Anno 1°

mercoledì, 18 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Azienda USL Toscana nord ovest, eccellenza al livello nazionale

venerdì, 12 aprile 2019, 17:01

Prosegue sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest il percorso di miglioramento continuo della qualità, che permette di far crescere gli standard dei servizi erogati e di fornire risposte sempre più adeguate ai cittadini. Si è svolto oggi (12 aprile) nella sede direzionale di Via Cocchi l’incontro con l’ente terzo di certificazione “DNV-GL”, rappresentato da Matteo Lanzoni, che ha conferito ufficialmente  i certificati di qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001-2015 ai dipartimenti e servizi che hanno raggiunto questo significativo risultato. Lanzoni ha evidenziato, tra l’altro, che si tratta dell’unica Azienda sanitaria a livello nazionale in cui sono stati certificati anche i dipartimenti tecnico-amministrativi  

Soddisfazione è stata espressa dalla direttrice generale Maria Letizia Casani  che ha ringraziato i responsabili dei settori coinvolti e tutti i loro collaboratori, che hanno contribuito a questa importante attestazione, che deve però rappresentare un punto di partenza. La dottoressa Casani ha evidenziato che lavorare per il miglioramento continuo in sanità crea valori nel personale e aiuta ad accrescere il senso di appartenenza ed ha anche ricordato che dietro a questo “bollino” c’è tanta sostanza e soprattutto c’è l’impegno di molte persone. Nel corso dell’incontro è stato infatti sottolineato che è presente in Azienda un’ampia e qualificata rete di facilitatori della qualità: ben 1.300 professionisti, di cui si sta completando proprio in questi mesi la formazione. 

Questi i settori che hanno ricevuto l’attestazione: dipartimento di patologia clinica, dipartimento di diagnostica per immagini, dipartimento di prevenzione,  centro di conservazione cornee di Lucca, centri trasfusionali aziendali ed i dipartimenti tecnico-amministrativi (dipartimento staff della direzione generale, dipartimento servizi generali, dipartimento affari legali, dipartimento economico, dipartimento tecnico e patrimonio, dipartimento risorse umane e relazioni sindacali).

L’Azienda USL Toscana nord ovest ha quindi individuato nella certificazione UNI EN ISO 9001: 2015uno strumento strategico per il raggiungimento di livelli di qualità appropriati rispetto ai requisiti richiesti dai processi di erogazione e produzione e nel contempo per accrescere la soddisfazione dei pazienti. L'approccio suggerito dai sistemi di gestione per la qualità incoraggia infatti le organizzazioni ad analizzare i requisiti dell’utente, a definire i processi che contribuiscono ad ottenere un servizio adeguato all’utente ed a tenere questi processi sotto controllo.

Sono questi i principi sui quali l’Azienda USL Toscana nord ovest ha fondato la propria missioninvestendo in tutti i suoi settori, compresi quelli tecnico-amministrativi, sulla qualità intesa come miglioramento continuo e come opportunità di crescita. Il nuovo approccio per processi e le nuove logiche hanno spinto l’Azienda a creare un modello di gestione della qualità fondato sull’autovalutazione interna ricorrendo all’introduzione del fondamentale  strumento dell’auditing interno.

Tutto il personale coinvolto ha contribuito al miglioramento continuo in termini di efficacia, efficienza ed affidabilità dei processi operativi: la rete dei facilitatori qualità e sicurezza creata dall’Azienda sotto la regia di Pierluigi Vecchio ha reso possibile un’azione congiunta tra management, line e utenza nella definizione di processi che si sviluppano in una strategia condivisa unificando le dimensioni tecnico-professionale, manageriale, percepita e della sicurezza in un unico concetto integrato con la qualità.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


venerdì, 13 settembre 2019, 16:47

Escavare il marmo nel rispetto dell’ambiente: si può, secondo il nuovo piano regionale cave

E’ venuto l’assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, a spiegare, stamani, nella sala dei marmi di Carrara Fiere le nuove regole del Piano regionale Cave redatto dal consiglio regionale e pronto per essere approvato in via definitiva, dopo la fase delle osservazioni


venerdì, 13 settembre 2019, 15:31

Al 4x4Fest 2019 crescono le occasioni di Tour, alla scoperta e nel rispetto di un territorio unico in Italia e apprezzato in tutto il mondo

Tanti gli appuntamenti per gli amanti del fuoristrada. E per le appassionate fuoristradiste di Rosa Integrale anche la realizzazione di un calendario


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 13 settembre 2019, 10:11

Poste Italiane, investimenti sempre più responsabili

Poste Italiane compie un ulteriore passo in avanti in tema di sostenibilità. Il Fondo DEO di Poste Vita, gestito da UBS, ha ottenuto la massima valutazione da parte di GRESB, organizzazione internazionale di riferimento a livello globale che valuta le performance ESG degli investimenti Real Estate


giovedì, 12 settembre 2019, 17:28

Export I semestre 2019: calo complessivo delle esportazioni lapidee italiane

 Tiene il valore dei marmi grezzi e dei graniti, aumenta il valore unitario dei lavorati in marmo. Importante incremento del valore delle esportazioni di blocchi (+8,8 per cento) per il distretto Apuo – Versiliese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 12 settembre 2019, 16:51

Mobilità elettrica: con progetto Eva+ in Italia e Austria attive tutte le 200 stazioni di ricarica

In Toscana sono 15 le infrastrutture di ricarica veloce del Piano che permettono di fare un pieno di energia in circa 30 minuti e si aggiungono alle circa 350 infrastrutture presenti in regione


giovedì, 12 settembre 2019, 12:55

Confartigianato lancia l’allarme: "Il contratto di lavoro a tempo determinato non scade se manca la valutazione rischi"

Sulla questione è intervenuto con una nota stampa il direttore di Confartigianato Gabriele Mascardi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara