Anno 1°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

"Muoversi in Toscana", ecco la app rinnovata: più intuitiva, multimodale e con il controllo in tempo reale delle criticità

mercoledì, 20 marzo 2019, 15:06

La app 'Muoversi in Toscana' si aggiorna. Rispetto alle versioni precedenti, sono state aggiunte ulteriori importanti funzioni, come il controllo in tempo reale dei ritardi, l'integrazione in un'unica piattaforma di tutte le comunicazioni ufficiali riguardanti la viabilità e la possibilità di accedere ai principali canali social dell'ecosistema digitale di "Muoversi in Toscana". E una nuova veste grafica ed un restyling anche strutturale l'hanno resa di più semplice utilizzo, per aiutare pendolari, turisti e viaggiatori occasionali a pianificare i propri spostamenti, ma anche per tenerli informati riguardo ad eventuali criticità e per 'dialogare' con loro attraverso feedback e segnalazioni.

"Il dialogo con l'utenza è fondamentale - spiega l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - così come lo è la capacità di informare in tempo reale i viaggiatori di ritardi e possibili disagi. Il progetto MuoversinToscana, che si è sviluppato negli ultimi anni ed oggi si articola in portale, social, app, web tv e notiziari radiofonici, nasce da questa profonda convinzione, oltre che dalla volontà di agevolare chi si sposta con i mezzi pubblici indicando loro le combinazioni intermodali più favorevoli. Oggi presentiamo un'evoluzione della app, più semplice, più completa e meglio funzionante. Credo che strumenti come questo possano concretamente migliorare la quotidianità delle persone e rappresentino uno dei migliori utilizzi possibili della possibilità di connessione in tempo reale che oggi tutti, o quasi, abbiamo".

La app gratuita di "Muoversi In Toscana", già scaricabile su Play Store per Android e su App Store per iOS, è realizzata e messa a disposizione da Regione Toscana in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e con le aziende e-Lios e Phoops.

L'applicazione è stata profondamente ripensata per aiutare i pendolari in primis, ma anche i viaggiatori/turisti tout-court nella ricerca - in ambito regionale - di mezzi pubblici e percorsi ad hoc (non solo casa/lavoro). In particolar modo, l'attenzione è posta sull'utilizzo integrato di vettori differenti per raggiungere la destinazione desiderata, abituale o meno, coprendo autobus, treni e traghetti in tempo reale.

L'obiettivo dell'innovativo restyling grafico e strutturale è stato quello di ridisegnare l'app per semplificarne e ottimizzarne la cosiddetta user-experience, mettendo al centro l'utente e la semplicità di navigazione e fruizione delle informazioni, dei servizi e dei contenuti presenti.

Fin dalla prima schermata sono mostrate le funzionalità cardine messe a disposizione dal nuovo servizio in maniera intuitiva e diretta. I campi della ricerca ("Da: qui" e "Dove vai?"), posti in grande evidenza, accompagnano da subito l'utente nell'individuare rapidamente i luoghi dello spostamento per poi selezionare e seguire il percorso più consono, con la presentazione delle singole tratte e dei mezzi pubblici disponibili.

Il nuovo disegno progettuale della app risponde alla necessità degli utenti di accedere a gran parte delle funzionalità senza doversi registrare effettuando contestualmente il minor numero possibile di operazioni per ricevere le indicazioni necessarie. Con questa modalità semplificata, gli utilizzatori ottengono immediati feedback e valore informativo dall'applicazione stessa, senza il bisogno di ulteriori operazioni o step di registrazione.

A mano a mano che l'utente acquisirà familiarità con l'app e si troverà ad utilizzarla sempre più spesso per le proprie esigenze, il sistema offrirà la possibilità di registrarsi e ottenere ulteriori funzionalità avanzate. Tra queste la possibilità di memorizzare le proprie preferenze e ricevere notifiche in relazione alle tratte di interesse.

L'utente avanzato potrà gestire e monitorare con più facilità le proprie preferenze, ricevere notifiche push sui mezzi e percorsi di interesse, condividere sui social, su app di messaggistica o via mail.

Riguardo all'attività sui social, su Fb, al 16 marzo 2019 sono oltre 21.600 i like e 21.630 i follower, con una crescita costante di entrambi dall'inizio del 2018 ad oggi. Sempre su Fb sono oltre 25 mila le persone raggiunte, 12.200 le condivisioni e commenti e oltre 33 mila le visualizzazioni video. Per quanto invece riguarda twitter, il numero totale dei follower al 19 marzo 2019 supera le 9 mila unità (+13,1% rispetto a un anno prima) mentre su telegram il numero degli iscritti è di 155. Infine youtube, dove i video sul canale sono 461 ai quali vanno aggiunti gli oltre 10 mila dedicati all'infomobilità giornaliera prodotti da Florence Tv.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 18 giugno 2019, 08:52

Concorso per collaboratore professionale sanitario

La Cisl Fp di Toscana Nord organizza un corso di preparazione al Concorso di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere indetto da Estar. A breve verrà pubblicato ilbando di concorso nella Gazzetta Ufficiale e la CISL FP intende offrire un percorso formativo di approfondimento per tutti i propri iscritti e per coloro che abbiano interesse...


lunedì, 17 giugno 2019, 09:49

Fattura elettronica, cosa cambia dal 1° luglio 2019

Confartigianato Imprese Massa Carrara ricorda che per quanto riguarda la fatturazione elettronica, dal 1° luglio 2019 verranno applicate le modifiche al comma 2 e al comma 4 dell’articolo 21 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 633/1972 introdotte con il Decreto Legislativo n. 119/2018


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 giugno 2019, 09:41

Confartigianato: scontrino elettronico per chi effettua commercio al minuto

Grazie all'azione di Confartigianato  sono state ottenute alcune migliorie come il fatto che l’obbligo di emettere lo scontrino elettronico dal 1 luglio 2019 riguarda solo i soggetti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro, rinviando al primo gennaio 2020 l’obbligo per tutti i commercianti al minuto e soggetti assimilati


domenica, 16 giugno 2019, 15:16

Marmo, Lucchetti (Confindustria): “Incomprensibile l'attacco dei sindacati alle imprese apuane”

Ad intervenire è il presidente degli industriali Erich Lucchetti che commenta il documento di Cgil-Cisl e Uil


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 13:00

Fenapi: saldo e stralcio delle cartelle di pagamento

La FENAPI di Massa Carrara ricorda l’opportunità che scade il prossimo 31 luglio di beneficiare della rottamazione “saldo e stralcio” delle cartelle di pagamento di cui sono destinatari quei contribuenti che versano in oggettiva difficoltà economica


venerdì, 14 giugno 2019, 17:54

I Pabe, un identikit digitale delle cave

Circa 70 carte, completamente digitalizzate con tanto di sistema di geolocalizzazione cava per cava: è un'altra importante novità introdotta con l'adozione dei piani attuativi dei bacini estrattivi da parte del consiglio comunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara