Anno 1°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

I cavatori delle cooperative: "Ecco perché non aderiamo allo sciopero del settore edile"

giovedì, 14 marzo 2019, 14:30

"Condividiamo le motivazioni che domani (oggi per chi legge ndr) porteranno i lavoratori del settore edile a incrociare le braccia, perché anche noi siamo convinti che solo la crescita economica, e quindi una politica di forti investimenti pubblici attraverso lo sblocco dei tanti cantieri fermi, porti a una ripresa dell'occupazione. Ed esprimiamo solidarietà alle donne e agli uomini che in questi anni di crisi hanno perso il proprio posto di lavoro. Ma non possiamo aderire alla giornata di sciopero indetta dai sindacati Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil perché non ci è piaciuto l'atteggiamento, timido se non silente, tenuto fin qui dai nostri rappresentanti sindacali sulla questione delle cave di marmo". Con queste parole i consigli delle cooperative di cavatori di MassaCarrara (Cooperativa fra Cavatori di Gioia; Cooperativa Cavatori Canalgrande e Cooperativa Cavatori Lorano) spiegano le motivazioni che li hanno portati a non aderire allo sciopero di domani.

"Noi siamo lavoratori che hanno una storia e un presente fatto di valori di solidarietà e comunanza - spiegano – e che vedono nel sindacato uno strumento indispensabile per garantire sicurezza, diritti, tutele e occupazione, ma proprio per questo non possiamo nascondere l'amarezza e la delusione che ci hanno colti vedendo i nostri rappresentanti rimanere troppo a lungo in silenzio di fronte agli attacchi al nostro lavoro e di fronte a cave chiuse per cavilli burocratici e interpretativi di norme controverse, provvedimenti che hanno messo e mettono a grave rischio l'occupazione di tanti di noi".

"Ci fa piacere che lo striscione che domani i sindacati porteranno a Roma dica un chiaro Sì alle cave a Carrara- continuano i cavatori delle cooperative -, ma ci avrebbe fatto piacere che quel netto Sì fosse stato detto anche quando siamo stati soli di fronte a un'offensiva ideologica e pregiudiziale che aveva e ha come unico scopo quello di impedire alle cave di poter lavorare. Comunque meglio tardi che mai se oggi i nostri sindacati tornano a far sentire la propria voce, anche perché ci sembra che oramai sia patrimonio comune la necessità, che noi già da tempo abbiamo sollevato, di arrivare a una chiarezza normativa che non lasci spazio a interpretazioni pregiudiziali contro le cave e il lavoro dei cavatori".

"Il nostro auspicio – spiegano i consigli delle tre coop di cavatori - è che si possa iniziare una strada di confronto costruttivo con tutti i soggetti interessati dal Comune alla Regione, anche in vista del nuovo Piano Regionale Cave che andrà in discussione in Consiglio Regionale. E chiediamo che in questo cammino Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil siano al nostro fianco proprio per garantire un sistema di escavazione e lavorazione del marmo sempre più in grado di creare crescita e occupazione in maniera compatibile con l'ambiente e sicura per tutti i lavoratori. E proprio per questo ci diciamo fin da subito disponibili a un incontro con i tre segretari".

Firmato da

Cooperativa fra Cavatori di Gioia;

Cooperativa Cavatori Canalgrande;

Cooperativa Cavatori Lorano

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


sabato, 23 marzo 2019, 17:59

Soffiano, ancora disagi per i cittadini al capolinea di Carrara: bus per Fosdinovo perde gasolio

Ancora disagi, ancora cittadini lasciati a piedi e una azienda che continua a non saper dare risposte ai cittadini, a non trovare le soluzioni


sabato, 23 marzo 2019, 10:15

"Viva la Terra", appuntamento con l’agricoltura a Carrara Fiere

New Age contadina, fattorie didattiche, l’arca di Noè con tutti gli animali dell’aia, laboratori dei profumi e antichi mestieri, percorsi emozionali e earthing (camminare sul prato a piedi nudi), orti scuola e molto altro. A Viva la Terra l’agricoltura è un’esperienza tutta la fare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 marzo 2019, 15:02

USL in merito alle affermazioni del consigliere Benedetti: "Confidiamo con assoluta tranquillità sui fatti già analizzati dalla commissione regionale"

In merito alle recenti affermazioni del consigliere comunale di Massa Benedetti sui periti incaricati dalla Procura di Massa Carrara, l’Azienda USL Toscana nord ovest fa alcune precisazioni


giovedì, 21 marzo 2019, 17:42

Piano regionale cave, illustrata la proposta di adozione

Nelle commissioni Territorio e Sviluppo economico, il testo della Giunta che il Consiglio voterà entro giugno. Il presidente Baccelli (Pd): “Lavoro approfondito. Punto di caduta sarà equilibrio tra paesaggio, attività produttive e livelli occupazionali”. Il presidente Anselmi: “Usiamo il Piano per dare sostanze all’economia circolare”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:13

CONF.IM.I Italia: apre ufficialmente la sede in via Cavour

È ufficialmente operativa la nuova sede di Conf.im.i Italia di Massa. Tutti i vari settori sono strutturati e adesso resta solo che cominciare ad operare cercando di comprendere tutte le problematiche presenti sul territorio e provando altre sì a porre rimedio e dare un supporto soprattutto ai giovani imprenditori


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:06

"Muoversi in Toscana", ecco la app rinnovata: più intuitiva, multimodale e con il controllo in tempo reale delle criticità

La app 'Muoversi in Toscana' si aggiorna. Rispetto alle versioni precedenti, sono state aggiunte ulteriori importanti funzioni, come il controllo in tempo reale dei ritardi, l'integrazione in un'unica piattaforma di tutte le comunicazioni ufficiali riguardanti la viabilità e la possibilità di accedere ai principali canali social dell'ecosistema digitale di "Muoversi...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara