Anno 1°

venerdì, 24 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Turba (Confartigianato edilizia): "Restauratori e imprese edili, binomio vincente, ma bisogna istituire un albo professionale"

lunedì, 25 marzo 2019, 15:11

"IL FUTURO del restauro del grande patrimonio architettonico apuano e italiano passa attraverso una collaborazione sempre più stretta e un rapporto di fiducia fra impresari edili e restauratori professionisti. Anche su questo punto Confartigianato sostiene da tempo un indirizzo ben preciso:  la necessità di creare un albo professionale dei restauratori". Sono queste le linee tracciate dal presidente degli edili di Confartigianato, Emil Turba, al convegno 'Quale futuro per il restauro' che si è svolto alla sede della Camera di commercio di Carrara, organizzato dalla restauratrice Emma Castè. "In un territorio e in un paese come il nostro bisogna valorizzare al massimo una figura indispensabile come quella del restauratore – ha precisato ancora Turba – perché è la strada giusta per recuperare e dare nuova vita all'enorme patrimonio architettonico che qui come in tutta Italia rappresenta un valore aggiunto da non disperdere. Ed è essenziale anche per la categoria dell'edilizia definire con esattezza il ruolo del restauratore all'interno dei lavori di recupero e riqualificazione di immobili che hanno un importante valore storico e un pregio architettonico o artistico da preservare e tutelare. La conservazione e il recupero di un tale patrimonio ha bisogno  non solo di un notevole investimento economico ma anche, e soprattutto, di un'attenta analisi del 'costruito' e di una puntuale conoscenza delle più moderne e efficienti tecniche di intervento volte a recuperare o conservare il manufatto storico". Studi attenti e interventi mirati di qualità che recuperano l'edificio in tutti i suoi dettagli "per dare corpo alla storia di cui fa parte – ha ribadito il presidente degli edili di Confartigianato -. Dobbiamo seguire i protocolli del cosiddetto 'restauro scientifico' e da soli non possiamo farcela: l'impresario edile ha bisogno di restauratori con cui instaurare uno stretto rapporto professionale e fiduciario. E' una linea che Confartigianato ha sposato da tempo e che vuole fare del restauratore un valore aggiunto per l'edilizia, un binomio vincente per il rilancio della stessa edilizia e per la valorizzazione della qualità del restauro stesso".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


venerdì, 24 maggio 2019, 00:13

Indifferenza per i turni di lavoro dei dipendenti dell’Ospedale delle Apuane: Albertosi di Usi Toscana parla di operatori fantasma, perennemente inascoltati

L’amministrazione dei turni di lavoro deve, per legge tenere presente le competenze dei lavoratori stessi: parte da questa premessa Luca Albertosi di Usi Toscana per segnalare un’abitudine ormai incancrenita e scorretta che invece non rispetta le regole e parla, non a caso, di lavoratori fantasma che non hanno il potere...


giovedì, 23 maggio 2019, 16:37

Farmaci anticoagulanti orali, sentenza d'appello del consiglio di Stato: "L'ASL ha operato bene"

Anche la sentenza d’appello del Consiglio di Stato, dopo il TAR della Toscana, ha dato ragione all’Azienda USL Toscana nord ovest in merito ad un ricorso di una ditta farmaceutica sull’utilizzo di farmaci anticoagulanti orali, con una pronuncia che costituisce uno dei primi precedenti in materia a livello regionale e...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 23 maggio 2019, 15:07

Il Consorzio aderisce al secondo sciopero globale per il clima, lanciato dalla giovanissima Greta Thunberg

Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è in prima fila per prevenire e combattere gli effetti dei cambiamenti climatici: e per questo, aderisce alle manifestazioni in programma domani (venerdì 24 maggio) per il secondo sciopero globale per il clima, promosso a livello globale dalla giovanissima ragazza di origini svedesi,...


giovedì, 23 maggio 2019, 11:43

Tariffe Rc auto in provincia di Massa Carrara: Davide Grandi chiarisce alcuni punti

Recentemente alcune notizie di cronaca locale hanno riguardato la questione delle tariffe rc auto: è stato evidenziato un dato dall’osservatorio di facile.it, nel quale viene indicata – appunto – una flessione delle tariffe rc auto nella nostra provincia del 4,1%. Davide Grandi dell’associazione Confimitalia interviene chiarendo alcuni punti 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 maggio 2019, 17:14

Area industriale apuana: sul sito Arpat domani i dati sull’inquinamento della falda

L'Arpat, su richiesta della Regione Toscana, pubblicherà domattina sul proprio sito i dati delle analisi sull'inquinamento della falda idrica nelle aree industriali tra Massa e Carrara


mercoledì, 22 maggio 2019, 12:48

Fondazione Marmo, in meno di due anni oltre 850 mila euro a sostegno del territorio

Trenta progetti, tra i quali l'acquisto di un apparato di video-endo-scopia per l'ospedale NOA di Massa e il ripristino delle opere del parco La Padula a Carrara, sono stati finanziati dalla Fondazione Marmo per un totale di 850mila euro di contributi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara