Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Promesse mancate anche per le cuoche di Apuafarma: secondo Usi-S la gestione di Martinelli penalizza soprattutto le donne

giovedì, 11 luglio 2019, 15:54

di vinicia tesconi

Solo ieri si è affrettato a sottolineare la sua presa di distanza dall’invito alle donne a rinunciare al lavoro per starsene a casa, emerso nel congresso delle famiglie di Verona, voluto e sostenuto soprattutto dalla Lega, suo alleato al governo del paese. Forse sono state proprio  le dichiarazioni rilasciate ieri dal vicesindaco cinquestelle Matteo Martinelli, in risposta alla critica lanciatagli dal coordinatore comunale della Lega di Carrara, Pieruccini, sul fatto che sua moglie risulti assunta tra gli educatori dell’estate ragazzi del comune, a far riaccendere l’attenzione, da parte di Luca Albertosi di Usi –S Massa Carrara, sulle  promesse disattese del vicesindaco, assessore alle partecipate, sul caso delle cuoche di Nausicaa, che  erano, in realtà,  solo  un tattica penosa per prendere tempo e rimandare il problema  ovviamente  rimasto aperto e sospeso fino ad oggi.   Da qui, l’occasione  per ripercorrere  una situazione  che è ben lontana dall’essere risolta: “Un anno fa l’assessore Martinelli, per placare la protesta sotto il comune  di un gruppo di cuoche dell’allora Apuafarma  che lamentavano  il contratto di soli nove mesi, sospeso per la durata dell’estate ragazzi comunale,  da rinnovare ogni anno, promise di affrontare il problema  e di trovarvi una tempestiva soluzione. L’estate ragazzi è un servizio estivo organizzato da Nausicaa/Apuafarma senza utilizzo pieno delle cucine, quindi meno appetibile per le famiglie. Il contratto di nove medi delle cuoche di Nausicaa impone lo stop al lavoro entro la fine di luglio mentre l’estate ragazzi prosegue fino a ferragosto ed è in contrasto con il contratto delle cuoche comunali che invece hanno il lavoro garantito per dodici mesi. Il contratto part-time condanna le cuoche alla miseria. Ad un piccolo numero di loro è stato proposto di lavorare fino a Ferragosto, ma in lavoro straordinario, quindi con una retribuzione in larga parte “mangiata” dalle tasse,  che risulta , di fatto, ridicola.”.

Albertosi ha chiarito che non è una volontà delle cuoche quella di non lavorare in estate ed ha evidenziato la beffa interna alla mega partecipata nella quale “Quelli di prima” restano al loro posto  pur in presenza di gravi conflitti di interesse. “E’chiara  la volontà dei grillini  - ha proseguito Albertosi - di non allungare il servizio in tutte le cucine fino a Ferragosto, nonostante le promesse dell’assessore. Allungando i contratti di lavoro infatti nascerebbe un diritto delle cuoche ad un contratto più lungo: ogni anno lavorerebbero dieci mesi anziché nove. Ma i 5 stelle, ora che sono partito di governo, vogliono contenere le spese di personale e presentarsi come buoni amministratori e per questo dividono il lavoro pubblico, creano precariato con agenzie interinali e in altri modi con il risultato che le più danneggiate  finiscono per essere le  donne, come le cuoche part-time di Nausicaa. Ieri l’assessore Martinelli ha difeso se stesso e sua moglie sproloquiando sul congresso di Verona e dimenticando che  le cuoche part-time di Nausicaa  sono ridotte in miseria se non hanno un marito che le sostiene.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


lunedì, 15 luglio 2019, 17:00

Water + Marble Experience: successo di pubblico e tante sinergie per il rilancio del territorio

Cala il sipario su Water + Marble Experience, l'edizione zero del nuovo format di promozione territoriale organizzato dall'amministrazione massese andato in scena lo scorso week-end


lunedì, 15 luglio 2019, 16:38

Cresce il numero degli espositori italiani ed esteri che presenzieranno alla 19^ edizione di 4X4Fest

Espositori ed accessoristi rappresentano la colonna portante del Salone dell'Auto a Trazione Integrale. Alcuni sono partner storici del 4x4Fest sin dalla prima edizione, altri ritornano, dopo una breve pausa, all'unico appuntamento nazionale imperdibile del comparto.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 14 luglio 2019, 18:52

Water + Marble Experience: tutto esaurito per i tour in cava anche in notturna e per le molte attività previste a programma

Piace la manifestazione voluta dal Comune e organizzata in collaborazione con le aziende del lapideo associate al CAM e Podere Scurtarola, Caldia, Fondazione Marmo  e Evam-Fonteviva


venerdì, 12 luglio 2019, 15:35

Il comune acquista immobili da privati: saranno destinati all'edilizia residenziale pubblica

Il comune di Carrara ha pubblicato un avviso pubblico per l'acquisto di alloggi privati a uso residenziale, immediatamente disponibili e assegnabili, da destinare all'edilizia residenziale pubblica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 12 luglio 2019, 12:11

Turismo rurale in Lunigiana: 30 mila presenze negli agriturismi

Un turista su quattro dorme in agriturismo. Il turismo rurale spinge la Lunigiana. A dirlo è Coldiretti Massa Carrara sulla base dell’ultimo rapporto economia elaborato dall’Istituto Studi e Ricerche della Camera di Commercio di Massa Carrara


giovedì, 11 luglio 2019, 16:55

Caso pini di viale Colombo: sospetta violazione di una legge nazionale secondo il GrIg

Sarebbe stata violata dall’amministrazione di Carrara una legge nazionale che implica un reato di natura penale: questo il contenuto dell’istanza  inviata dal GrIG, Gruppo di intervento giuridico onlus – solitamente molto cauto nel prendere posizioni ufficiali -  agli enti interessati e alla procura


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara