Anno 1°

venerdì, 24 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Confartigianato incontra il neo assessore al commercio: "Un regalo per la città sono luci ed eventi per tutti, modificare Ztl e isole pedonali"

giovedì, 5 dicembre 2019, 16:35

C'è un regalo che i commercianti di Carrara vorrebbero trovare sotto l'albero di Natale: una città viva e vivace, piena di luci e colori, di persone che passeggiano curiosando fra le vetrine illuminate. Dai monti al mare, nelle periferie e non solo in centro città. E' con questo spirito, carico di buoni propositi, che il direttore di Confartigianato imprese Massa Carrara, Gabriele Mascardi, e la presidente del Gruppo Commercio dell'associazione, Claudia Rinaldi, hanno incontrato il neo assessore al commercio del Comune, Giovanni Macchiarini, assieme al presidente della commissione cultura e turismo, Cesare Bassani, e alla funzionaria Cristina De Montis. In un'atmosfera di forte depressione e di crisi, le settimane prima e dopo le feste natalizie rappresentano da sempre uno 'sfogatoio' per i commercianti, "un'occasione per vivere  una minima ripresa economica – ha ribadito Rinaldi -. Ma per trainare le vendite bisogna invogliare le persone a uscire in una città che dovrebbe essere viva e luminosa. Bisogna organizzare iniziative di richiamo nelle periferie spesso trascurate, come la zona del centro commerciale  'La Prada' che a oggi beneficia solamente dell'esibizione di un coro gospel, in chiesa e alle  ore 21. Un evento che non può avere ritorni commerciali. Sarebbe invece opportuno – ha rimarcato Rinaldi - che l'amministrazione si attivasse per realizzare su tutto il territorio delle luminarie che rendano godibile il passaggio e invoglino i cittadini a entrare nei negozi". D'altronde proprio l'anno scorso proprio La Prada era rimasta spoglia e buia e solo grazie alla donazione di Confartigianato aveva avuto un albero addobbato. Ma l'associazione non può sopperire al ruolo dell'istituzione, anche se è sempre disposta a dare una mano: "Le piccole botteghe di vicinato rappresentano la linfa vitale del tessuto economico locale e hanno una funzione socializzante che rischia di depauperarsi – ha aggiunto Mascardi -, in una città che ha già perso tanto e rischia di diventare dormitorio". I rappresentanti del Comune, assessore in primis, hanno garantito il massimo impegno, di un confronto serrato con le parti sociali per evitare gli errori del passato e per ridare dignità e vita alle zone periferiche, iniziando da una strategia di accoglienza per i futuri turisti delle crociere. Azioni che rientrano nelle linee proposte da Confartigianato ma l'associazione chiede un po' di coraggio in più, per salvare il Natale prima di guardare troppo lontano: "Abbiamo bisogno – hanno concluso Rinaldi e Mascardi – di un progetto definito che preveda interventi mirati per la riqualificazione, la promozione del territorio. Programmare e ripartire dal basso. Modificare con coraggio Ztl e isole pedonali. E farlo prima di Natale sarebbe un bel regalo". Infine Confartigianato lancia un appello ai cittadini per gli acquisti di Natale: "Rivolgetevi i piccoli negozi che rappresentano la storia e la tradizione del nostro paese. L'apparente convenienza di acquistare nella grande distribuzione organizzata e sulle piattaforme on line non può e non deve essere causa del declino e della scomparsa del commercio storico cittadino: sarebbe una spirale suicida senza ritorno. Per tutti".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


venerdì, 24 gennaio 2020, 13:49

Nasce la sede formativa della Uil Fpl, corsi accreditati a livello nazionale

Una scommessa del segretario Claudio Salvadori, corsi accreditati a livello nazionale con Opes. Taglio del nastro in via Massa Avenza 26 con il segretario nazionale Michelangelo Librandi e il segretario regionale Mario Renzi


giovedì, 23 gennaio 2020, 20:11

Come vivere al massimo in camper

Con l'area "Il Camper Incontra" tante occasioni di incontro con esperti e full timers per conoscere tutti gli aspetti del vivere in camper, caravan e tenda


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 23 gennaio 2020, 11:03

Marmo, Lucchetti: "La propaganda la fa chi nega il valore del marmo per l'economia di Massa Carrara"

Erich Lucchetti, presidente degli industriali di Massa Carrara, risponde ad Alberto Grossi, referente per il presidio locale del Gruppo di intervento giuridico onlus (Grig)


giovedì, 23 gennaio 2020, 10:46

Confartigianato: "Progetto Carrara Si-Cura, un bel passo avanti. Ma diamo una mano anche alle attività esistenti"

Il direttore di Confartigianato rilancia: "Aiutiamo chi già sfida la crisi lavorando sulle imposte locali. Noi pronti a offrire gratuitamente le prestazioni di sportello per chi vuole aprire"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 23 gennaio 2020, 00:18

Uil, i vertici nazionali e regionali a Carrara. Le proposte per rilanciare il paese: "Fisco equo, investimenti, riduzione orario lavoro"

Sala convegni gremita all'Autorità Portuale di Marina di Carrara, stamani, per il vertice dei quadri e delegati delle categorie Uil area nord Toscana: oltre un centinaio di partecipanti di Lucca e Massa Carrara, tutti chiamati a dare un contributo per quello che è l'obiettivo che il sindacato si pone a...


giovedì, 23 gennaio 2020, 00:01

'Vergognoso teatrino tra politica e gestore dei trasporti pubblici': la denuncia di Cub

Inutile elencare ancora la serie infinita di disagi, anomalie, gravi mancanze che ogni giorno vengono patite dagli utenti del trasporto pubblico dell’alta Toscana affidato a Ctt Nord: ogni giorno le cronache sono piene di notizie di disservizi 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara