Anno 1°

martedì, 19 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Patronato Inapa/Confartigianato: comunicazione dell'Inps su rivalutazione e tassazione pensioni 2021

giovedì, 14 gennaio 2021, 11:42

Il patronato INAPA Confartigianato Massa Carrara riporta il comunicato INPS sulle pensioni:

Il cedolino della pensione, accessibile tramite servizio online presso l’INPS, è il documento che consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’Istituto di previdenza e di conoscere le ragioni per cui tale importo può variare. Si riportano di seguito alcune informazioni emanate dall’INPS sul cedolino della pensione di gennaio 2021.

INDICE DI RIVALUTAZIONE DEFINITIVO PER L’ANNO 2020

L'aumento di perequazione automatica per l’anno 2020, già attribuito alle pensioni in via provvisoria, è stato stabilito in via definitiva nella misura dello 0,5%. Conseguentemente, sul rateo di pensione di gennaio si procederà al conguaglio da perequazione rispetto al valore dello 0,4% utilizzato in sede di rinnovo per il 2020.

PEREQUAZIONE DELLE PENSIONI NULLA PER IL 2021

Sono state effettuate le operazioni di rinnovo delle pensioni e delle prestazioni assistenziali per l’anno 2021. La percentuale di variazione dell’indice per il calcolo della perequazione delle pensioni riferito all'anno 2020 è pari allo 0,0% per i trattamenti erogati dal 1° gennaio 2021, salvo conguaglio da effettuarsi in sede di perequazione per l'anno successivo. La variazione dell’importo delle pensioni nel 2021 è, pertanto, nulla.

TRATTENUTE FISCALI: ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI, CONGUAGLIO 2020 E TASSAZIONE 2021

A decorrere dal rateo di pensione di gennaio 2021, sui trattamenti fiscalmente imponibili, oltre all’IRPEF mensile, vengono trattenute le addizionali regionali e comunali relative al 2020. Infatti, queste trattenute sono effettuate in 11 rate nell’anno successivo a quello cui si riferiscono.

È stato, inoltre, effettuato il ricalcolo a consuntivo delle ritenute erariali relative al 2020 (IRPEF e addizionale regionale e comunale a saldo) sulla base dell’ammontare complessivo delle sole prestazioni pensionistiche. Laddove le trattenute siano state effettuate in misura inferiore rispetto a quanto dovuto su base annua, le differenze a debito saranno recuperate, come di consueto, sulle rate di pensione di gennaio e febbraio 2021. Nel solo caso di pensionati con importo annuo complessivo dei trattamenti pensionistici fino a 18mila euro, per i quali il ricalcolo dell’IRPEF ha determinato un conguaglio a debito di importo superiore a 100 euro, la rateazione viene estesa fino alla mensilità di novembre.

Le somme conguagliate verranno certificate nella Certificazione Unica 2021. Le prestazioni di invalidità civile, le pensioni o gli assegni sociali, le prestazioni non assoggettate alla tassazione per particolari motivazioni (detassazione per residenza estera, vittime del terrorismo) non subiscono trattenute fiscali.

Con riferimento alla tassazione delle pensioni della Gestione privata (tipo il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti o la Gestione Artigiani) i cui titolari non risultino percettori di altre prestazioni pensionistiche, l’INPS comunica che, al fine di garantire l’applicazione dell’imposta in maniera omogenea nel corso dell’anno, a decorrere dalla rata di gennaio 2021, le ritenute IRPEF saranno calcolate con riferimento all’importo annuo della pensione e trattenute mensili al netto, per i mesi da gennaio a dicembre, delle detrazioni eventualmente spettanti. L’importo annuo dell’IRPEF trattenuta non varia ma si assicura, in tal modo, che la tassazione gravante sulla tredicesima mensilità sia di importo simile a quello delle altre rate di pensione evitando che sull’ultimo pagamento dell’anno sia applicata una trattenuta più elevata.

Gli interessati possono rivolgersi alla sede del patronato INAPA Confartigianato in Carrara, Via  VII Luglio 3, tel. 0585/70962


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:39

Paga bollette in ritardo, ma gli staccano lo stesso il gas: lasciato al freddo con i figli minorenni

La vicenda accaduta a Massa. La denuncia di Adoc Toscana Nord: "Comportamento inumano da parte del distributore. E ancora non hanno risolto il problema"


lunedì, 18 gennaio 2021, 17:36

Asporto vietato dopo le ore 18 per esercizi senza cucina, per Confartigianato una misura estremamente vessatoria per un settore già in profonda crisi

“Si va a colpire ulteriormente - ha evidenziato Giovannelli - un intero settore economico già messo a dura prova dal lungo lockdown e verso il quale le misure di sostegno prese dal Governo si sono dimostrate palesemente insufficienti”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 14 gennaio 2021, 12:26

Camera di Commercio, Bedini (Cna): "Bene nomina commissario Sodini"

E' il commento di Paolo Bedini, presidente Cna Massa Carrara all'indomani dell'ufficializzazione della noma di Dino Sodini a commissario dell'ente camerale


mercoledì, 13 gennaio 2021, 19:48

Logistica: il Gruppo Grendi chiude il 2020 con crescita di fatturato, volumi e investimenti

Il 2021 parte con un nuovo magazzino a Bologna, una nuova nave e linea merci per la Sardegna. Tra i progetti anche la realizzazione di un terminal merci internazionale Lo-Lo a Cagliari


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 gennaio 2021, 19:15

Si rinnova la collaborazione con il CNR per la valorizzazione della geodiversità delle Alpi Apuane

E’ stata rinnovata nei giorni scorsi la Convenzione operativa tra il Parco delle Alpi Apuane e l’Istituto di Geoscienze e Georisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche per lo sviluppo delle conoscenze geologiche e per la tutela e la valorizzazione della geodiversità delle Apuane


martedì, 12 gennaio 2021, 13:36

"IoApro1501": le attività di tutta Italia, unite in una disobbedienza pacifica, riapriranno ufficialmente venerdì

Tutte le categorie, dai ristoranti ai bar alle palestre decisi a... vendere cara la pelle: del resto non ce la fanno più a stare chiusi e non potranno certamente starci per altri mesi come vorrebbe il Governo. Video


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara