Anno 1°

martedì, 18 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Fondazione Marmo, in meno di due anni oltre 850 mila euro a sostegno del territorio

mercoledì, 22 maggio 2019, 12:48

Trenta progetti, tra i quali l'acquisto di un apparato di video-endo-scopia per l'ospedale NOA di Massa e il ripristino delle opere del parco La Padula a Carrara, sono stati finanziati dalla Fondazione Marmo per un totale di 850mila euro di contributi. È quanto emerge dal Bilancio di missione 2018 reso noto in questi giorni per fornire un'analisi delle attività svolte a un anno e mezzo dalla costituzione dell'ente, nato proprio per perseguire finalità di solidarietà a beneficio del territorio di Massa Carrara e della sua popolazione.

Le erogazioni della Fondazione sono stati così ripartiti: arte e territorio (32,5%), sanitario (30,8%), sociale (19,3%), scuola e cultura (9,2%), sport (8,1%). 

"Si tratta di interventi eterogenei che coprono le diverse esigenze del nostro territorio- sottolinea Erich Lucchetti, presidente della Fondazione Marmo – perché riteniamo fondamentale come imprenditori fare parte attiva nel processo di crescita della comunità locale non solo dal punto di vista economico, ma anche sociale e culturale. Facciamo parte di una comunità e quindi non solo è utile ma anche giusto dare una mano quando si può".

Oltre ai contributi ordinari e straordinari dei vari imprenditori che fanno parte della Fondazione, le risorse destinate a vari progetti sono state ricavate anche attraverso due aste pubbliche in cui sono stati banditi sia blocchi di marmo sia (nella seconda edizione) manufatti di marmo di Carrara. "Ed è stato un successo che ci ha sorpresi – spiega il coordinatore della Fondazione Marmo Andrea Balestri – visto che siamo riusciti a raccogliere la cifra straordinaria di oltre 500 mila euro".

"Tanti soldi che andranno a finanziare tanti altri progetti – precisa Lucchetti – tra questi, ad esempio la realizzazione di un appartamento per l'inserimento di giovani portatori di handicap, che verrà inaugurato a giugno nell'ambito del progetto "Vita indipendente" di ANFASS"

Quanto al futuro prossimo la Fondazione è destinata a strutturarsi come Ente Benefico per rispondere al meglio le opportunità date dalla cosiddetta Riforma del Terzo Settore. "Stiamo cioè passando dalla fase sperimentale – spiega Balestri – a quella permanente in cui, rispetto a interventi a pioggia, valorizzeremo maggiormente i progetti strutturati riguardanti i nostri vari settori di intervento". E tra questi ci sarà anche un piano di azione specifico per le start-up.

"Assieme alla parte sociale – conclude Lucchetti – vogliamo cioè diventare anche uno strumento propulsivo per dare ai nostri giovani occasioni per fare impresa e creare posti di lavoro. Troppo spesso chi ha idee si trova davanti a porte chiuse, noi un po' di quelle porte vogliamo spalancarle convinti che a trarne beneficio sarà tutta la nostra comunità".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 18 giugno 2019, 08:52

Concorso per collaboratore professionale sanitario

La Cisl Fp di Toscana Nord organizza un corso di preparazione al Concorso di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere indetto da Estar. A breve verrà pubblicato ilbando di concorso nella Gazzetta Ufficiale e la CISL FP intende offrire un percorso formativo di approfondimento per tutti i propri iscritti e per coloro che abbiano interesse...


lunedì, 17 giugno 2019, 09:49

Fattura elettronica, cosa cambia dal 1° luglio 2019

Confartigianato Imprese Massa Carrara ricorda che per quanto riguarda la fatturazione elettronica, dal 1° luglio 2019 verranno applicate le modifiche al comma 2 e al comma 4 dell’articolo 21 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 633/1972 introdotte con il Decreto Legislativo n. 119/2018


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 giugno 2019, 09:41

Confartigianato: scontrino elettronico per chi effettua commercio al minuto

Grazie all'azione di Confartigianato  sono state ottenute alcune migliorie come il fatto che l’obbligo di emettere lo scontrino elettronico dal 1 luglio 2019 riguarda solo i soggetti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro, rinviando al primo gennaio 2020 l’obbligo per tutti i commercianti al minuto e soggetti assimilati


domenica, 16 giugno 2019, 15:16

Marmo, Lucchetti (Confindustria): “Incomprensibile l'attacco dei sindacati alle imprese apuane”

Ad intervenire è il presidente degli industriali Erich Lucchetti che commenta il documento di Cgil-Cisl e Uil


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 13:00

Fenapi: saldo e stralcio delle cartelle di pagamento

La FENAPI di Massa Carrara ricorda l’opportunità che scade il prossimo 31 luglio di beneficiare della rottamazione “saldo e stralcio” delle cartelle di pagamento di cui sono destinatari quei contribuenti che versano in oggettiva difficoltà economica


venerdì, 14 giugno 2019, 17:54

I Pabe, un identikit digitale delle cave

Circa 70 carte, completamente digitalizzate con tanto di sistema di geolocalizzazione cava per cava: è un'altra importante novità introdotta con l'adozione dei piani attuativi dei bacini estrattivi da parte del consiglio comunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara