Anno 1°

martedì, 28 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Il Gruppo d’Intervento Giuridico Presidio Apuane si pronuncia sulla questione “Hotel Mediterraneo”

martedì, 3 dicembre 2019, 19:33

Il Gruppo d’Intervento Giuridico Presidio Apuane si pronuncia sulla questione “Hotel Mediterraneo”.

Il comunicato, scritto da Florinda Nicolai a nome dei soci di Carrara del GrIG Presidio Apuane, si pronuncia sull’intenzione della Società Mediterraneo s.r.l. di “donare” ai cittadini di Carrara il terreno del cantiere dell’Hotel Mediterraneo. Il fatto ha suscitato numerose perplessità e preoccupazioni tra i soci della Onlus ecologista e tra i cittadini.

“Dalla stampa apprendiamo che l’armatore Bogazzi avrebbe intenzione di donare ai cittadini l’hotel Mediterraneo. Sarebbe più corretto dire che vuole donare un cantiere abbandonato da anni, un parcheggio sotterraneo costantemente allagato!” esordisce il comunicato, trapela la perplessità per il progetto abbandonato, segue “Sembra che le grandi strutture non abbiano fortuna (vedi anche il Marble Hotel)”

Viene chiesto che il Gruppo possa partecipare alle discussioni circa le scelte da farsi.

Prosegue: “Innanzitutto, va ridimensionata l'entità della donazione: sia l'area degli uffici della Cooperativa Lavoratori Portuali sia l'area del giardino pubblico sono già proprietà pubblica. Infatti, al momento, risulta ancora da eseguire il pagamento dell’area di 2145 mq, tra la Società Mediterraneo s.r.l. e il Comune. È opportuno ricordare che il comune di Apuania cedette gratuitamente alla Compagnia Lavoratori Portuali, nel 1939, un terreno (arenile) di mq. 2.145 con la seguente prescrizione: “l’edificio da costruirsi deve essere adibito a sede della Compagnia Portuale o di organizzazioni sindacali dei portuali o similari, e con una diversa destinazione darebbe in qualunque momento il diritto al Comune di esigere il giusto prezzo del terreno” da valutarsi con perizia giurata (atto rep. 7954 redatto dal notaio Giuseppe Zuccarino). L’amministrazione ha accertato, in data 21.10. 2014, attraverso l’agenzia del territorio, che il valore del terreno corrisponde a 1.700.000,00 euro. E questa transazione non è mai avvenuta e l'armatore non è sicuramente più intenzionato a che ciò avvenga.”

Viene ricordato che: “l’area ospitante il giardino storico era stata lasciata in uso alla Mediterraneo s.r.l. solo per la realizzazione del parcheggio e, dunque, per un periodo limitato, cioè dal 01.06.2011 al 31.05.2014, periodo scaduto da più di 5 anni”

Pertanto conclude: “Usufruendo della fideiussione finalizzata alla riqualificazione delle pinete e del giardino storico, prevista nella convenzione tra Comune e Soc. Mediterraneo s.r.l. (repertorio n° 35701 raccolta n° 15009), il Comune potrebbe restituire (senza bisogno di donazioni di sorta) il giardino alla cittadinanza con la ricollocazione in loco degli arredi a suo tempo rimossi. L’autorizzazione paesaggistica n° 118 del 21.11.2012 recita infatti: “gli arredi a suo tempo imballati devono essere rimessi in loco”. Le panchine, gli enormi e bellissimi vasi, la storica fontana ma, soprattutto, un parco pubblico, sottratto!”


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


martedì, 28 gennaio 2020, 14:42

Anche gli avvocati di Massa sbarcano a Roma

Manifestazione Nazionale “Imputato per sempre? No grazie”: oggi a Roma presente anche l’’ordine degli Avvocati di Massa


martedì, 28 gennaio 2020, 14:37

E' iniziata l'era dello scontrino elettronico, disagi per le micro e piccole imprese apuane

L'analisi di Confartigianato: "La riforma coinvolge anche forfetari e regimi minimi. Nuove spese  per adeguare le attività"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 28 gennaio 2020, 14:21

L’unione fa la forza: successo per la delegazione di Massa-Carrara alla Ferien Messe di Vienna

Ha suscitato grande interesse tra i visitatori che hanno affollato la fiera lo stand promosso da Federalberghi con il sostegno dell’Ambito “Riviera Apuana”, composto dai Comuni di Massa, Carrara e Montignoso


lunedì, 27 gennaio 2020, 17:47

Protocollo d'intesa fra Imm Carrara Fiere e Federazione Italiana Scherma

IMM_Carrara Fiere diventa "FIS Company Partner" per promuovere la scherma ed ospitare eventi schermistici nazionali ed internazionali. Annunciati per giugno i primi Campionati di Scherma del Mediterraneo under 23


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 27 gennaio 2020, 12:29

Nuovo apparecchio per pressoterapia al centro Don Gnocchi di Marina di Massa

Donato dall'Associazione Volto della Speranza, sarà utilizzato per curare donne affette da linfedema. Il direttore del Centro, Fabio Carlotti: "Potremo offrire trattamenti ancora più completi e personalizzati"


sabato, 25 gennaio 2020, 14:20

Sorpresa: Paolo Sotticorona parla del degrado ambientale sulle Apuane

Chi è mattiniero e si sorseggia un caffè davanti al tg di LA7, apprezza anche le previsioni del tempo di Paolo Sotticorona, ormai diventato un "mito", per il suo modo garbato di spiegare le evoluzioni del tempo; molto conosciuti sono i suoi commenti davanti a delle belle foto di varie...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara