Anno 1°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Enogastronomia

"Noi da Parma" apre al Cinquale: salsamenteria doc

mercoledì, 13 maggio 2015, 01:29

Una serata appetitosa, all'insegna dei prodotti provenienti dall'Emilia, ma anche dalla Versilia gastronomica, un appuntamento al quale sono accorsi numerosi commensali che non si sono voluti perdere l'inaugurazione della salsamenteria 'Noi da Parma' aperta in via Gramsci al Cinquale sotto la direzione e gestione di Natasha Bertocchi, figlia d'arte visto che la famiglia gestisce il punto vendite di alimentari al Cinquale addirittura da poco dopo la fine della guerra. La famiglia in questione è la Del Freo, originaria di Montignoso. Lo spaccio di alimentari era stato aperto dal nonno nel 1950 e da negozio di sostentamento è divenuto punto di incontro di appassionati della cucina gastronomica e dei prodotti di qualità. 

"Lo spaccio di generi alimentari - racconta Emanuela Del Freo - risale al 1950 e si trovava sempre in via Gramsci ma sul lato opposto della strada. Quando ti rendi conto che ami il tuo lavoro e che, quindi, non vuoi chiudere, allora devi avere il coraggio per investire e la nostra famiglia, da sempre, ha investito denari sul territorio. Il mondo cambia e, spesso, non riesci a comprendere come vuoi uscire da una situazione di crisi che ti piomba addosso senza che tu possa fare niente per evitarla. C'è bisogno, in questo Paese di un bagaglio di esperienza e di cultura. Mia figlia Natasha voleva andarsene dall'Italia perché non offre alcunché. Così abbiamo deciso di provare a trovare una soluzione e abbiamo incaricato Silvano Romani, che a Parma possiede qualcosa come 12 locali di salumi e gastronomia, di darci una mano. Con Silvano, così, è nata questa collaborazione e mia figlia è andata a Parma per imparare nei suoi locali".

Attualmente alla gastronomia del Cinquale sono impiegati due dipendenti fissi e quattro stagionali italiani. Io personalmente sono orgogliosa di essere italiana e quando c'è l'occasione non mi tiro indietro e espongo la bandiera tricolore dal balcone. 

Silvano Romani ha una casa in Versilia, proprio al Cinquale e quando gli hanno domandato consigli e chiesto delucidazioni su come impegnarsi, lui non ha lesinato né i primi né le seconde. "A Parma - dice - possediamo la bellezza di 12 negozi. Così abbiamo visto nell'apertura del Cinquale una robusta opportunità per intercettare una potenziale clientela sparsa qua e là e di circa 100 mila clienti. Infatti in Versilia viene gente di Milano, della Lombardia e anche qualche turista straniero. Io amo il mio lavoro, amo, in particolare, realizzare quelli che sono i principi che ci muovono, come la ricerca di prodotti naturali e biologici e degli altri che, da Parma, porto direttamente qui al Cinquale".

Alla inaugurazione c'era e non poteva mancare l'amico e produttore di salmone Upstream Claudio Cerati, il quale, nel negozio di via Gramsci ha in vendita il suo prelibato salmone affumicato. Una chicca e una leccornia al tempo stesso. Poteva mancare il suo prodotto in una gastronomia di questo livello?

 

www.fotofiorenzo.it

Fotofiorenzo Sernacchioli


Questo articolo è stato letto volte.



prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Enogastronomia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 15 marzo 2019, 23:45

Francesco Carusi e il pane di Carrara nel circuito Breads of the Creative Cities Unesco

Il laboratorio di Francesco Carusi, fornaio, o come si definisce lui stesso "trafficante di lieviti", è diventata la location per un evento prestigioso per la sua attività e per la città di Carrara: il pane da lui creato, il "Pane di Carrara", è entrato a far parte del network "Breads...


mercoledì, 27 febbraio 2019, 10:36

Sommelier: ASPI chiede riconoscimento giuridico della professione

ASPI – Associazione della Sommellerie Professionale Italiana, unico ente italiano membro di ASI - Association de la Sommellerie Internationale e punto di riferimento dei professionisti di tutto il Paese, è impegnata, fin dalla sua fondazione, nella battaglia per il riconoscimento giuridico e per la disciplina della figura professionale del Sommelier


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 6 febbraio 2019, 13:18

Buywine 2019, buyer da tutto il mondo in Lunigiana per conoscere il terroir dei Colli di Candia doc

Domenica 10 febbraio, a chiusura della 9/a edizione della più grande vetrina B2B dedicata ai vini made in Tuscany, i buyer internazionali parteciperanno ad alcuni itinerari per conoscere il territorio che dà origine alle più pregiate denominazioni toscane


martedì, 15 gennaio 2019, 08:59

3 mila apuani a letto con l'influenza, Coldiretti: "La cura anti-malanni inizia dalla tavola"

3 mila apuani sono stati colpiti dall'influenza nella prima settimana di gennaio. In pratica quasi sei residenti su 1000. È quanto emerge da un'elaborazione della Coldiretti su dati dell'Istituto Superiore di Sanità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 4 gennaio 2019, 16:29

Tutto pronto per l’inaugurazione di Otto, nuova pizzeria con specialità locali e regionali in via Roma

Gli arredi sono sistemati, l’insegna è stata montata e dal forno sono uscite anche la prima pizza di prova e una squisita pastiera napoletana, ricetta originale, e segreta, della famiglia del titolare della catena Otto Pizzeria al taglio, che aprirà i battenti domani alla 17 a Carrara


mercoledì, 12 dicembre 2018, 17:17

Michele Marcucci, le sue bici e Marco Verona con il suo vino su pendenze del 40 per cento

L'altra sera, alla riapertura dell'Enoteca Marcucci, seduti al tavolo c'erano alcuni amici di Massa e Carrara tra cui il viticoltore Marco Verona, 47 anni, nato a Viareggio, ma residente a Massa località Mirteto, sulle colline, dove ha acquistato un ettaro di terreno 


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara