Anno 1°

domenica, 16 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Riapertura delle domande per l'accesso all'Ape sociale e per l'Ape sociale donne

venerdì, 8 febbraio 2019, 10:43

Il patronato INAPA/Confartigianato Imprese Massa Carrara informa che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge 4/2019 che proroga fino al 31 dicembre 2019 il periodo di sperimentazione dell’APE sociale.

L’ APE sociale, o anticipo pensionistico a carico dello Stato, è un assegno che ha lo scopo di accompagnare il lavoratore dai 63 anni all’età pensionabile. L’assegno è calcolato allo stesso modo della pensione futura ma non può superare i 1.500 Euro mensili e non è compatibile con redditi di lavoro dipendente superiori a 8.000 Euro  annui  e redditi da lavoro autonomo superiori a 48.000 Euro l’anno.

Le categorie che potranno usufruire di questa uscita dal lavoro saranno le stesse giàbeneficiarie dei precedenti interventi: disoccupati di lungo corso, caregiver, invalidi e addetti a lavori gravosi.

L’età a partire dalla quale si può beneficiare del prepensionamento, in base a quanto è emerso dal decreto legge, è pari a 63 anni e 5 mesi.

Con la proroga al 2019 dell’Ape sociale, dovrebbe essere possibile presentare le domande di certificazione dei requisiti per la prestazione entro il mese di Marzo 2019, e successivamente  potranno  essere inviate entro la metà di Luglio 2019. Le domande potranno essere presentate anche tardivamente, entro il 30 novembre 2019.

L’Ape Donne, o Ape Rosa, è una novità introdotta dalla legge di Bilancio 2018 che consiste nella possibilità di accedere all’Ape sociale, per le donne con figli, con uno sconto di 1 anno di contributi per ogni figlio, sino a un massimo di 2 anni.

L’Ape Donne, per chi ha da 2 figli in su, è dunque accessibile con 28 anni di contributi per le appartenenti alle prime tre categorie di lavoratrici tutelate (disoccupate, caregiver e invalide) e con 34 anni di contributi per le addette ai lavori faticosi e rischiosi.

Gli Uffici del patronato INAPA Confartigianato Imprese Massa Carrara sono a disposizione per verificare in maniera attenta le singole situazioni per accertare il possesso dei requisiti per usufruire dell’ APE sociale. Gli interessati possono rivolgersi presso le sedi del suddetto patronato in Via VII Luglio 3 in Carrara tel. 0585/70962 o Massa, Via Massa Avenza 38/B tel. 0585/1980393.

 

Nella foto il personale delle sedi del Patronato INAPA/Confartigianato Imprese Massa Carrara, di Carrara e Massa


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


sabato, 15 giugno 2019, 13:00

Fenapi: saldo e stralcio delle cartelle di pagamento

La FENAPI di Massa Carrara ricorda l’opportunità che scade il prossimo 31 luglio di beneficiare della rottamazione “saldo e stralcio” delle cartelle di pagamento di cui sono destinatari quei contribuenti che versano in oggettiva difficoltà economica


venerdì, 14 giugno 2019, 17:54

I Pabe, un identikit digitale delle cave

Circa 70 carte, completamente digitalizzate con tanto di sistema di geolocalizzazione cava per cava: è un'altra importante novità introdotta con l'adozione dei piani attuativi dei bacini estrattivi da parte del consiglio comunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 14 giugno 2019, 16:50

Carrara2 Marmotec Hub: le aziende del lapideo soddisfatte del format di IMM

Apprezzamento degli addetti ai lavori per gli esiti della partecipazione e la qualità dei contatti raccolti grazie al concept di "fiera diffusa"


giovedì, 13 giugno 2019, 16:32

Risonanze magnetiche osteoarticolari, USL: "Tempi d'attesa sotto i 10 giorni grazie ad una riconversione di budget"

Per ridurre il tempo di attesa sulle risonanze magnetiche l’Azienda USL Toscana nord ovest ha riconvertito una parte del budget già destinato alle strutture private del gruppo “Santa Chiara” in esami di diagnostica RMN


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 13 giugno 2019, 16:23

Bellè (Uil trasporti,): "Nuovi servizi bus per ospedale e zona Partaccia. Finalmente la politica rema nella nostra direzione"

Il segretario della Uiltrasporti, Rolando Bellè: "Apprendiamo con piacere della proposta dei Civici Apuani. Abbiamo un progetto già pronto da sottoporre alla giunta"


giovedì, 13 giugno 2019, 10:30

UPPI: "Cedolare secca degli affitti, occorre fare chiarezza"

L’UPPI (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari) di Massa Carrara richiama l’attenzione in merito alla possibilità di applicare la “dedolare secca” per gli affitti degli immobili locati anche a società


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara