spiega anche come "con questi finanziamenti si consente agli istituti di realizzare curvature al sistema di istruzione che facciano specifico riferimento ai fabbisogni formativi espressi dalla filiera strategica di riferimento dell'intervento" e che "l'obiettivo prioritario è l'acquisizione di competenze tecniche professionalizzanti per gli alunni coinvolti, nell'ottica di ridurre la dispersione scolastica e sviluppare l'occupazione".

Gli interventi previsti, in linea di massima, consistono in cinque fasi di attività: analisi dei fabbisogni formativi e progettazione congiunta tra scuola ed impresa; attuazione di una didattica di laboratorio in grado di creare connessione tra scuole ed imprese; orientamento congiunto tra istituti scolastici ed aziende comprendente il riorientamento e l'orientamento in uscita anche verso l'istruzione tecnica superiore; comunicazione e disseminazione; monitoraggio. Destinatari saranno almeno cento studenti in rappresentanza di tutte le scuole che parteciperanno ai progetti. I percorsi formativi, infine, avranno una durata minima di cento ore ad allievo, alle quali devono essere aggiunte le ore di orientamento. Tali attività formative potranno essere riconosciute, a tutti gli effetti, come ore di alternanza scuola-lavoro.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 19 febbraio 2019, 15:10

Azienda USL Toscana nord ovest: oltre 100 operatori stabilizzati in pochi mesi

Con tre diverse delibere ed un decreto dirigenziale, nel periodo tra luglio e febbraio, l’Azienda USL Toscana nord ovest ha attuato le procedure di stabilizzazione di oltre 100 operatori, distribuiti nei cinque ambiti territoriali dell’Azienda, ed ha riaperto i termini nel profilo di dirigente medico di medicina interna


martedì, 19 febbraio 2019, 12:56

L'analisi dell'osservatorio sui bilanci delle società di capitali della provincia di Massa-Carrara

Utile in crescita a livelli elevati per molti settori e tipologie d’impresa della nostra provincia nell’anno 2017, con valori medi quasi doppi rispetto a quelli targati Toscana. L’Osservatorio mette innanzitutto in evidenza come il 2017 sia stato un anno positivo per le nostre società di capitali su molti fronti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 16:41

Camper: presentato al Tof itinerario per scoprire le meraviglie dell’ecomuseo delle Alpi Apuane

Il progetto vincitore del Bando APC 2016 "I Comuni del Turismo in Libertà" svela al Travel Outdoor Fest i nuovi percorsi per i camperisti


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:18

Aggressioni al Noa, Salvadori (Uil Fpl di Massa Carrara): "Indennità di rischio ai lavoratori"

La richiesta è del segretario della Uil Fpl di Massa Carrara, Claudio Salvadori, che ha sollevato per primo il caso di violenza avvenuto pochi giorni fa nel reparto di psichiatria al Noa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 17 febbraio 2019, 18:29

Bertuccelli: "Il mercato deve restare in centro"

I mercati fanno parte della tradizione e in quanto tali devono essere rispettati. "Come intendono far rivivere il centro storico cittadino se ogni iniziativa o attività, che esuli dalla banale quotidianità, viene interrotta o modificata a discapito della classe piccola o media imprenditoriale?"


domenica, 17 febbraio 2019, 12:34

Famiglie con minori disabili, domande per i contributi regionali

"Arrivano gli aiuti economici della Regione a favore delle famiglie con figli minori che hanno gravi disabilità". A darne l'annuncio sono gli sportelli dell'ufficio disabilità (H) della Uil pensionati di Carrara-Lunigiana e Massa-Versilia che entra poi nei dettagli della misura prevista e delle modalità per fare richiesta


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara