Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

L'evento

La musica e le poesia di Enrico Ruggeri aprono il Premio Lunezia

venerdì, 24 luglio 2015, 12:18

di vinicia tesconi

Erano previste due canzoni, ne ha cantate tre: Quello che le donne non dicono, Il mare d’inverno e Sono io quello per strada, il testo vincitore nella sezione Canzone d’autore 2015 ed ha fatto comprendere perfettamente come le canzoni possano diventare poesie, sintetizzando, con la sua performance, tutto il senso del premio Lunezia. Enrico Ruggeri è stato il protagonista, ieri sera, dell’anticipazione di lusso della ventesima edizione del Premio Lunezia Festival della Luna che è diventato, ormai, una realtà prestigiosa ed ambitissima nel panorama musicale italiano e che si fonda sul valore letterario dei testi delle canzoni. La preview aperta al pubblico, si è tenuta nel Palco della musica di Piazza d’Armi a Carrara ed è stata allestita, grazie alla collaborazione con Avis Carrara, perché Ruggeri, impegnato nel suo tour, non avrebbe potuto essere presente nelle tre serate del Lunezia che partono da oggi, e non voleva rinunciare a ritirare personalmente il premio. Un bellissimo regalo che il cantautore e gli organizzatori del premio hanno fatto alla città che ha partecipato con entusiasmo ed ha mostrato grande affetto e ammirazione per uno degli artisti più solidi della musica italiana. Sul palco a premiare Ruggeri c’erano il presentatore della manifestazione Riccardo Benini e l’assessore al commercio e turismo Riccardo Coppola, alla sua prima uscita ufficiale dopo la sua recentissima nomina. Il trofeo della ventesima edizione è costituito da una scultura in marmo bianco di Luciano Massari ed in una tela di Graziano Fabrizi realizzata su ispirazione del testo della canzone premiata. Enrico Ruggeri ha mostrato sincero apprezzamento per il premio e per l’accoglienza ed ha voluto condividere con il pubblico il ricordo della sua vita prima della celebrità ed in particolar modo il giudizio ricevuto all’esame di maturità che lo definiva “incapace di esprimersi”. Gli applausi sono partiti spontaneamente dal pubblico quando ha spiegato l’importanza di ascoltare le donne che gli ha permesso di scrivere un capolavoro come "Quello che le donne non dicono", cantata praticamente sul coro dei presenti. Accompagnato solo da uno dei suoi strumentisti, ha concesso, a grande richiesta, anche un piccolo bis con Il mare d’inverno e ha soddisfatto le moltissime richieste dei fan per gli autografi e per gli ormai assai più frequenti selfie con la celebrità.

Evidente la soddisfazione del patron storico Stefano De Martino e di tutto lo staff organizzativo per questo inizio col botto del premio. E oggi si replicherà già alle 14 quando sul palco di Piazza Menconi a Marina di Carrara salirà Fedez. Stasera, alle 21 invece la partenza ufficiale della manifestazione con Francesca Michielin, Nathalie e Marina Rei e la nuovissima sigla d’apertura scritta e cantata dagli Stadio.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

prenota

prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in L'evento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 28 ottobre 2020, 13:55

Riunione dei Rotary delle Città Creative dell'Unesco

A dispetto delle limitazioni di questo periodo, i progetti di servizio non si fermano. Grazie alla tecnologia, sabato 24 ottobre il Rotary Club 'Carrara e Massa' si è ritrovato su Zoom con gli altri Rotary Club italiani che hanno sede nelle città entrate nel novero delle 'Città Creative' dell'Unesco


martedì, 20 ottobre 2020, 10:43

Moto e scooters d’epoca a Palazzo Pfanner, un inizio davvero col botto

Domenica 18, alle 10:30, nella bella location di palazzo Pfanner, in una giornata fortunatamente assolata che ha fatto da cornice all’evento, si è inaugurata la mostra di moto e scooters d’epoca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 13 ottobre 2020, 17:50

Inaugura esposizione moto e scooters a Palazzo Pfanner a Lucca

Un appuntamento atteso per un evento importante quello di domenica 18 alle 10,30. Gli “amici di barsantiematteucci”, affiancati dalla “fondazione Barsanti e Matteucci” inaugurano l’esposizione di moto e scooters d’epoca nella splendida cornice dei giardini di palazzo Pfanner a Lucca


sabato, 10 ottobre 2020, 10:25

CreaTech, cuore creativo di LuBec 2020

Nell'ambito di LuBec 2020, oltre alle numerose conferenze tematiche, è stato data grande rilevanza alla progettualità, con un workshop che si è svolto al Real Collegio di Lucca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 9 ottobre 2020, 09:45

LuBec 2020: si riparte dalla cultura

LuBec 2020 ha aperto i battenti a Lucca, al Real Collegio: fra l’8 e il 9 ottobre protagonista è la cultura, al centro di un dibattito che vede la nostra società profondamente e velocemente trasformata a causa della pandemia


mercoledì, 23 settembre 2020, 10:48

Poesia religiosa, Luca Massa della media Malaspina e Tiziana Monari di Prato sono i vincitori

Luca Massa della media Malaspina e Tiziana Monari di Prato sono i vincitori della ventiduesima edizione del Concorso nazionale di poesia religiosa San Pio X, svoltasi sabato scorso nell'area sagra della  parrocchia, in via Volta, a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara