Anno VIII

martedì, 15 giugno 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Irene Serbandini, l'imprenditrice massese si racconta in un blog

mercoledì, 5 maggio 2021, 13:18

di francesca vatteroni

"E' arrivato il momento!" E' quello che si è detta Irene Serbandini che nella vita, oltre ad essere imprenditrice, riveste il ruolo di presidente di Impresa Donna del Cna, e proprio allo scopo teso a prendere contatto con il territorio e con il mondo dell'impresa apuana, ha deciso di raccogliere e raccontare storie di imprenditrici e imprenditori, in primis la sua, per farsi interprete e portavoce di un cosmo che proprio e soprattutto adesso deve fare rete, deve fare squadra per raccontarsi e per ascoltarsi.

Nasce così il suo blog, www.ireneserbandini.it dove la giovane imprenditrice sta tessendo una trama di racconti di imprenditrici e imprenditori che nascono, che soffrono che cercano di resistere e di esistere in un momento tanto provato. Tutto descritto dentro i meravigliosi scenari della sua città: Massa, perché il territorio può fare la differenza e perché Irene sente un forte legame con città dove è nata e cresciuta. Ne è convinta Irene e il suo è un appello che si rivolge a tutti e tutte: imprenditrici e imprenditori iscritti al Cna o non iscritti, che possano rendere partecipi della loro esperienza perché, raccontata, diventi stimolo, insegnamento, spunto di riflessione per gli altri.

Un percorso che inizia con il racconto ma il cui cammino è tutto da costruire e in divenire, come spiega Irene. "Mi rivolgo a tutto il territorio: dobbiamo cambiarlo, dobbiamo svegliarci e fare collaborazione, trovare ispirazione reciproca per condividerla. Non molliamo, tiriamo fuori il coraggio e la determinazione e facciamo insieme, perché da soli non si va da nessuna parte" esorta Irene illustrando il progetto a cui ha deciso di dare vita aiutata da due amiche, anche loro professioniste appassionate: Laura Mignani fotografa e Laura Francesca Bottazzi digital communicator. La parola d'ordine per Irene è sinergia all'insegna di valori condivisi e a proposito di valori condivisi, quello che la giovane imprenditrice cerca di sottolineare è che ascoltare e riportare quanto i colleghi e le colleghe, che si sono già fatti avanti e si sono rivolti a lei con le loro storie, ha rappresentato un modo per creare un legame: "Mi hanno detto tutti che ho fatto loro rivivere momenti bellissimi - ci ha raccontato Irene - e per me è una grande soddisfazione sentirmelo dire. Perché hanno ripercorso un cammino e hanno tirato fuori delle emozioni. Lo voglio sottolineare: questo non è un modo per fare pubblicità alla propria impresa, ma attraverso le mie parole vorrei far vivere le emozioni di chi mi ha raccontato la sua storia".

L'esempio lo dà lei stessa, Irene, che si mette a nudo: "La mia storia è quella di una donna che è diventata imprenditrice per necessità ma la tenacia nel voler superare le difficoltà del fare impresa e creare un business che funzionasse è stata talmente motivante che sono diventata imprenditrice appassionata-si racconta- il mio sogno sin da bambina era fare l'archeologa perché mi ha sempre mosso la curiosità, la bellezza dell'arte e i viaggi di scoperta e sono riuscita a raggiungere il mio obiettivo. Ma dopo la laurea - prosegue Irene nel suo racconto - ho abbandonato il mio sogno per una scelta di cuore, mi sono sposata e ho messo tutto quello che avevo imparato in un cassetto ricominciando da zero. La voglia di costruire una famiglia mi ha messo di fronte alla necessità della certezza economica che poteva darmi solo un lavoro da dipendente - ha spiegato - e ho deciso così di accettare un impiego come segretaria in uno studio legale. Quando nacque la mia prima bimba, per poter conciliare il ruolo di mamma e lavoratrice ho voltato le spalle alla certezza del lavoro a tempo indeterminato e mi sono messa in gioco assieme a mio marito in un'avventura imprenditoriale, rilevando l'attività familiare. Abbiamo fatto un doppio salto nel vuoto - riflette ad alta voce - Successivamente ho iniziato il percorso in Cna di Massa Carrara come presidente di Impresa Donna e ho iniziato a creare sinergie con altre imprenditrici del territorio. Con il racconto della mia storia –ha concluso sintetizzando il messaggio di cui si fa latrice-vorrei comunicare alle donne che è possibile realizzarsi professionalmente anche se mamme e anche in settori ritenuti maschili. Oggi la mia sfida più grande dopo la realizzazione del blog è quella di riuscire a costruire un progetto imprenditoriale che mi permetta di unire le mie passioni alle competenze e valorizzare e promuovere il territorio in cui ho deciso di vivere".

Foto di Lara Mignani


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


lunedì, 14 giugno 2021, 19:03

Internazionale marmi e macchine di Carrara, approvato il piano di risanamento

Via libera al piano industriale di risanamento di Internazionale marmi e macchine di Carrara, ovvero l'ente fiera che gestisce il polo espositivo di Marina di Carrara, società partecipata per il 36,4 per cento dalla RegioneToscana e per il 40,8 per cento dal Comune di Carrara


venerdì, 11 giugno 2021, 17:31

Porto, Confindustria e sindacati firmano patto per lo sviluppo del territorio

Si apre una nuova stagione per la provincia di Massa Carrara. Firmato oggi accordo fra AdSP, CGIL CISL e UIL e Confindustria. Parte una vera alleanza con l’industria per rilanciare porto e territorio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 10 giugno 2021, 10:01

Vacanze e servizio insieme per fratelli e sorelle delle Misericordie e i volontari della rete Misericordia e Solidarietà

Vitto e alloggio in alcune delle più belle località in cambio di turni di servizio sulle ambulanze. E' l'opportunità che le Misericordie offrono ai loro volontari, per rafforzare l'assistenza nelle località turistiche durante l'estate


mercoledì, 9 giugno 2021, 14:48

Edifici provinciali: verso un accordo quadro per la manutenzione ordinaria e straordinaria

Sono numerosi gli edifici, a vario titolo, da quelli di proprietà a quelli in locazione fino agli edifici scolastici, sulla base della legge 2 del 1996, dei quali si deve occupare la provincia di Massa-Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 8 giugno 2021, 17:31

Massa Carrara: caos proroga moratoria sui prestiti, un'impresa artigiana su due teme la segnalazione alla centrale rischi

La proroga alla moratoria rischia di diventare un pericolosissimo boomerang per almeno un'impresa su due che aveva aderito alla possibilità di "congelare" il pagamento delle rate di mutui, prestiti e leasing previsto dal Decreto sostegni bis poi diventato Decreto Imprese


martedì, 8 giugno 2021, 17:30

Aggressioni al personale Ctt, l'azienda chiede un confronto: "Domani il primo incontro con la prefettura di Massa Carrara"

Continua la paura tra i dipendenti del Ctt Nord che si dicono esausti di dover lavorare in condizioni di rischio. L'azienda, a seguito delle ultime aggressioni nei confronti del personale si espone in prima persona chiedendo un tavolo di confronto alle prefetture


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara