Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Drammatici i primi sei mesi del 2020: le esportazioni apuane perdono 670 milioni di euro

giovedì, 15 ottobre 2020, 10:31

I dati Istat provvisori, riferiti al primo semestre 2020, mostrano i primi effetti del lockdown da coronavirus, con risultati pesantissimi per il sistema produttivo locale; il valore delle esportazioni della provincia di Massa-Carrara è risultato pari a 584 milioni di euro, in fortissimo decremento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, -53,4%, in valore assoluto si sono persi circa 670 milioni di euro.

Il blocco dei mercati derivante dalla pandemia da covid 19 faceva, ovviamente, presumere una contrazione dell’interscambio commerciale,  ed in particolare era pronosticabile una pesante ricaduta sull’economia locale,  da sempre caratterizzata da una forte propensione all’export, ma i  primi dati a nostra disposizione evidenziano un calo ben maggiore. Un dato ancor più preoccupante se messo a confronto con l’andamento, negativo ma non come quello apuano,  registrato a livello regionale e nazionale, difatti  la regione Toscana ha registrato diminuzioni del -15,4%, e   l’Italia  del -15,3%.

Mettiamo pertanto in evidenza che  una perdita di 670 milioni di euro, se non compensata nel secondo semestre dell’anno con andamenti favorevoli, comporterebbe, solo per quanto concerne le esportazioni, una perdita di prodotto interno lordo di circa 15 punti percentuale.

Una breve disamina settoriale ci permette di osservare le dinamiche congiunturali dei comparti economici più rappresentativi.

Per  quanto riguarda la metalmeccanica, ovvero macchinari e apparecchiature meccaniche,  la parte più consistente del comparto è attribuibile, alle macchine di impiego generale, turbine, pompe, accessori ed altro, che perdono ben  241 milioni di euro nei primi sei mesi dell’anno in corso, seguono le  altre macchine di impiego generale, identificabili con macchine ed apparecchiature per industria chimica, petrolchimica e petrolifera, in calo di 41 milioni di euro.

In calo anche le vendite di  altre macchine utensili ( meno 5 milioni di euro) e altre macchine per impieghi speciali (-9 milioni di euro).

Ulteriore decremento arriva anche dalla voce  motori, generatori e trasformatori elettrici; apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell’elettricità, in fortissima diminuzione nei primi sei mesi del 2020, con una perdita di  282 milioni di euro.

Anche in questo caso, come in quello degli apparecchi meccanici si tratta di attività riconducibili essenzialmente ad una sola impresa, la Nuova Pignone Baker Hughes, la quale gode comunque di buona salute e sembrerebbe, ad oggi, non aver risentito di particolari conseguenze derivanti dal lockdown,  e lavorando su commesse di medio periodo le attuali  diminuzioni dovrebbero essere compensate nei prossimi consuntivi.

Passando ad analizzare invece il macrosettore lapideo, in specifico il comparto della pietra da taglio o da costruzione, modellate e finite, in sostanza marmo e granito lavorato, nei primi sei mesi del 2020 il risultato è stato fortemente negativo. In sostanza il settore con 124 milioni di euro di vendite  è diminuito del -22,9% in valore assoluto meno 37 milioni.

Le perdite maggiori sono state comunque registrate per le vendite della restante parte lapidea corrispondente a materiale grezzo, con  circa 60 milioni di euro di export, per un calo  del -49,4%, in valore assoluto  persi 58 milioni di euro, valori dimezzati rispetto al primo semestre  2019.

Alcune note di rilievo devo essere riservate anche  ai  prodotti chimicidi baseche attenuano il trend positivo degli ultimi anni, con un -13,8% nei primi sei mesi del 2020,   per un totale di 27 milioni di euro di vendite; tendenza invece decisamente positiva  quella registrata dagli altri prodotti chimici, incrementati  del +39,4%, passando da 32 a 45 milioni di euro di esportazioni nei primi sei mesi del 2020. Unica nota veramente favorevole ottenuta a livello locale.

Ricordiamo infine che la voce importazioni,  nei primi sei mesi del 2020, ha raggiunto i 230 milioni di euro, un valore in diminuzione  del -8,38% rispetto al semestre del 2019, in valore assoluto circa 21 milioni di euro. Allo steso tempo la regione Toscana ha ottenuto un -12,6% e l’Italia un -17,3%.

Questi primi sei mesi del 2020, commenta l’Istituto Studi e Ricerche, “sono catastrofici come prevedevamo, ma forse siamo anche oltre, difatti le nostre perdite sono nettamente maggiori rispetto alla media regionale e nazionale. Non si salva molto in questo momento e purtroppo sui mercati esteri le criticità sono ancora maggiori rispetto alle opportunità. Una situazione molto delicata  che peggiora se sommiamo al calo delle vendite all’estero la contrazione di consumi interni e la perdurante crisi occupazionale”.

 Interscambio commerciale in valore Massa-Carrara -[MONDO]                             -I-II trimestre 2020

(Valori in Euro, dati cumulati)

Gruppi

EXP2019

EXP2020

Diff. Val.ass. 20-19

Diff. % 20-19

BB081-Pietra, sabbia e argilla

118.039.148

59.708.486

-58.330.662

-49,4

CE201-Prodotti chimici di base, fertilizzanti e composti azotati, materie plastiche e gomma sintetica in forme primarie

31.265.513

26.954.302

-4.311.211

-13,8

CE205-Altri prodotti chimici

32.153.240

44.833.605

12.680.365

39,4

CG237-Pietre tagliate, modellate e finite

161.378.676

124.402.912

-36.975.764

-22,9

CG239-Prodotti abrasivi e di minerali non metalliferi n.c.a.

6.558.758

4.890.978

-1.667.780

-25,4

CH257-Articoli di coltelleria, utensili e oggetti di ferramenta

3.949.768

1.787.885

-2.161.883

-54,7

CH259-Altri prodotti in metallo

4.750.025

3.764.222

-985.803

-20,8

CI263-Apparecchiature per le telecomunicazioni

5.263.275

4.363.810

-899.465

-17,1

CI265-Strumenti e apparecchi di misurazione, prova e navigazione; orologi

5.302.181

4.296.300

-1.005.881

-19,0

CJ271-Motori, generatori e trasformatori elettrici; apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'elettricità

305.612.112

23.264.855

-282.347.257

-92,4

CK281-Macchine di impiego generale

381.550.859

139.844.464

-241.706.395

-63,3

CK282-Altre macchine di impiego generale

106.445.405

65.887.107

-40.558.298

-38,1

CK284-Macchine per la formatura dei metalli e altre macchine utensili

14.570.140

9.312.485

-5.257.655

-36,1

CK289-Altre macchine per impieghi speciali

14.559.934

5.730.000

-8.829.934

-60,6

Altri prodotti

61.141.480

64.708.637

3.567.157

420,8

Massa Carrara

1.252.540.514

583.750.048

-668.790.466

-53,4

Toscana

21.199.761.084

17.928.660.814

-3.271.100.270

-15,4

Italia

237.777.780.662

201.413.249.697

-36.364.530.965

-15,3

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


carispezia


sabato, 31 ottobre 2020, 09:32

“Commercio Virtuoso apre ai commercianti di Carrara”

Commercio Virtuoso, il marketplace italiano nato a sostegno delle attività locali, apre le iscrizioni per produttori e negozianti in nuove città in Toscana, tra le quali Carrara


venerdì, 30 ottobre 2020, 08:37

Tarantino nominato vicepresidente nazionale Confimpresa

Ventisette anni e esperto di consulenza e formazione con l’obiettivo di fare crescere le imprese e affrontare i loro problemi: una carriera brillante e precoce, quella dell’imprenditore apuano Daniele Tarantino, già presidente provinciale di Confimpresa e anche segretario regionale della stessa associazione.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 28 ottobre 2020, 17:06

Confartigianato: "Ci sacrifichiamo per salvare il Natale. Decreto ristoro: aiuti subito e concreti"

E' l'appello unitario emerso dalla riunione dei rappresentanti della categoria all'interno di Confartigianato, Gabriele Giovanelli, presidente del settore alimentazione e titolare del ristorante La Terrazza del Conte di Marina di Carrara, e Roberto Boggi, titolare del ristorante Interno 23 di Carrara


mercoledì, 28 ottobre 2020, 12:38

Edilizia scolastica: avviata indagine di mercato per la progettazione di tre istituti

Sono 505 mila gli euro (al netto dell’iva e degli oneri contributivi) a disposizione per la progettazione definitiva ed esecutiva su tre istituti gestiti dalla Provincia di Massa-Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 28 ottobre 2020, 09:40

Covid-19: Cna d'accordo sui controlli, no sulle chiusure indiscriminate

Cna ha affidato ai social e al tam tam tra gli associati la sua contrarietà per le nuove discutibili misure messe in campo per arginare i contagi dal Governo nell'ultimo DPCM


martedì, 27 ottobre 2020, 14:16

Adoc: "Mini lockdown, servono misure correttive"

A sottolinearlo sono Mauro Bartolini, presidente Adoc Alta Toscana, e la referente dell'associazione di consumatori, Valentina Sparavelli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara