Anno 1°

martedì, 26 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Prevenire il diabete e le malattie connesse: ecco “Occhio alla vista”, lo screening gratuito

sabato, 7 settembre 2019, 19:33

Prevenire il diabete e le malattie connesse è possibile. A Massa-Carrara questa patologia colpisce più che in altre zone della Toscana e a livello mondiale è quadruplicata tra il 1980 e il 2014, generando una vera e propria pandemia la cui prevenzione diventa fondamentale. Nasce per questo l’iniziativa “Occhio alla vista”, ideata da Nausicaa Spa con la collaborazione dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, la Fondazione Marmo e con il patrocinio dei Comuni di Carrara e Massa. La presentazione del progetto è avvenuta venerdì pomeriggio nella Sala di Rappresentanza del Comune di Carrara, dove a fare da “padrone di casa” è stato l’ideatore dell’iniziativa: il consigliere di amministrazione di Nausicaa e project manager, Riccardo Pollina. «La mission della nostra azienda – ha detto – è quella di fornire servizi ai cittadini e “Occhio alla vista” va in questa direzione, fornendo in maniera gratuita questo controllo non invasivo che si potrà effettuare recandosi in farmacia».

 

La presentazione del progetto è stata tenuta a battesimo dal sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, e dalla direttrice generale dell’Asl, Maria Letizia Casani. «Questa iniziativa – ha sottolineato il sindaco – va incontro alle esigenze del cittadino che ha crescente bisogno di salute e che spesso si trova ad aver a che fare con le liste d’attesa». «L’iniziativa coniuga due elementi fondamentali: la prevenzione e la telemedicina» ha aggiunto Casani. «Per il cittadino significa evitare la patologia o prenderla in carico in tempo e per l’azienda si traduce in una maggior sostenibilità del sistema». Riguardo la telemedicina, invece, nel corso dell’evento è stato spiegato che le rilevazioni effettuate in farmacia dai farmacisti, formati per l’utilizzo del macchinario Nexy, saranno inviate in tempo reale all’oculista che in breve tempo darà un responso al paziente.

 

Il macchinario è stato donato dalla Fondazione Marmo, il cui presidente, Erich Lucchetti, ha voluto sottolineare come questo progetto rientri perfettamente tra gli obiettivi della fondazione: «La salute è uno dei punti di riferimento più importanti ai quali ci dedichiamo e questo progetto segue la logica che abbiamo sempre sposato: meglio prevenire che curare». Intervenuto anche il direttore del Noa, Giuliano Biselli: «Si tratta – ha spiegato – di un apparecchio di ultima generazione che scatterà una foto all’occhio del paziente, senza la necessità di dilatare la pupilla, e questa sarà inviata all’Unità Operativa di Oculistica che si interfaccerà con la diabetologia, in modo che si possa intervenire in tempo o adeguare efficacemente le terapie in corso».

 

Una componente importante del progetto è rappresentata dai medici di famiglia, a questo proposito ha preso la parola il presidente dell’Ordine dei Medici di Massa-Carrara, Carlo Manfredi che si è soffermato sul tema dell’ambiente che predispone lo sviluppo del diabete già nel ventre materno. Successivamente il direttore dell’Uoc Oculistica dell’Asl Tno, Franco Passani, ha evidenziato quali sono le gravi conseguenze che il diabete può avere sulla vista: «Nei prossimi mesi centinaia di pazienti nella provincia di Massa-Carrara saranno sottoposti a questo esame che ci darà modo di scoprire le retinopatie diabetiche, una delle complicanze più comuni legate al diabete che rappresenta la prima causa di cecità in età lavorativa dei paesi industrializzati».

 

Sono seguiti gli interventi di Giovanna Gregori, direttrice dell’Uoc Diabetologia dell’Asl Tno, che ha spiegato l’importanza del Findrisc Test. Si tratta, infatti, di un semplice questionario che viene compilato dal paziente e che permette di sapere se c’è il rischio di sviluppare il diabete entro dieci anni. Poi Paola Vivani, direttrice dell’Uoc Epidemiologia dell’Asl, che ha confermato come l’incidenza del diabete nella provincia di Massa-Carrara sia più alta della media toscana e di quella dell’area vasta che comprende le province dell’Asl Toscana nord ovest.

 

Ha chiuso l’evento il presidente di Nausicaa Spa, Luca Cimino, che ha evidenziato come questa iniziativa rientri in uno schema più grande di servizi legati alla prevenzione che la municipalizzata del Comune di Carrara fornisce ai cittadini: «Dal 1° aprile 2019 – ha spiegato – Nausicca ha svolto nelle sue sette farmacie 22 controlli gratuiti che hanno fornito alla cittadinanza servizi specialistici di qualità. Queste iniziative gratuite continueranno con un programma fitto di appuntamenti, infatti oltre “Occhio alla vista”, abbiamo in programma altre giornate di prevenzione».

 

REQUISITI, CALENDARIO E PRENOTAZIONI

L’esame gratuito sarà indolore, immediato e assolutamente non invasivo e potrà svolgerlo chi ha 55 anni o più, o è affetto da diabete di tipo 2, o ha una glicemia alterata (100-125 mg/dl oppure >5,5-7.0 mmol/L), o su consiglio del proprio medico di famiglia. Grazie al Nexy, un dispositivo di ultima generazione, i farmacisti scatteranno una fotografia agli occhi del paziente e da questo si potrà sapere se è tutto a posto o se la malattia è presente.

 

• Dal 30/09 al 12/10/2019 alla Farmacia “del Cavatore” (via del Cavatore, 27 – Carrara);

• dal 14/10 al 26/10/2019 alla Farmacia “La Perla” (via Bonascola, 35 – Bonascola, Carrara);

• dal 26/10 al 09/11/2019 alla Farmacia Fossone (strada Comunale di Monteverde, 46 – Fossone, Carrara);

• dal 11/11 al 23/11/2019 alla Farmacia “La Prada” (via Casola, 21G – Avenza, Carrara);

• dal 25/11 al 07/12/2019 alla Farmacia “Paradiso” (via Cavallotti, 58 – Marina di Carrara);

• dal 09/12 al 21/12/2019 alla Farmacia “Fiorillo” (via Fiorillo, 11 – Marina di Carrara);

• dal 23/12 al 04/01/2020 alla Farmacia Fivizzano (piazza Vittorio Emanuele II, 32 – Fivizzano);

• dal 08/01 al 18/01/2020 alla Farmacia N. 1 (piazza De Gasperi, 17 – Massa);

• dal 20/01 al 01/02/2020 alla Farmacia N. 2 (via Zini, 30 – Marina di Massa);

• dal 03/02 al 15/02/2020 alla Farmacia N. 3 (via Massa-Avenza, 32 – Massa);

• dal 17/02 al 29/02/2020 alla Farmacia N. 4 (via delle Pinete, 197/B – Partaccia, Marina di Massa).

 

Per prenotare la visita è necessario recarsi nella farmacia prescelta.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 26 maggio 2020, 13:16

Guadagni (Confesercenti): "Le difficoltà delle attività commerciali nell'accedere ai finanziamenti del Decreto Cura Italia"

Così Nando Guadagni, presidente di Confesercenti Carrara e storico imprenditore apuano nel settore delle commercio di calzature


lunedì, 25 maggio 2020, 17:31

Massa, tornano i mercati cittadini

Dal 26 maggio i massesi potranno tornare a frequentare i banchi dei mercati settimanali a Massa e Marina di Massa. Per la Partaccia si dovrà attendere sino al 3 giugno


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 25 maggio 2020, 17:25

Ospedale Apuane: 800 gel idroalcolici donati da Federmanager - il ringraziamento dell'Asl

Non si fermano le donazioni verso l'ospedale Apuane e continuano ad arrivare gesti che dimostrano solidarietà verso la struttura e verso gli operatori sanitari che vi operano


lunedì, 25 maggio 2020, 17:22

Salviette disinfettanti, personalizzate con i loghi e con i contatti di AVIS Carrara ai commercianti

Una sorpresa piena di senso, per stare vicini alla comunità e promuovere comportamenti sani e corretti in coerenza con la missione e la natura di AVIS


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 25 maggio 2020, 10:54

I problemi del trasporto pubblico con la fase 2: le soluzioni proposte da Fit –Cisl

Il problema immediato, appena scattata la fase 2, è stato quello di corse insufficienti a soddisfare tutte le richieste dell’utenza, dovendo, gli autobus viaggiare con carico dimezzato per le misure di distanziamento obbligatorie tra i passeggeri


venerdì, 22 maggio 2020, 11:11

La bellezza in 'maschera': ripartenza in sicurezza. "Negli occhi la gioia e il sorriso degli imprenditori che riaprono"

L'elogio di Confartigianato per il grande cuore degli artigiani nel settore della cura del corpo e del benessere: "Sguardi pieni di speranza e voglia di fare" (nella foto alcuni degli imprenditori apuani che hanno già riaperto)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara