Anno 1°

sabato, 26 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Pegaso d'oro al personale della sanità toscana

lunedì, 14 settembre 2020, 13:09

di donatella beneventi

Spesso le cerimonie di premiazione risultano un pò ripetitive, quasi stucchevoli: non si può dire tutto questo per la consegna del premio Pegaso D'Oro, riconoscimento istituito dalla giunta regionale nel 1993 per segnalare cittadini italiani o di altri Paesi che si sono distinti in campo culturale, politico, filantropico e del rispetto dei diritti umani. La medaglia d'oro raffigurante il cavallo alato simbolo della Regione Toscana è andato al personale della sanità toscana che ha affrontato con grande professionalità l'emergenza Coronavirus, in una zona fortemente colpita dalla pandemia. La cerimonia è stata molto di più che una formalità istituzionale: nella sala all'ingresso del Noa, si respirava un'atmosfera di grande commozione e gratitudine e anche i discorsi delle autorità presenti, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il direttore generale della Asl Nord Ovest, Maria Letizia Casani e il direttore sanitario del Noa ,Giuliano Biselli, non erano dettati solo dal loro ruolo, ma hanno espresso sentimenti intensi e profondi.

Giuliano Biselli ha ricordato la situazione di partenza con una data, il 2 marzo 2020, quando da una telefonata, viene informato di un paziente a Pontremoli con una polmonite bilaterale anomala: da quel momento è scattata l'allerta, con altri casi nel giro di pochi giorni e la chiusura di un ospedale, quello di Pontremoli, e l'apertura del sale di terapia intensiva al Noa, il quale, grazie alla struttura moderna, altamente tecnologica e flessibile, si è trasformato in ospedale covid  a tempo di record : " Il mio ringraziamento va a tutto il personale, a tutti i livelli- dice Biselli- perchè per poter fronteggiare una emergenza del genere contro qualcosa di totalmente nuovo e sconosciuto, a causa del quale tutti i protocolli di prevenzione sono saltati, ci vuole una grande squadra  e noi lo siamo stati, con una reazione rapida ; da 10 posti letto in terapia intensiva siamo passati a 40 e sono stati resi disponibili 200 posti letti per pazienti covid. Nel frattempo, si è proceduto alla riapertura di Pontremoli , dopo una bonifica totale , che con Fivizzano ha lavorato per accogliere altre patologie e con i pronto soccorso in piena efficienza. In tutto questo-prosegue- la vita ospedaliera è andata avanti, con bambini nati in piena pandemia, con qualche caso di positività anche fra i più piccoli . Però ci sono cose che restano nel cuore, episodi che ci hanno segnato profondamente anche come operatori perchè noi siamo stati l'unico contatto con gli anziani ricoverati, molti dei quali non ce l'hanno fatta, spaventati per non poter rivedere i propri cari, a loro volta nell'angoscia più totale ed è qui che è avvenuto qualcosa di meravilgioso perchè nel giro di pochissimo, c'è stato un gran movimento di ipad per permettere ai malati di vedere e sentire i figli , i coniugi, gli affetti più prossimi. Sono orgoglioso di capitanare questa squadra che ha saputo gestire con impegno ed abnegazione questo durissimo periodo di crisi".Nel suo discorso Enrico Rossi, presidente della regione Toscana, ha precisato che il premio è stato conferito a tutto il sistema regionale della Toscana " che si è dimostrato essere fra i migliori di Italia anche in questa circostanza " e che la consegna è stata effettuata simbolicamente al direttore dell'asl Toscana nord ovest, perchè il territorio apuano è stato il più colpito dalla pandemia , su 1100 deceduti per covid in Toscana, ben il 10% era della provincia di Massa Carrara; fra questi, il presidente ha voluto ricordare Paolo Grassi, suo amico personale. Rossi ha poi posto l'accento sulla necessità di continuare ad investire in sanità, con l'apertura di sale di terapia intensiva che possano essere utlizzate in caso di necessità e con l'attuazione di una rete di sanità pubblica e territoriale, recuperando gli ospedali dismessi come strutture di assistenza ed accoglienza intermedia.

Per finire , la direttrice Maria Letizia Casani, che ha ricevuto la medaglia , che ha espresso la sua riconoscenza verso tutti i 14.000 dipendenti della Asl e un ringraziamento a Rossi per essere stato sempre molto presente dall'inizio della pandemia, sottolineando il lavoro in team con i comuni della Lunigiana, alcuni dei quali presenti alla cerimonia, come il sindaco di Fivizzano Giannetti, quello di Pontremoli Baracchini e il sindaco di Carrara De Pasquale.

La cerimonia è stata impreziosita da una performance di musica jazz, grazie alla associazione Donatori di Musica, che da 12 anni regala musica di alto livello per i degenti del Noa : Andrea Mambrini, primario di oncologia, grande appassionato di musica e sostenitore del suo impatto positivo sul malato e nel rapporto fra medico e paziente, ha fatto gli onori di casa, presentando Michela Lombardi, vocalist con al suo attivo oltre 400 concerti in giro per il mondo e Federico Fassi, giovane e talentuoso pianista. I concerti di Donatori di Musica hanno avuto una battuta d'arresto durante il lockdown, ma sono tornati in una  nuova versione, in esterno alla struttura ospedaliera, con l'iniziativa "Affacciati alla finestra", che ha proseguito la missione dell'associazione nel corso di questa estate.

Foto di Cristina Maioglio


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


giovedì, 24 settembre 2020, 15:50

Il laboratorio di scultura di Michele Monfroni altra eccellenza del nostro territorio

Tra i laboratori che hanno aderito all’iniziativa di Confartigianato Imprese Massa Carrara coinvolta nel progetto della Regione Toscana attraverso la creazione della figura del “Maestro Artigiano” per lo scultore e della “Bottega Scuola” per lo Studio di scultura, rientra a pieno titolo  il laboratorio di Michele Monfroni in Codena 


giovedì, 24 settembre 2020, 15:42

Covid-19: insufficienti risorse per credito imposta sanificazione, deluse due imprese su tre di Massa Carrara

Covid-19: insufficienti risorse per credito imposta sanificazione, deluse due imprese su tre di Massa Carrara. La denuncia di Cna: "molte imprese spinte ad acquistare strumenti inutili" 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 24 settembre 2020, 15:39

Anche la restauratrice di Massa, Eleonora Coloretti, entra nel team di lavoro di Casa Nannipieri Arte

Un gruppo di professionisti specializzati nella storia dell'arte, nel mercato e negli investimenti dell'arte antica e moderna, nella diagnosi, restauro e valorizzazione del patrimonio culturale, che guarda come esempio i team ad altissima specializzazione che hanno case d'asta internazionali come Sotheby's e Christie's


giovedì, 24 settembre 2020, 15:32

Dalla Fondazione Marmo mascherine alle scuole

Ieri c'è stata la prima consegna alla scuola media Staffetti di Massa che ha contatto la Fondazione dopo il via libera degli Uffici scolastici regionale e provinciale dell'Ufficio scolastico regionale


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 settembre 2020, 13:20

Marmo, la lettera degli industriali: "Basta aggressioni contro i cavatori e il mondo del marmo" "No alla chiusura delle cave"

Il marmo è parte costitutiva dell'identità del nostro territorio, Carrara è il marmo e il marmo è Carrara. Per questo riteniamo che chi vuole chiudere tutte le cave sia facendo una guerra non ai lavoratori e alle imprese del marmo, ma a tutta la nostra comunità


martedì, 22 settembre 2020, 13:12

Patronato Inapa/Confartigianato: arriva il bonus Internet, come ottenerlo

Il patronato INAPA Confartigianato informa che entro la fine del mese, il bonus Internet potrà essere chiesto dagli aventi diritto. L’annuncio arriva dalla ministra dell’Innovazione Paola Pisano: la Corte dei Conti ha dato il via libera


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara