Anno 1°

martedì, 7 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Da troppo pochi a troppi passeggeri sui mezzi pubblici: errore nel DPCM secondo Fit isl Massa Carrara

lunedì, 29 giugno 2020, 17:09

Prima erano troppo pochi, adesso sono troppi. Categorico il giudizio di Luca Mannini segretario di Fit Cisl Massa Carrara: si tratta di un grave errore presente del DPCM dell’11 luglio – qullo, per interderci, col quale il presidente Conte ha stabilito l’aumento fino al 60 per cento dei passeggeri sui mezzi di trasporto pubblico.

“Il DPCM prevede la deroga al distanziamento di un metro tra utenti – ha detto Mannini - con un aumento fino al 60 per cento dei posti previsti da carta di circolazione tenendo conto sia dei posti a sedere, sia dei posti in piedi, purché sia privilegiato l’allineamento verticale dei passeggeri; poi prosegue con una serie di casistiche che a confronto i rebus della settimana enigmistica sono per bambini dell’asilo. Insomma un caos che rischia di vanificare quanto di buono fatto fino ad ora in termini di prevenzione e contrasto al contagio e nello stesso tempo di non dare risposta alle esigenze della nostra provincia in termini di Trasporto Pubblico. La Ministra De Micheli ha sempre parlato di investimenti nel settore trasporti ma a quanto pare sembra si investa solo sul favorire l’acquisto di biciclette e monopattini come se le tutte le persone usino questi mezzi per andare a scuola o al lavoro.

In previsione della riapertura delle scuole per il 14 settembre e di una fisiologica diminuzione dello smart working Fit Cisl si è posta il problema di come il trasporto pubblico organizzato in questo modo potrà far fronte a una notevole ondata di utenti che torneranno ad usare il bus.

“Nella nostra provincia – ha concluso Mannini - il fabbisogno di trasporto persone è enorme. Basti pensare ai bus delle linee del viale XX Settembre a Carrara, della linea 17 che collega la Lunigiana con Massa e Carrara, delle linee 60 e 61 su Massa, delle linee 74 e 75 che collegano Massa con Carrara, delle linee 71 e 77 che effettuano percorsi prettamente scolastici. In certe fasce orarie sono costantemente saturi. Pensiamo vi sia l’urgente necessità di intervenire subito, l'estate passa in fretta senza contare che è alta la probabilità di una seconda ondata di COVID e le 40/ 50 persone sul bus stabilite dal DPCM sono troppe.” Fit Cisl ha provato anche ad indicare la strada per risolvere la situazione: “ Nuovi bus su strada, aumento della frequenza delle corse, assunzioni di personale. A CTT Nord abbiamo tantissimi lavoratori che da anni aspettano un contratto di lavoro Full-Time. Questo è il momento di andare incontro alle loro esigenze. Questo è il momento di capire che creare posti di lavoro è fondamentale per il rilancio dell’economia e la sicurezza del Trasporto Pubblico Locale. Investire: questa è la parolina magica.”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


lunedì, 6 luglio 2020, 13:55

Iti Meucci Massa: partito il cantiere delle nuove officine

Partono i lavori per la costruzione delle nuove officine dell’Iti Meucci di Massa: il cantiere è stato consegnato all’azienda costruttrice, la Niccoli di Genova che, sulla base del contratto, ha un anno di tempo per completare l’opera per un importo complessivo di 529 mila euro


lunedì, 6 luglio 2020, 13:51

Psicologi, educatori e psicoterapeuti: le eccellenze di Massa si presentano ai futuri studenti

Conoscere le principali metodologie utilizzate nell'ambito della psicologia, esplorare direttamente gli aspetti tecnici mediante l'attività pratica e venire a contatto con il mondo del lavoro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 luglio 2020, 13:40

Reparto di medicina nucleare e risonanza magnetica del vecchio ospedale di Massa: nodi irrisolti dalla sanità regionale secondo Benedetti

Tutto ancora sospeso e avvolto in nebulose cortine di silenzio il destino del reparto di Medicina Nucleare di Massa e dell’impianto per la risonanza magnetica del vecchio ospedale di Massa


venerdì, 3 luglio 2020, 12:38

Ma.R.Mo 20.20: una nuova Fiera per il rilancio del Marmo di Carrara

Relativamente al progetto Ma.R.Mo 20.20, la nuova fiera del marmo che l'Internazionale Marmi e Macchine sta organizzando per il mese di Settembre, abbiamo raccolto l'opinione del Presidente della Camera di Commercio di Massa-Carrara, Dino Sodini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 11:09

Confindustria, Matteo Venturi nuovo presidente designato della delegazione di Massa Carrara

"Siamo a un passaggio cruciale, probabilmente epocale, e non possiamo permetterci di sbagliare alcunché" così Matteo Venturi, presidente designato degli industriali di Massa Carrara spiega l'essenza della sua mission


giovedì, 2 luglio 2020, 22:57

Cermec: presentato Il Nuovo Piano Industriale

Nuovo Piano Industriale per Cermec, che porterà l'azienda nel sistema di Economia Circolare. Una svolta epocale per l'impianto, che avrà importanti risvolti anche per il territorio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara