Anno 1°

venerdì, 20 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Poste Italiane, investimenti sempre più responsabili

venerdì, 13 settembre 2019, 10:11

Poste Italiane compie un ulteriore passo in avanti in tema di sostenibilità. Il Fondo DEO di Poste Vita, gestito da UBS, ha ottenuto la massima valutazione da parte di GRESB, organizzazione internazionale di riferimento a livello globale che valuta le performance ESG degli investimenti Real Estate.

Il Fondo DEO ha raggiunto una valutazione di cinque stelle, qualificandosi come “Green Star” e si è posizionato al dodicesimo posto tra gli investimenti Real Estate non quotati dell’area Euro nel settore Uffici con un punteggio complessivo di 86/100.

“Questo è il primo anno di valutazione per il Fondo DEO, e siamo davvero soddisfatti per questo importante risultato – spiega Matteo Del Fante, Amministratore Delegato di Poste Italiane. - I principi ESG sono al centro della nostra strategia di crescita: coniugare attenzione ai risultati economici e responsabilità sociale non è soltanto corretto dal punto di vista etico. ma è anche il modo migliore per garantire il successo dell’azienda nel lungo termine. Quest’anno, inoltre, abbiamo voluto raccontare i nostri risultati in termini di sostenibilità attraverso il primo Bilancio Integrato di Gruppo”.

Poste Italiane ha intrapreso da tempo un percorso di gestione socialmente responsabile degli investimenti finanziari, con l’obiettivo di valutare i rischi e le opportunità ESG, sviluppare soluzioni innovative e contribuire alle performance di business.

Il risultato ottenuto rappresenta un importante riconoscimento dell’impegno assunto dal Gruppo verso l’investimento responsabile, formalizzato in politiche aziendali che prevedono, tra gli altri principi, proprio un impegno specifico nel settore Real Estate.

In linea con questo approccio nel corso del 2019 Poste Vita e Bancoposta Fondi SGR hanno aderito ai Principles for Responsible Investments (PRI), sei principi promossi dalle Nazioni Unite che integrano fattori ambientali, sociali e di governance nei processi di investimento. Poste Italiane ha integrato i principi ESG anche nelle politiche di assicurazione: Poste Vita ha infatti aderito ai Principles for Sustainable Insurance (PSI) definiti dalle Nazioni Unite, con l’obiettivo di diventare una delle realtà più influenti nella diffusione di una cultura sostenibile nelle operazioni assicurative. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


venerdì, 20 settembre 2019, 17:13

Nuovo partner tecnico della 19^ edizione di 4x4Fest è GARMIN con il Nuovo Overlander

Oltre alla Federazione Italiana Fuoristrada (F.I.F) anche Garmin si conferma quale nuovo partner tecnico della 19^ edizione di 4x4Fest, da venerdì 11 a domenica 13 ottobre presenziando con l’ultimo prodotto della Casa, il Nuovo Overlander


venerdì, 20 settembre 2019, 17:12

Marmo, la proposta degli industriali "I derivati del marmo siano utilizzati per le opere pubbliche"

I derivati dell'escavazione del marmo per realizzare le opere pubbliche della Toscana e per combattere l'erosione costiera. E' questa la proposta che emerge al termine della giornata organizzata dalla Carrara Marble Way con i soci di Anepla, l'associazione di Confidustria che riunisce le imprese del settore cave e inerti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 19 settembre 2019, 13:08

Commercio Massa Carrara: "Il negozio del futuro? Sarà un luogo smart dove tradizione, innovazione, tecnologia ed e-commerce convivranno"

Il rapporto presentato a Palazzo Binelli a Carrara in occasione della serata evento promossa da Rotary Club Carrara e Massa


giovedì, 19 settembre 2019, 10:05

Fisco: Carrara e Massa tra città più tartassate d’Italia

Gli artigiani ed i piccoli imprenditori di Massa Carrara continuano ad essere tra i più tartassati d’Italia nonostante il calo della pressione fiscale. Su 141 comuni italiani Carrara si piazza al 26esimo posto, Massa al 30esimo nella speciale classifica stilata dal rapporto annuale dell’Osservatorio Cna sulla tassazione delle Pmi “Comune...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 18 settembre 2019, 14:56

Claudio Salvadori (Uil Fpl): "Gli infermieri Asl hanno diritto al rimborso della tassa di iscrizione all'albo"

A dichiararlo è il segretario della Uil Fpl, Claudio Salvadori, venuto a conoscenza del recente dispositivo emesso dal giudice del lavoro del tribunale di Pordenone nella causa che ha visto gli infermieri vincere contro l'azienda sanitaria locale Ass5 Friuli Occidentale e ottenere il diritto al rimborso della tassa di iscrizione...


mercoledì, 18 settembre 2019, 11:00

Seminario su procedere di inserimento dati nella banca dati F-GAS

Giovedì 19 settembre, dalle 17 alle 19 presso la sala convegni della Confartigianato Imprese Massa Carrara in Via Frassina 65 Carrara, Confartigianato Termoidraulici Massa Carrara organizza un seminario in diretta streaming sulle procedere di inserimento dati nella banca dati F-GAS


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara