Anno VIII

mercoledì, 23 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Adoc: "Dentix, chi ha pagato nella situazione peggiore. Per i finanziamenti basta la messa in mora"

giovedì, 2 luglio 2020, 17:32

Il 25 giugno Dentix Italia ha chiesto l'apertura della procedura di Concordato Preventivo, con tempi lunghi per poter presentare un eventuale piano di risanamento che andrà vagliato dal Tribunale. I tempi richiesti sono di 120 giorni, prorogabili di altri 60.

"Ad oggi - dichiara Adoc Alta Toscana - non è chiaro come Dentix intenda ripianare le perdite e se e quando potrà riaprire le cliniche.E' chiaro che i consumatori, in attesa da mesi di aver cure dentistiche non più procrastinabili, non potranno attendere ulteriormente i tempi biblici di una procedura concorsuale.Ricordiamo, infatti, che numerosi pazienti si trovano da marzo privi di dentatura perché in attesa di terminare vari interventi di implantologia. A questi quattro mesi dovranno aggiungersi altri mesi prima che l'attività delle cliniche possa, e non è detto, riprendere. Nel frattempo i consumatori hanno tutto il diritto di potersi rivolgere ad altri professionisti per ottenere le cure necessarie.

"Adoc Alta Toscana rimane ferma nella posizione assunta sin dalle prime ore, ovvero considerare inadempiente Dentix Italia S.r.L. attraverso una messa in mora che è già stata inviata in nome e per conto dei propri iscritti e, di conseguenza, procedere con la risoluzione dei contratti di finanziamento collegati alle prestazioni dentistiche secondo quanto riconosciuto dal Testo Unico Bancario".

"Questo tipo di tutela, con buona pace delle fantomatiche class action invocate dai più, è ad oggi l'unica strada percorribile anche alla luce di quanto immediatamente individuato da Adoc nell'assetto societario di Dentix. Confutando l'asserita proprietà spagnola da molti riportata, Adoc ha subito resi edotti i propri iscritti che la proprietà di Dentix Italia appartenesse al socio unico DENTIX HEALTH NETHERLANDS B.V. (società olandese) e che sulle quote di Dentix Italia S.R.L. detenute dalla società olandese risultasse costituito pegno a favore di molte altre società a fronte di un capitale sociale piuttosto esiguo che difficilmente consentirà di soddisfare i creditori".

"Ciò significa che chi ha sottoscritto un finanziamento, si trova in una situazione potenzialmente migliore rispetto a chi, purtroppo, ha versato interamente ed in anticipo il prezzo per le prestazioni mediche. Tale credito dovrà infatti insinuarsi all'interno della procedura concorsuale, scontando tempi e modalità tutte ancora da chiarire".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


mercoledì, 23 giugno 2021, 14:21

Confartigianato: "Lo Stato dà lo stato riprende, ristori bruciati per pagare le tasse"

A parlare è il presidente di Confartigianato Massa Carrara, Sergio Chericoni, che mette in luce un'altra beffa del 'sistema Italia' in cui tutto diventa un giroconto


martedì, 22 giugno 2021, 16:00

Al via la rivoluzione del terzo settore: sportello gratuito di Confartigianato

L'iniziativa dell'associazione di categoria apuana a sostegno di imprese, associazioni e cooperative: "Supporto tributario, contabile e finanziario con professionisti specializzati" (giovedì 24 giugno alle ore 17;30 alla sede dell'associazione si terrà un'intervista ai professionisti convenzionati in streaming e per chi vuole in presenza)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 giugno 2021, 15:34

Scuola, Franchi e Venturi: "Carrara capitale della formazione nella pietra naturale"

L'appello della presidente della Fondazione Marmo Onlus e del presidente di Confindustria Massa Carrara: "Dalle medie superiori fino all'Accademia e ai master universitari: realizziamo il più grande centro scolastico per il marmo"


martedì, 22 giugno 2021, 15:26

Massa, approvato il rendiconto di gestione

Nella seduta di ieri il consiglio comunale ha approvato a larga maggioranza il rendiconto dell'esercizio 2020 che chiude con dati di tutto rispetto ponendo i conti di via Porta Fabbrica tra i più solidi dei comuni della Regione Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 giugno 2021, 15:24

Gianni Anselmi incontra Confindustria

Al centro dell'incontro la sperimentazione di una modalità di relazioni istituzionali che consenta di individuare, d'intesa con la Regione, una gerarchia di priorità condivise


lunedì, 21 giugno 2021, 21:55

"L'importanza della formazione nel colmare il gap tra domanda e offerta di lavoro"

Colmare il gap di competenze di giovani e meno giovani, creare un ponte tra le competenze delle big company e le Pmi toscane per cogliere le sfide del cambiamento. Se ne è parlato in un webinar organizzato da Confindustria LI MS


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara