Anno 1°

martedì, 19 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Covid: #Stelleincorsia di Natale in Ospedale, il dono degli agricoltori a medici ed infermieri del Noa

sabato, 28 novembre 2020, 18:07

Si respira aria natalizia da questa mattina all'Ospedale Noa di Massa con l'iniziativa #stelleincorsia con cui i florovivaisti di Coldiretti hanno donato a medici ed infermieri impegnati nella lotta contro il Covid-19 dei bellissimi esemplari di Stella di Natale. La Toscana, in particolare la Versilia e la provincia di Massa Carrara, è la capitale nazionale della poinsettia con 5 milioni di stelle tra piante in vaso ed in forme diverse prodotte da una cinquantina di aziende specializzate per un volume d'affari tra i 15 ed i 20 milioni di euro. Al Noa, nell'area riservata al personale, ad attendere medici ed infermieri c'era il gazebo giallo di Coldiretti. Per tutti loro in dono una Stella di Natale.

All'iniziativa hanno partecipato insieme al presidente di Coldiretti, Francesca Ferrari, il sindaco, Francesco Persiani ed il consigliere regionale, Giacomo Bugliani. Presenti in rappresentanza del Noa il medico della direzione sanitaria dell'ospedale, Susanna Salvetti, Cesira De Angeli, Alberto Badiali, Roberta Crudeli e Annunziata Russo. 

La Stella di Natale è la pianta più rappresentativa delle festività ma è anche il simbolo di una crisi drammatica del settore florovivastico Made in Italy che ha pagato un conto tra i più alti a causa della pandemia per i limiti a matrimoni, eventi e cerimonie. "A livello provinciale – ha detto Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara - il fatturato delle aziende è crollato del 67% contro una media regionale del 59,5%. E' una situazione drammatica. Nonostante questa difficoltà oggi siamo qui per far sentire a medici, infermieri e personale sanitario che gli siamo vicini con i nostri fiori, con la nostra presenza e la nostra riconoscenza". 

L'iniziativa è stata l'occasione per Coldiretti per ribadire la necessità di "provvedimenti che tutelino e facciano da volano al settore florovivaistico toscano, con piante fiori e semi, che conta 3500 aziende, il 30% della produzione agricola lorda vendibile ed il 15% del florovivaismo nazionale. Il destino di 5 milioni di Stelle di Natale è legato al periodo delle festività. Se gli agricoltori non le venderanno ora, in queste settimane, non lo potranno più fare e saranno costrette a buttarle al macero. Queste tre settimane – spiega ancora il presidente di Coldiretti - sono decisive".

Dal Noa Coldiretti lancia un appello "alla grande distribuzione, ai mercati e a tutti i punti vendita affinché promuovano la vendita di fiori e piante Made in Toscana, perché fiori e piante tricolore – conclude la Ferrari - aiutano a vincere la paura e portano felicità nelle case, nelle vite e rendono certamente più gioiose le festività natalizie che quest'anno risentiranno delle distanze imposte anche tra familiari dall'emergenza Covid".

 Per informazioni www.massacarrara.coldiretti.it oppure pagina ufficiale Facebook


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:39

Paga bollette in ritardo, ma gli staccano lo stesso il gas: lasciato al freddo con i figli minorenni

La vicenda accaduta a Massa. La denuncia di Adoc Toscana Nord: "Comportamento inumano da parte del distributore. E ancora non hanno risolto il problema"


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:36

Asporto vietato dopo le ore 18 per esercizi senza cucina, per Confartigianato una misura estremamente vessatoria per un settore già in profonda crisi

“Si va a colpire ulteriormente - ha evidenziato Giovannelli - un intero settore economico già messo a dura prova dal lungo lockdown e verso il quale le misure di sostegno prese dal Governo si sono dimostrate palesemente insufficienti”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 14 gennaio 2021, 12:26

Camera di Commercio, Bedini (Cna): "Bene nomina commissario Sodini"

E' il commento di Paolo Bedini, presidente Cna Massa Carrara all'indomani dell'ufficializzazione della noma di Dino Sodini a commissario dell'ente camerale


giovedì, 14 gennaio 2021, 11:42

Patronato Inapa/Confartigianato: comunicazione dell'Inps su rivalutazione e tassazione pensioni 2021

Il cedolino della pensione, accessibile tramite servizio online presso l’INPS, è il documento che consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’Istituto di previdenza e di conoscere le ragioni per cui tale importo può variare.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 gennaio 2021, 19:48

Logistica: il Gruppo Grendi chiude il 2020 con crescita di fatturato, volumi e investimenti

Il 2021 parte con un nuovo magazzino a Bologna, una nuova nave e linea merci per la Sardegna. Tra i progetti anche la realizzazione di un terminal merci internazionale Lo-Lo a Cagliari


mercoledì, 13 gennaio 2021, 19:15

Si rinnova la collaborazione con il CNR per la valorizzazione della geodiversità delle Alpi Apuane

E’ stata rinnovata nei giorni scorsi la Convenzione operativa tra il Parco delle Alpi Apuane e l’Istituto di Geoscienze e Georisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche per lo sviluppo delle conoscenze geologiche e per la tutela e la valorizzazione della geodiversità delle Apuane


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara