Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Massa-Carrara, in aumento i contagi da Covid-19 sul lavoro: donne più colpite

lunedì, 1 febbraio 2021, 14:55

Secondo il recente rapporto INAIL* appena presentato, i contagi da coronavirus sul luogo di lavoro a livello nazionale hanno ormai superato la soglia dei 131.000 casi. In questo scenario la Toscana con 7.177 casi rappresenta il 5,5% degli infortuni sul totale nazionale, di questi 5.276 sono donne (73,5%), mentre 1.901 (26,5%) sono uomini.

Nella provincia di Lucca si registrano 596 casi, di cui 459 donne (77%) e 137 uomini (23%) con un'incidenza del 8,3% sul dato della Regione.

Una lettura del report, e del suo trend crescente, la forniscono gli esperti legali che osservano come nel rapporto azienda e lavoratore in materia di Covid vi sia un aspetto di criticità nel rapporto con le autorità sanitarie locali: "L'impasse – spiega l'avv. Irene Pudda di Rödl & Partner, esperta in privacy & labour compliance – è dovuta al fatto che il datore di lavoro non è autorizzato a comunicare ai colleghi il nominativo di un dipendente risultato positivo. L'azienda è tenuta a fornire all'autorità sanitaria locale le informazioni necessarie perché quest'ultima possa assolvere ai compiti previsti dalla normativa emergenziale e, contemporaneamente, ha facoltà di domandare ai possibili contatti stretti di lasciare cautelativamente i locali aziendali, ma è l'autorità sanitaria locale che ha la potestà di contattare i lavoratori per poi applicare le opportune misure di quarantena."

Il rischio, così facendo, è che le aziende lascino operativi interi reparti o uffici con il pericolo di diffusione del virus, non solo tra i dipendenti che sono stati a contatto diretto con il soggetto contagiato, ma anche tra i loro famigliari e i conoscenti.

"Tuttavia non si può fare diversamente – chiarisce l'avv. Pudda di Rödl & Partner – La procedura è volta a tutelare la privacy del lavoratore risultato positivo al coronavirus. Certo, come è facile immaginare, procedere alla disinfezione della postazione di lavoro, delle attrezzature utilizzate e degli spazi comuni frequentati dal dipendente, domandare ai possibili contatti stretti di lasciare cautelativamente i locali aziendali, nonché isolare o chiudere gli uffici in cui il dipendente ha lavorato garantendone allo stesso tempo la totale riservatezza è di difficile applicazione."

Nel dettaglio della rilevazione dell'INAIL in Toscana le denunce di infortunio causa Covid-19 sono per il 35,4% dei casi localizzate nella provincia di Firenze con 2.538 infortuni, seguita da quella di Pisa con 817 casi (11,4%), Prato con 711 (9,9%), Lucca con 685 casi (9,5%), Massa-Carrara con 596 casi (8,3%), Pistoia con 521 casi (7,3%), Livorno con 506 casi (7,0%), Arezzo con 403 casi (5,6%), Grosseto con 212 casi (3,0%) e infine Siena con 188 casi (2,6%).


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


mercoledì, 22 settembre 2021, 17:43

Rinnovo dei vertici nelle categorie di Confimpresa Massa Carrara

A rappresentare il settore dell’ estetica è Roberta Pennoni titolare del centro estetico Studio 36 in via Benedetto Croce. L’obiettivo di Confimpresa è quello di rinnovare, in breve tempo, tutti i rappresentanti delle numerose categorie che aderiscono all’associazione


martedì, 21 settembre 2021, 17:02

Arte, pittura, musica, cultura: inaugurata alla villa della Rinchiostra la seconda sessione della Biennale Internazionale dell'Etruria (B.I.E.)

Una manifestazione di carattere internazionale che mette insieme l’arte a 360 gradi. La mostra collettiva è costituita da un numero significativo di artisti, la metà dei quali provenienti da Paesi esteri, suddivisa in due sezioni espositive della durata di circa 13 giorni ciascuna


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 20 settembre 2021, 17:22

Inizio da favola per i nuovi arrivati nella scuola San Filippo Neri di Massa. Una vera e propria festa


lunedì, 20 settembre 2021, 15:55

“E’ nato lo Stile“, così si presenta la nuova sede a Carrara di Dansk Marble

 Il marchio del “cigno reale”, simbolo di pregio e eleganza è la firma che distingue i materiali DANSK, provenienti da tutto il mondo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 16 settembre 2021, 14:21

Patronato Inapa Confartigianato: servizi digitali Inps anche per i meno esperti

Il Patronato INAPA/Confartigianato Imprese Massa Carrara informa che a  decorrere dal 1° ottobre 2021, l'INPS consentirà l’accesso ai propri servizi digitali anche mediante la delega dell’identità digitale, oltre che attraverso SPID, CIE (Carta Elettronica Digitale) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi), nell’interesse dei cittadini che hanno poca o nessuna destrezza col computer e...


mercoledì, 15 settembre 2021, 23:45

Gaia saluta i bimbi il primo giorno di scuola

Prima campanella per le scuole della Toscana: stamani, in occasione dell'inaugurazione del nuovo anno scolastico 2021/2022, GAIA S.p.A. ha affiancato le istituzioni in visita in tre scuole elementari di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara