Anno VIII

martedì, 27 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

lagazzetta spazio pubblicità

Economia

Il bilancio ambientale del Consorzio “misura” gli effetti delle azioni dell’ente contro i cambiamenti climatici

giovedì, 22 luglio 2021, 14:13

L’obiettivo di lungo periodo non è solo quello di centrare le “emissioni zero”, ma diventa ancora più ambizioso: addivenire ad una “impronta positiva”, un saldo con segno più insomma, con una quantità di ossigeno prodotta dall’attività istituzionale dell’Ente, più alta di quella consumata.

E’ quanto emerge dal bilancio ambientale del Consorzio 1 Toscana Nord: che sarà posto a breve all’approvazione dell’assemblea consortile, contestualmente alla discussione del bilancio consuntivo in programma.

“Il nostro è il primo Ente consortile in Italia ad aver approvato la dichiarazione di emergenza climatica – ricorda il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – E il bilancio ambientale è uno degli strumenti di cui ci siamo dotati, proprio come azione per prevenire e combattere gli effetti dei cambiamenti climatici, che sono purtroppo una realtà pure sul nostro territorio. Si tratta di uno strumento di rendicontazione e di comunicazione volontario, col quale intendiamo coinvolgere tutti i portatori di interesse nell’analisi dei risultati ambientali della nostra attività istituzionale, dove operiamo preventivamente abbattendo l’emissione di anidrite carbonica, attraverso la piantumazione di alberi, l’educazione ambientale e molte altre iniziative”.

Dopo numero “zero” dello scorso anno, si può dire che quello di quest’anno è il primo vero bilancio ambientale del Consorzio: perché permette un confronto comparato tra le ultime due annualità. Dal 2019 (anno della dichiarazione di emergenza climatica) al 2020, l’Ente consortile può così “misurare” i risultati delle sue azioni a favore dell’ambiente.

“Oltre alla piantumazione di alberi, l’educazione ambientale e alla collaborazione con le associazioni del territorio per la raccolta di rifiuti e plastiche in alvei e argini, abbiamo dato vita a una grande e importante molteplicità di azioni – sottolinea Ridolfi – Penso alla “manutenzione gentile” dei nostri corsi d’acqua, al sistema di segnalazioni ambientali strutturato dall’Ente in modo ramificato sul territorio, all’attivazione dell’Urp telematico, agli acquisti verdi, alla partecipazione attiva ai contratti di fiume e di lago, alla “carta di identità” che stiamo realizzando per i nostri fiumi, frutto del lavoro di un gruppo interdisciplinare di cui fanno parte agronomi forestali, ingegneri e biologi”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Economia


martedì, 27 luglio 2021, 18:46

Fondazione Crc ed Evam: intesa nel segno della cura

L'accordo siglato dal presidente della Fondazione, Enrico Isoppi, e dal presidente di Evam, Lorenzo Porzano: "Due eccellenze che collaborano per il bene del territorio"


martedì, 27 luglio 2021, 12:21

L’anno del Covid non ferma il Consorzio: disco verde al bilancio consuntivo

Il Consorzio 1 Toscana Nord supera a pieni voti l’emergenza Covid: è il dato più importante che emerge dal bilancio consuntivo dell’ente, approvato a larghissima maggioranza ieri sera dall’assemblea consortile, dove siedono gli amministratori eletti dai consorziati e i rappresentanti degli enti del comprensorio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 26 luglio 2021, 16:44

Conclusa la quinta edizione di 'White Carrara Downtown'

Buon successo di pubblico per il progetto culturale di promozione del territorio apuano inserito dal 2020 nel progetto Carrara Città Creativa Unesco


lunedì, 26 luglio 2021, 11:10

Calo immatricolazioni autobus: a Massa Carrara una sola nuova targa nel 2020

A Massa Carrara una sola nuova targa. In provincia un autobus su 3 ha oltre 20 anni. Male anche il trasporto merci, nuove targhe giù del 10,9% 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 25 luglio 2021, 15:10

Confartigianato: "Green pass, scelta necessaria per tornare a vivere"

La Confartigianato apuana sostiene la scelta del governo: "Non dobbiamo fare passi indietro, la soluzione ce l'abbiamo fra le mani"


venerdì, 23 luglio 2021, 17:42

Ultimo week-end in città con ‘White Carrara Downtown’

Chiude domenica la quinta edizione del festival cittadino dedicato alla promozione del territorio apuano: ecco tutti gli appuntamenti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara