Anno 1°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Confartigianato: "Assicurazione casalinghe, il premio raddoppia ma aumentano le tutele"

venerdì, 11 gennaio 2019, 14:36

Il Patronato INAPA/Confartigianato Imprese di Massa Carrara informa che  sono in arrivo  importanti novità per la cosiddetta assicurazione casalinghe, o meglio l’assicurazione per infortuni domestici INAIL,  istituita per tutelare in caso di incidente chi si occupa in maniera continuativa ed esclusiva della cura dell’abitazione e dei componenti del nucleo familiare. Le modifiche alla normativa attualmente in vigore sono contenute nella legge di bilancio 2019.

Innanzitutto, è stato deciso un aumento significativo del premio assicurativo annuale, che passa dagli attuali 12,91 euro a 24 euro.

A fronte dell’ aumento, ci sono due positive novità: saranno indennizzati con una rendita da parte dell’Inail (tramite il cosiddetto assegno per assistenza  personale continuativa) gli infortuni che causeranno un grado d’invalidità superiore al 16% e, inoltre, se il grado di invalidità riportato è tra il 6 e il 15 per cento, spetterà comunque un indennizzo pari a 300 euro, pagato una tantum.

L’altra novità riguarda l’età massima dei soggetti che devono assicurarsi: si passa infatti dagli attuali 65 ai 67 anni compiuti.

Il Patronato INAPA ricorda che l’assicurazione casalinghe non riguarda solo le donne (e gli uomini) che si dedicano alle faccende di casa quale unica attività. La legge si rivolge a tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 (poi 67) anni, che si prendono cura della casa e dei familiari, che non hanno alcun lavoro da dipendente e che svolgono il lavoro domestico in modo abituale, continuativo ed esclusivo.

In questa definizione rientrano anche ragazzi e ragazze maggiorenni in attesa di impiego che nel frattempo lavorano alla cura della casa e dei familiari in forma esclusiva, gli studenti fuori sede che si prendono cura dell’appartamento in cui vivono mentre studiano, i pensionati sotto i 65 anni di età (67 dal 2019), chi è in mobilità e in cassa integrazione guadagni, gli stranieri con permesso di soggiorno senza occupazione e i lavoratori stagionali o a tempo determinato (per questi, l’assicurazione copre solo i periodi non lavorati).

Esonerati dal pagamento del premio coloro che appartengono a un nucleo familiare in difficoltà, ovvero chi possiede un reddito personale non superiore a 4.648,11 euro annui e un reddito familiare ai fini Isee non superiore a 9.296,22 euro.

Il premio va versato obbligatoriamente in un’unica soluzione entro il 31 Gennaio tramite apposito bollettino postale, bonifico bancario o PagoPa. Per chi viola l’obbligo e non si assicura è prevista una sanzione proporzionale agli anni di mancato pagamento ma non superiore al valore del premio.

Per rendere operative le novità contenute nella legge di bilancio occorre comunque attendere un decreto attuativo che il Ministro del lavoro e delle politiche sociali dovrà adottare entro  6 mesi dall’entrata in vigore della legge.

Per informazioni si può contattare le sedi del Patronato INAPA/Confartigianato in  Via VII Luglio 7 Carrara Tel. 0585/70962 o Massa, Via Massa Avenza 38/B Tel. 0585/1980393

 

 

 

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 18 giugno 2019, 08:52

Concorso per collaboratore professionale sanitario

La Cisl Fp di Toscana Nord organizza un corso di preparazione al Concorso di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere indetto da Estar. A breve verrà pubblicato ilbando di concorso nella Gazzetta Ufficiale e la CISL FP intende offrire un percorso formativo di approfondimento per tutti i propri iscritti e per coloro che abbiano interesse...


lunedì, 17 giugno 2019, 09:49

Fattura elettronica, cosa cambia dal 1° luglio 2019

Confartigianato Imprese Massa Carrara ricorda che per quanto riguarda la fatturazione elettronica, dal 1° luglio 2019 verranno applicate le modifiche al comma 2 e al comma 4 dell’articolo 21 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 633/1972 introdotte con il Decreto Legislativo n. 119/2018


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 giugno 2019, 09:41

Confartigianato: scontrino elettronico per chi effettua commercio al minuto

Grazie all'azione di Confartigianato  sono state ottenute alcune migliorie come il fatto che l’obbligo di emettere lo scontrino elettronico dal 1 luglio 2019 riguarda solo i soggetti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro, rinviando al primo gennaio 2020 l’obbligo per tutti i commercianti al minuto e soggetti assimilati


domenica, 16 giugno 2019, 15:16

Marmo, Lucchetti (Confindustria): “Incomprensibile l'attacco dei sindacati alle imprese apuane”

Ad intervenire è il presidente degli industriali Erich Lucchetti che commenta il documento di Cgil-Cisl e Uil


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 13:00

Fenapi: saldo e stralcio delle cartelle di pagamento

La FENAPI di Massa Carrara ricorda l’opportunità che scade il prossimo 31 luglio di beneficiare della rottamazione “saldo e stralcio” delle cartelle di pagamento di cui sono destinatari quei contribuenti che versano in oggettiva difficoltà economica


venerdì, 14 giugno 2019, 17:54

I Pabe, un identikit digitale delle cave

Circa 70 carte, completamente digitalizzate con tanto di sistema di geolocalizzazione cava per cava: è un'altra importante novità introdotta con l'adozione dei piani attuativi dei bacini estrattivi da parte del consiglio comunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara