Anno 1°

martedì, 18 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Oltre un milione e 600mila euro per la manutenzione dei corsi d'acqua di Massa, Carrara, zona nord di Montignoso: al via i lavori del Consorzio di Bonifica

lunedì, 20 maggio 2019, 16:02

Sono in procinto di partire i lavori del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord per la manutenzione dei corsi d’acqua delle zone di Massa, Carrara, zona nord di Montignoso. L’investimento complessivo è da oltre 1milione e 600mila euro: la cifra comprende sia i lavori di manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua (quelli che vengono realizzati durante la bella stagione, affinché poi i rii siano poi pronti allontanare correttamente le acque durante i mesi delle piogge), sia i finanziamenti dalla Regione per la progettazione e, in alcuni casi, anche la realizzazione, di interventi straordinari, mirati alla risoluzione di problemi idraulici strutturali, segnalati e molto attesi dalla cittadinanza del comprensorio. In particolare, le zone interessate saranno: il paese di Gragnana, il fosso Poveromo in località Ronchi e il Fosso Monterosso nel Comune di Carrara.

Tanti lavori che verranno eseguiti sempre con la massima sensibilità verso l’ambiente, in particolare con l’impegno a rispettare le nidificazione dell'avifauna. Un piano, quello approvato dal Consorzio, che racchiude tutti gli interventi programmati di pulizia e taglio della vegetazione, che il Consorzio eseguirà nel 2019 sui corsi d’acqua del territorio che comprende, appunto, Massa, Carrara, la zona nord di Montignoso. Per l’anno 2019 saranno eseguiti i seguenti interventi: unico taglio, doppio taglio, triplo taglio, quarto taglio (fiume Frigido tratto via Mazzini – ponte rotonda obelisco) ed un taglio selettivo e puntuale per le zone collinari. Un progetto che nasce da un lavoro di squadra: prima della sua approvazione, infatti, il piano è stato inviato a tutti i Comuni interessati, che hanno presentato alcune modifiche. Sono state inoltre raccolte tutte le segnalazioni dei cittadini: un progetto, insomma, che fornisce una risposta puntuale per tutto il territorio.

I lavori di manutenzione verranno calibrati in base alle specifiche caratteristiche dei vari corsi d’acqua e toccheranno: il Candia, il canal Magro, Brugiano-Ricortola, il Lavello, Gragnana, Magliano, Fossola, Bornascola-Fossone, Fossa Maestra, il Carrione, il fiume Frigido, senza dimenticare gli impianti idrovori. Sul Fiume Frigido, in particolare, l’Ente consortile conferma, anche per l’anno in corso, l’iniziativa “l’uomo del Frigido”: l’impegno, cioè, di un operaio specializzato che si occuperà solo del fiume, garantendo una manutenzione continua per tutto l’anno.

“I bacini idrografici ricadenti nell’area Massa Carrara – commenta il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - sono caratterizzati da notevoli criticità idrauliche dovute al consistente sviluppo urbano avvenuto soprattutto negli ultimi 50 anni. Per tale motivo il piano di manutenzione prevede l’esecuzione di un maggior numero di interventi nelle zone costiere, caratterizzare da minor pendenza dei corsi d’acqua e da manufatti presenti nelle aree di pertinenza idraulica. La costante presenza di operai, inoltre, consente un efficace presidio e conoscenza del territorio oltre ad un’accurata esecuzione di buona parte dei lavori di sfalcio. Un piano manutenzione frutto di una stretta collaborazione con i Comuni del territorio, che fornisce una risposta puntuale alle problematiche segnalate dai cittadini”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 18 giugno 2019, 08:52

Concorso per collaboratore professionale sanitario

La Cisl Fp di Toscana Nord organizza un corso di preparazione al Concorso di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere indetto da Estar. A breve verrà pubblicato ilbando di concorso nella Gazzetta Ufficiale e la CISL FP intende offrire un percorso formativo di approfondimento per tutti i propri iscritti e per coloro che abbiano interesse...


lunedì, 17 giugno 2019, 09:49

Fattura elettronica, cosa cambia dal 1° luglio 2019

Confartigianato Imprese Massa Carrara ricorda che per quanto riguarda la fatturazione elettronica, dal 1° luglio 2019 verranno applicate le modifiche al comma 2 e al comma 4 dell’articolo 21 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 633/1972 introdotte con il Decreto Legislativo n. 119/2018


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 giugno 2019, 09:41

Confartigianato: scontrino elettronico per chi effettua commercio al minuto

Grazie all'azione di Confartigianato  sono state ottenute alcune migliorie come il fatto che l’obbligo di emettere lo scontrino elettronico dal 1 luglio 2019 riguarda solo i soggetti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro, rinviando al primo gennaio 2020 l’obbligo per tutti i commercianti al minuto e soggetti assimilati


domenica, 16 giugno 2019, 15:16

Marmo, Lucchetti (Confindustria): “Incomprensibile l'attacco dei sindacati alle imprese apuane”

Ad intervenire è il presidente degli industriali Erich Lucchetti che commenta il documento di Cgil-Cisl e Uil


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 15 giugno 2019, 13:00

Fenapi: saldo e stralcio delle cartelle di pagamento

La FENAPI di Massa Carrara ricorda l’opportunità che scade il prossimo 31 luglio di beneficiare della rottamazione “saldo e stralcio” delle cartelle di pagamento di cui sono destinatari quei contribuenti che versano in oggettiva difficoltà economica


venerdì, 14 giugno 2019, 17:54

I Pabe, un identikit digitale delle cave

Circa 70 carte, completamente digitalizzate con tanto di sistema di geolocalizzazione cava per cava: è un'altra importante novità introdotta con l'adozione dei piani attuativi dei bacini estrattivi da parte del consiglio comunale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara