Anno 1°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Aggressioni al Noa, Salvadori (Uil Fpl di Massa Carrara): "Indennità di rischio ai lavoratori"

lunedì, 18 febbraio 2019, 15:18

"Quanto accaduto mercoledì al reparto di psichiatria del Noa, dove due infermiere e una Oss sono state aggredite e picchiate da un paziente psichiatrico, è solo l'ultimo caso di una lunga serie. Dall'apertura del nuovo ospedale abbiamo avuto braccia rotte, contusioni e infortuni di vario tipo ma l'azienda ha preso sempre tutto sottogamba. Per questo chiediamo con forza alla dirigenza Asl di sedersi al tavolo con le organizzazioni sindacali per discutere l'assegnazione dell'indennità di rischio a questi operatori che svolgono attività pericolose, come avviene in altre province della Toscana". La richiesta è del segretario della Uil Fpl di Massa Carrara, Claudio Salvadori, che ha sollevato per primo il caso di violenza avvenuto pochi giorni fa nel reparto di psichiatria al Noa. "Non è tanto per il valore economico dell'indennità – prosegue – quanto per il fatto che così viene ufficialmente riconosciuto che svolgono attività a rischio. E questo significa inoltre un'attenzione maggiore da parte dell'Usl Toscana Nord Ovest nell'organizzazione del lavoro: organici completi, distribuzione dei turni di personale per far fronte a ogni eventuale criticità. Si sta parlando di mettere in atto meccanismi e procedure che tutelino al massimo gli operatori. Per esempio, a psichiatria la postazione medica è esterna rispetto al reparto vero e proprio mentre noi riteniamo che dovrebbe essere all'interno per garantire un presidio costante e più sicurezza". Le notizie di aggressioni in corsia sono uno stillicidio continuo: "Tutti i giorni riceviamo notizie dalle varie strutture sanitarie – continua il segretario Uil Fpl -. Minacce e aggressioni verbali che a volte sfociano in violenza fisica. Un meccanismo che l'azienda snobba e che rischiamo di ritrovarlo anche in altri settori come quello dell'assistenza domiciliare integrata (Adi), sotto organico da troppi mesi. E' stato addirittura proposto di mandare il personale da solo a casa dei pazienti ma ci sono realtà a rischio anche in quel caso, patologie complicate e pure psichiatriche". Insomma, per Salvadori deve essere rivista tutta l'organizzazione anche sul territorio e a cui devono mettere mano l'Usl e il dirigente infermieristico. "Ci stupisce il fatto che ben poche volte vengano date disposizioni o risposte scritte. Chiediamo quindi all'azienda di sedersi immediatamente al tavolo con le organizzazioni sindacali per discutere con urgenza su come creare delle  procedure che mettano in sicurezza il più possibile operatori e pazienti. Questo significa tirare fuori anche qualche risorsa: ci aspettiamo dall'azienda lo stesso zelo che mette ad assegnare le posizioni organizzative. A oggi invece si è limitato a snobbare le nostre richieste di confronto con evidente comportamento antisindacale".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


sabato, 23 marzo 2019, 17:59

Soffiano, ancora disagi per i cittadini al capolinea di Carrara: bus per Fosdinovo perde gasolio

Ancora disagi, ancora cittadini lasciati a piedi e una azienda che continua a non saper dare risposte ai cittadini, a non trovare le soluzioni


sabato, 23 marzo 2019, 10:15

"Viva la Terra", appuntamento con l’agricoltura a Carrara Fiere

New Age contadina, fattorie didattiche, l’arca di Noè con tutti gli animali dell’aia, laboratori dei profumi e antichi mestieri, percorsi emozionali e earthing (camminare sul prato a piedi nudi), orti scuola e molto altro. A Viva la Terra l’agricoltura è un’esperienza tutta la fare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 marzo 2019, 15:02

USL in merito alle affermazioni del consigliere Benedetti: "Confidiamo con assoluta tranquillità sui fatti già analizzati dalla commissione regionale"

In merito alle recenti affermazioni del consigliere comunale di Massa Benedetti sui periti incaricati dalla Procura di Massa Carrara, l’Azienda USL Toscana nord ovest fa alcune precisazioni


giovedì, 21 marzo 2019, 17:42

Piano regionale cave, illustrata la proposta di adozione

Nelle commissioni Territorio e Sviluppo economico, il testo della Giunta che il Consiglio voterà entro giugno. Il presidente Baccelli (Pd): “Lavoro approfondito. Punto di caduta sarà equilibrio tra paesaggio, attività produttive e livelli occupazionali”. Il presidente Anselmi: “Usiamo il Piano per dare sostanze all’economia circolare”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:13

CONF.IM.I Italia: apre ufficialmente la sede in via Cavour

È ufficialmente operativa la nuova sede di Conf.im.i Italia di Massa. Tutti i vari settori sono strutturati e adesso resta solo che cominciare ad operare cercando di comprendere tutte le problematiche presenti sul territorio e provando altre sì a porre rimedio e dare un supporto soprattutto ai giovani imprenditori


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:06

"Muoversi in Toscana", ecco la app rinnovata: più intuitiva, multimodale e con il controllo in tempo reale delle criticità

La app 'Muoversi in Toscana' si aggiorna. Rispetto alle versioni precedenti, sono state aggiunte ulteriori importanti funzioni, come il controllo in tempo reale dei ritardi, l'integrazione in un'unica piattaforma di tutte le comunicazioni ufficiali riguardanti la viabilità e la possibilità di accedere ai principali canali social dell'ecosistema digitale di "Muoversi...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara