Anno 1°

mercoledì, 19 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Enogastronomia

ALMA Scuola Cucina: massese diplomata pasticcere professionista

giovedì, 17 maggio 2018, 12:32

L’emozione unica di essere giudicati, tra gli altri, da due Maestri come Gino Fabbri e Iginio Massari, che dal 2011, ininterrottamente, detiene lo scettro di miglior Pasticcere d’Italia, assegnato dagli esperti del Gambero Rosso: per 53 studenti di ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana è stato questo l’ultimo atto di un percorso formativo della durata di sette mesi, tra fase residenziale e periodo di stage in strutture prestigiose, da ristoranti tre stelle Michelin come “Le Calandre” e “Da Vittorio” a veri e propri templi della pasticceria d’autore come “Atelier Biasetto”, “Besuschio”, “Knam”, “La Martesana”, “Pina” e “Rinaldini”.

Al termine di una settimana di esami, i 53 studenti della XXVIII edizione del Corso Superiore di Pasticceria possono ora fregiarsi del diploma di “Professionista della Pasticceria Italiana”: un ottimo viatico per un settore che nel 2017, come fotografato dai dati elaborati da Excelsior-Unioncamere, ha visto 16.830 nuove assunzioni e che, secondo il 95% degli intervistati, evidenzia la necessità di personale ulteriormente qualificato e formato.

Tra i 53 diplomati ALMA, di cui 22 ragazzi e 31 donne, in rappresentanza di 12 differenti Regioni, a distinguersi in modo particolare sono state la piemontese Desirée Conidi e la lombarda Patrizia Fontana: a loro spetta la palma di migliori studenti in assoluto del Corso. La 28enne Desirée Conidi, di Monticello d’Alba (Cuneo), ha svolto il periodo di stage a Torino, presso la “Farmacia Del Cambio”, boutique/laboratorio del gusto, con forte impronta ecosostenibile. A farle da mentore il pastry chef Maicol Vitellozzi. La cremonese (è di Vailate) Patrizia Fontana, 20 anni, ha invece avuto l’opportunità di apprendere i segreti dell’arte della pasticceria lavorando per oltre tre mesi al fianco di Andreas Acherer, alla Pasticceria “Acherer” di Brunico.

Applausi anche per la ferrarese Chiara Rinieri: la 21enne di Bondeno ha firmato il miglior progetto di tesi, legato all’esperienza vissuta in Catalogna, a Sant Cugat del Vallès, presso “Dolç par Yann Duytsche”.


Questo articolo è stato letto volte.



prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Enogastronomia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 12 dicembre 2018, 17:17

Michele Marcucci, le sue bici e Marco Verona con il suo vino su pendenze del 40 per cento

L'altra sera, alla riapertura dell'Enoteca Marcucci, seduti al tavolo c'erano alcuni amici di Massa e Carrara tra cui il viticoltore Marco Verona, 47 anni, nato a Viareggio, ma residente a Massa località Mirteto, sulle colline, dove ha acquistato un ettaro di terreno 


venerdì, 30 novembre 2018, 09:12

Alessandro Bandoni: "La mia esperienza a Cuochi d'Italia è stata una grande vetrina"

Nel corso delle due puntate in cui Alessandro Bandoni, chef e socio del noto ristorante Le Palme di Marina di Carrara, ha duellato sui fornelli contro la Sardegna e poi contro la Puglia, una grande tifoseria si è creata intorno a lui e grandissime dimostrazioni di affetto e stima


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 13 novembre 2018, 12:48

“Gusto e salute”: istituti alberghieri in gara a Palazzo Boccella a San Gennaro

Ad aderire all’iniziativa sono stati in particolare sei Istituti: “Brignetti” di Portoferraio (Livorno); “A. Ceccherelli” di Piombino (Livorno); “G. Minuto” di Massa; “A. Pacinotti” di Bagnone (Massa); “G. Marconi” di Viareggio (Lucca); “Pieroni” di Barga (Lucca)


martedì, 13 novembre 2018, 09:59

Lo chef Alessandro Bandoni porta la cucina carrarina a "Cuochi d’Italia" e vince la sfida per la Toscana

Giovane, bello, preparato e soprattutto carrarese. Alessandro Bandoni, trentaquattrenne chef del ristorante Le Palme di Marina di Carrara, ha rappresentato la regione Toscana nella puntata andata in onda ieri sera della trasmissione Cuochi d’Italia, condotta dalla star-chef Alessandro Borghese


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 19 ottobre 2018, 16:50

Arriva la mappa delle Candia hills: ecco tutte le eccellenze del miglior vino delle colline massesi

A presentare la cartina che censisce e localizza tutte le aziende agricole delle famose colline massesi, c’era, stamani, una parte della giunta del sindaco Persiani composta dall’assessore ailavori pubblici Marco Guidi, dall’assessore alla cultura Eleonora Lama e dal vicesindaco Guido Mottini


martedì, 11 settembre 2018, 11:30

Una pizza artistica in onore di Cristiano Ronaldo

E stata la pizza artistica realizzata in onore di Cristiano Ronaldo l'ultima opera realizzata da Bruno Criseo, il pizzaiolo artistico di Massa, originario di Brancaleone. Disegna sulle pizze tutto ciò che gli passa per la mente, stemmi, loghi, dediche e soprattutto i volti dei vip,consegnandole personalmente ai vari personaggi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara