Anno 1°

mercoledì, 18 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Turismo rurale in Lunigiana: 30 mila presenze negli agriturismi

venerdì, 12 luglio 2019, 12:11

Un turista su quattro dorme in agriturismo. Il turismo rurale spinge la Lunigiana. A dirlo è Coldiretti Massa Carrara sulla base dell’ultimo rapporto economia elaborato dall’Istituto Studi e Ricerche della Camera di Commercio di Massa Carrara. Quasi 30mila turisti hanno trascorso la loro vacanza in agriturismo a contatto con agricoltura e natura. Il 15% in più rispetto al 2017. Un contributo, quello del turismo rurale legato all’agricoltura e all’agroalimentare, che si è rilevato determinante per l’ottima stagione della Lunigiana (107mila presenze, + 18mila presenze in 18 anni) che ha fatto registrare più presenze (28%) e arrivi (27%). Oggi la Lunigiana determina il 10% i flussi turisti in Provincia. Nel 2017 il suo impatto era del 7,6%. “Il rapporto – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – delinea chiaramente la crescita graduale e matura della Lunigiana, in termini turistici, e della particolare categoria del turismo rurale che una delle sue principali offerte. Leggendo i dati spicca un altro elemento: la metà delle presenze in agriturismo è generata da turisti stranieri. E’ un dato significativo dell’appeal di questa tipologia di accoglienza nei confronti del mercato internazionale”. Dal 2010 ad oggi le strutture agrituristiche sono praticamente raddoppiante (da 45 a 94) raddoppiando così anche la proposta in termini di accoglienza, servizi ed attività collaterali. “Tutto questo – evidenzia la Ferrari - grazie alle imprese, agli investimenti e agli operatori e ad un territorio straordinario e allo stesso tempo difficile. Più strutture, più posti letto significa più occupazione e più opportunità per tutto il territorio. Chi sceglie la Lunigiana cerca una vacanza all’insegna dell’aria aperta, della tranquillità, dell’escursionismo e dell’enogastronomia. Cerca la Toscana rurale piena di storia e paesaggi”.

Ma non c’è solo l’agriturismo ad andare bene. E’ stata un’annata molto positiva per la viticoltura con la produzione di uva per vini Doc o Igt cresciuta del +5,6%, per l’olio (+15%-20%) e per la farina di castagne (totale di 42 quintali rispetto ai 27 dell’anno prima). Boom per le esportazioni che hanno quasi sfiorato i 3 milioni di euro (+40%). “E’ stata una stagione buona – conclude la Ferrari – anche se non dobbiamo dimenticarci che veniamo da diverse annate molto faticose per settori chiave come la castanicoltura e lo stesso olio”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


venerdì, 13 settembre 2019, 16:47

Escavare il marmo nel rispetto dell’ambiente: si può, secondo il nuovo piano regionale cave

E’ venuto l’assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, a spiegare, stamani, nella sala dei marmi di Carrara Fiere le nuove regole del Piano regionale Cave redatto dal consiglio regionale e pronto per essere approvato in via definitiva, dopo la fase delle osservazioni


venerdì, 13 settembre 2019, 15:31

Al 4x4Fest 2019 crescono le occasioni di Tour, alla scoperta e nel rispetto di un territorio unico in Italia e apprezzato in tutto il mondo

Tanti gli appuntamenti per gli amanti del fuoristrada. E per le appassionate fuoristradiste di Rosa Integrale anche la realizzazione di un calendario


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 13 settembre 2019, 10:11

Poste Italiane, investimenti sempre più responsabili

Poste Italiane compie un ulteriore passo in avanti in tema di sostenibilità. Il Fondo DEO di Poste Vita, gestito da UBS, ha ottenuto la massima valutazione da parte di GRESB, organizzazione internazionale di riferimento a livello globale che valuta le performance ESG degli investimenti Real Estate


giovedì, 12 settembre 2019, 17:28

Export I semestre 2019: calo complessivo delle esportazioni lapidee italiane

 Tiene il valore dei marmi grezzi e dei graniti, aumenta il valore unitario dei lavorati in marmo. Importante incremento del valore delle esportazioni di blocchi (+8,8 per cento) per il distretto Apuo – Versiliese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 12 settembre 2019, 16:51

Mobilità elettrica: con progetto Eva+ in Italia e Austria attive tutte le 200 stazioni di ricarica

In Toscana sono 15 le infrastrutture di ricarica veloce del Piano che permettono di fare un pieno di energia in circa 30 minuti e si aggiungono alle circa 350 infrastrutture presenti in regione


giovedì, 12 settembre 2019, 12:55

Confartigianato lancia l’allarme: "Il contratto di lavoro a tempo determinato non scade se manca la valutazione rischi"

Sulla questione è intervenuto con una nota stampa il direttore di Confartigianato Gabriele Mascardi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara