Anno 1°

giovedì, 20 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Escavare il marmo nel rispetto dell’ambiente: si può, secondo il nuovo piano regionale cave

venerdì, 13 settembre 2019, 16:47

di vinicia tesconi

E’ venuto l’assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, a spiegare, stamani, nella sala dei marmi di Carrara Fiere le nuove regole del Piano regionale Cave redatto dal consiglio regionale e pronto per essere approvato in via definitiva, dopo la fase delle osservazioni.

“E’ un regolamento che ha molta incidenza sul distretto apuoversiliese – ha detto Ceccarelli – ma incide anche su tutta la regione Toscana. E’ il risultato di un lavoro molto lungo e complesso, durato diversi anni,  che ha tenuto conto di un numero molto ampio di contributi di addetti al settore e che ha sintetizzato i livelli precedenti: Paer e  Paep, superando il livello provinciale.”

Si tratta di un piano che prevede concessioni ventennali con monitoraggi ogni cinque anni e il primo dopo solo tre anni. Le finalità del nuovo regolamento vanno dal raggiungimento dell’autosufficienza locale del settore, alla riduzione delle importazioni, alla promozione del riuso dei materiali  di scarto fino alla valorizzazione della filiera produttiva locale.

Lo studio è partito nel 2016 ed ha preso in considerazione 640 aree di risorse che sono state valutate con multicriteri regionali, provinciali e comunali e tenendo conto anche dei vincoli paesaggistici e geologici. Le ricerche sono state affidate alle università di Siena, Firenze e Pisa  ed hanno individuato 300 siti di possibile interesse storico- culturale- testimoniale  tra i quali una parte che deve essere usata solo per recuperare materiale per il restauro di monumenti.  384 le cave presenti in Toscana di cui circa la metà concentrate a Carrara. Ceccarelli ha spiegato come la griglia attraverso cui valutare tutti i siti indicati dai comuni sia stata composta da molti indicatori che hanno bloccato circa un terzo delle aree proposte inizialmente.

“Il marmo  è una risorsa non riproducibile  - ha continuato Ceccarelli - collocata in uno skyline unico al mondo. Per questo è fondamentale pensare all’ambizioso obiettivo di un’escavazione sostenibile per l’ambiente e per il sociale. Il nuovo piano vuole arrivare a una  maggior valorizzazione del materiale, del lavoro in loco che favorisca le assunzioni quindi la crescita del lavoro e che porti anche più ricchezza per i territori sottoposti  all’estrazione.”

 Il piano regionale cave è stato siglato il 31 luglio ed ha incluso le modifiche alla legge regionale 35 del 2015. Ceccarelli ha spiegato che la legge regionale 35 era stata cassata da un ricorso fatto da un’azienda del lapideo non per difetto di merito ma per difetto di competenza. Il nuovo piano è stato quindi adeguato alla sentenza della corte ed ha riconosciuto una proroga al 31 dicembre per la presentazione dei regolamenti comunali e dei pabe.

 





Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 18 febbraio 2020, 19:56

Chiara Saraceno curerà l'edizione 2020 del festival Con-vivere

Il festival con-vivere è al lavoro per la l’edizione 2020 che si svolgerà anche nel segno del ricordo del professor Bodei, scomparso lo scorso novembre dopo essere stato il fondatore e il curatore della manifestazione per 14 anni


martedì, 18 febbraio 2020, 19:45

Cellulari e piccoli apparecchi si smaltiscono in farmacia: via al nuovo servizio

Da oggi le farmacie comunali di Nausicaa sono in grado di erogare un nuovo servizio per l'ambiente: la raccolta dei piccoli dispostivi elettronici ed elettrici


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 febbraio 2020, 19:40

Nuova disposizione del mercato settimanale di Massa fa infuriare i commercianti

Il mercato settimanale del martedì nel centro di Massa, da poco riorganizzato dall’amministrazione Persiani crea malumori sempre più forti tra i commercianti massesi che, a causa della nuova disposizione dei banchi nelle vie del centro, si ritrovano con la città ingorgata dal traffico e nessun cliente nei negozi


martedì, 18 febbraio 2020, 12:19

Convenzione Siae-Confartigianato

Sono attive anche per il 2020, ed a condizioni economiche invariate, le Convenzioni CONFARTIGIANATO-Siae (Società Italiana degli Autori ed Editori)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 febbraio 2020, 19:56

Beni estimati, polemica aspra tra Nicolai e Lucchetti

Atti notarili senza informazioni sull’entità dei beni estimati: Florida Nicolai replica a Lucchetti sulla validità dei documenti che dovrebbero attestare la natura privata di alcune cave


lunedì, 17 febbraio 2020, 19:50

M5S: "Carrara la migliore destinazione turistica creativa al mondo"

La soddisfazione del Gruppo Consiliare dopo che la Giuria del Creative Tourism Award ha conferito a Carrara il titolo per il 2020: «Il nostro gruppo consiliare non può che dirsi soddisfatto nel vedere la nostra città ottenere un riconoscimento così importante.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara