Anno 1°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Ingombranti, in quasi due mesi Nausicaa ha ritirato 240 tonnellate di rifiuti

mercoledì, 8 luglio 2020, 20:10

Tra le situazioni prodotte dal Covid, con cui Nausicaa Spa si è dovuta confrontare, c'è stata sicuramente l'emergenza ingombranti. Con l'avvio del lockdown il servizio di igiene urbana ha dovuto bloccare simultaneamente sia l'attività di ritiro ingombranti a domicilio, sia gli accessi alla Ricicleria dove gli utenti possono, di norma, conferire direttamente i propri rifiuti. Il fermo dei ritiri a domicilio si è protratto per circa un mese (dal 19 marzo al 17 aprile 2020), mentre per la Ricicleria la riapertura al pubblico è potuta avvenire soltanto alla fine di maggio, con i limiti imposti dalle norme sul distanziamento sociale che consentono l'ingresso di un solo utente per volta all'impianto di via Berneri.

 

«L'accumulo di appuntamenti – dichiara il presente di Nausicaa, Luca Cimino – avvenuto in fase di lockdown, unito all'occasione che i cittadini hanno colto per ripulire soffitte e cantine, ha portato, fin dai primissimi giorni di riattivazione del servizio, a un numero elevatissimo di richieste giornaliere. Tale incremento di richieste, nonostante l'impegno del servizio che ha aumentato gli appuntamenti per turno, ha allungato i tempi di attesa, (normalmente limitati a qualche giorno), portandoli addirittura a circa un mese. Lo sforzo dell'azienda, per ridurre i tempi di attesa, è stato importante e ha comportato l'attivazione di una seconda squadra dedicata al ritiro ingombranti a domicilio. Grazie al lavoro di questa squadra aggiuntiva – evidenzia il presidente – oggi i tempi di attesa si sono abbassati a qualche giorno e questo impegno durerà finché richieste ed esecuzione del servizio non torneranno alle tempistiche consuete». Cimino quindi rimarca che «a breve la Ricicleria riprenderà i ritmi consueti che prevedono l'aperura al mattino senza necessità di prenotazione da parte degli utenti. Con questo il servizio potrà fare un deciso passo avanti verso il ritorno alla normalità».

 

Alcuni numeri danno l'idea del lavoro effettivamente svolto. «Da quando è stato potenziato il 18 maggio scorso, fino ad oggi, il servizio, attivo su un doppio turno mattutino di sei ore – aggiunge il direttore di Nausicaa, Lucia Venuti – ha effettuato circa 245 viaggi a pieno carico, per un totale di oltre 240 tonnellate di materiale ritirato dalle case di Carrara. Queste danno l'idea di un servizio che, storicamente funziona e che ha saputo affrontare bene l'emergenza degli ultimi mesi. Consideriamo anche il fatto che, in controtendenza con altre realtà vicine e lontane, Nausicaa è la sola azienda che consente un numero illimitato di prenotazioni annuali e dedica a ogni singolo utente interi viaggi di materiali ingombranti senza limiti di quantità o misura. Sia nella normalità, che speriamo di ritrovare al più presto, sia nell'emergenza, il servizio ingombranti rappresenta un motivo di orgoglio per la nostra azienda».

 

Nausicaa ricorda quindi che per usufruire del servizio è sufficiente contattare il numero 0585 644312 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13. Le richieste possono essere effettuate anche via internet sul sito web di Nausicaa, all'indirizzo www.nausicaacarrara.it. Nello specifico, il percorso da seguire sul menù del sito è il seguente: "Igiene e manutenzione" > "Rifiuti ingombranti".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


mercoledì, 12 agosto 2020, 15:49

Servizio civile a Massa e Carrara: ecco i 15 giovani selezionati dall’Azienda USL Toscana nord ovest per diventare “guide sanitarie”

È partita nelle scorse settimane l’avventura dei 15 giovani selezionati dall’Azienda USL Toscana nord ovest per il progetto di servizio civile presentato per il territorio della Versilia dal titolo “Abbracciamoci”


mercoledì, 12 agosto 2020, 15:46

Spiagge libere comunali: il comune di Carrara ricorda che è necessaria la prenotazione dal 13 al 23 agosto

La prenotazione delle postazioni nelle spiagge libere Idrovora, Rotonda e Fossa Maestra è obbligatoria anche da giovedì 13 a domenica 23 agosto, oltre che nelle giornate di venerdì, sabato e domenica per tutto il mese di agosto


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 12 agosto 2020, 15:44

Il Covid-19 latita, ma la giunta De Pasquale annulla ugualmente Notte Blu e fuochi d'artificio

A causa dell’emergenza sanitaria, l’amministrazione di Carrara comunale ha dovuto annullare i fuochi e la Notte Blu: il 20 agosto si svolgerà comunque la Cena in Blu, mentre per la serata del 14 verrà ampliata la zona pedonale a Marina


martedì, 11 agosto 2020, 15:22

Accordo fatto per la riapertura della strada di Colonnata: lavori a carico del privato

Saranno interamente a carico del privato i lavori di ripristino della strada comunale di Colonnata: lo stabilisce l’accordo siglato tra l’amministrazione comunale e la Società In.Gr.a. la s.r.l. concessionaria della cava situata in prossimità del tracciato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 6 agosto 2020, 16:21

Carrara Bier Fest annullata, IMM: "Impossibile aprire in sicurezza"

IMM_Carrarafiere dopo una serie di approfondite verifiche tecniche sulla fattibilità dell'evento, al fine di perseguire il rispetto delle normative anti-Covid, ha deciso di annullare Carrara Bier Fest 2020 a calendario dal 28 agosto al 12 settembre


giovedì, 6 agosto 2020, 14:38

Marmo, la lettera degli industriali: "Ecco perché Legambiente sbaglia sul piano cave"

Confindustria Massa Carrara risponde a Legambiente circa il Piano Regionale Cave approvato di recente dal consiglio regionale della Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara