Anno 1°

venerdì, 13 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

L'evento

Unplugged, anche a Massa e Carrara il progetto per prevenire le dipendenze tra gli adolescenti

mercoledì, 26 giugno 2019, 17:58

Non è scontato portare avanti un progetto, è necessario l'impegno e la professionalità di tutti coloro che contribuiscono a raggiungere l'obiettivo. Un concetto più volte ribadito durante la conferenza stampa di oggi organizzata dall'Azienda USL Toscana nord ovest all'ospedale Apuane.

Il progetto Unplugged è stato realizzato grazie alla Struttura di Educazione e Promozione della Salute Area Nord, al SerD (Servizio per le Dipendenze) dell'Azienda USL Toscana nord ovest e all'Ufficio Scolastico Provinciale di Massa e Carrara per l'ambito di Massa e Carrara.

Il progetto, avviato dal 2015 anche sul territorio apuano, è stato attivato nelle classi seconde delle scuole secondarie di primo grado dei seguenti Istituti Comprensivi: I.C Montignoso, I.C Don Milani Marina di Massa, I.C Alfieri-Bertagnini Massa, I.C. Massa 6 Romagnano-Massa, I.C Carrara Paesi a Monte Carrara, ha coinvolto 41 insegnanti, appositamente formati dagli esperti e circa 700 studenti, di 28 classi seconde, delle scuole secondarie di primo grado della Provincia di Massa e Carrara.

Unplugged, il cui programma formativo è articolato in 12 unità, è un percorso condotto dall’insegnante in classe, applicando metodologie interattive, attraverso tecniche quali il role playing, il brain storming e le discussioni di gruppo. Il programma si svolge nell’arco dell’anno scolastico in corso.

Nell’applicazione del programma, gli insegnanti svolgono un ruolo fondamentale: la loro motivazione e l’entusiasmo sono determinanti ai fini della qualità dell’implementazione e dell’efficacia dell’intervento. Ecco perché sono stati appositamente formati tramite un corso di 3 giorni (20 ore), gestito dai formatori Unplugged attivi (formatori locali).

"Un Programma - ha spiegato Emilia Petacchi, responsabile dell'unità funzionale di Educazione e Promozione della Salute dell'Azienda USL Toscana nord ovest per l'ambito di Massa e Carrara e Versilia - di prevenzione delle dipendenze e promozione della salute basato sul modello dell’influenza sociale, disegnato, a partire dalle migliori evidenze scientifiche, da un gruppo di ricercatori europei e valutato nell’ambito dello studio EU-Dap (European Drug addiction prevention trial). Grazie alle formatrici esperte, è stato possibile trasmettere agli insegnanti e ai genitori dei ragazzi, adeguate conoscenze per lo sviluppo delle competenze necessarie a arginare situazioni a rischio".

"La finalità del progetto - sostiene Maurizio Varese, responsabile dell'Area Dipendenze per l'Azienda USL Toscana nord ovest - è proprio quella di creare negli studenti delle classi seconde delle scuole medie, un'educazione emotiva. Il fattore emotivo è infatti un fattore protettivo per evitare l'uso delle sostanze. Importante avere professionisti capaci e creare una sinergia tra il Servizio delle Dipendenze, l'Educazione alla salute e l'Ufficio scolastico provinciale, perché senza il contributo e l'impegno di ciascuno non vengono raggiunti gli obiettivi del progetto".

Vincenzo Genovese, referente per l'Ufficio Scolastico Provinciale, ha sottolineato l'importanza della sinergia creata dalle diverse professionalità impegnate nel progetto.

Il progetto rientra nelle buone pratiche per migliorare l'aspetto sociale di applicazione delle regole in ambito scolastico, un aspetto quest'ultimo, che richiede sempre di più anche il coinvolgimento dei genitori e una partecipazione attiva di insegnanti e studenti.

Proprio per educare i genitori sono stati effettuati dagli operatori del SerD tre incontri, molto partecipati, sulle problematiche dell'adolescenza.

Marina Paternò, educatore del SerD e formatore per il progetto, invita le scuole medie che lo vorranno ad aderire al nuovo bando 2019-2020 , un'opportunità questa che ha visto, anche negli anni precedenti, una buona adesione da parte delle scuole che hanno trovato interesse nel progetto e ripetuto anche negli anni successivi l'esperienza.

Chiara Musetti, collaboratrice della struttura Educazione alla Salute e formatore del progetto, ha evidenziato in particolar modo come questo progetto abbia migliorato le relazioni nel gruppo classe e con gli insegnanti, con l'adozione di una metodologia che può essere utilizzata anche per la didattica.

 

In allegato una foto della conferenza stampa

 

 

 

File allegati :
25-06-19 foto_da sx_Emilia Petacchi_Chiara Musetti_Marina Paternò_Maurizio Varese e Vincenzo Genovese.JPG

 

 


--


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in L'evento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 12 dicembre 2019, 18:56

Grazie all'iniziativa "Aiutaci a crescere, regalaci un libro!" creata una biblioteca nel reparto di Cardiologia-Cardiochirurgia pediatrica dell'Ospedale del Cuore di Massa

Grazie all'iniziativa "Aiutaci a crescere, regalaci un libro!" promossa dalle librerie Giunti al Punto di Lerici e Sarzana, il reparto di Cardiologia- Cardiochirurgia pediatrica dell'Ospedale del Cuore di Massa inaugurato lo scorso febbraio, può vantare oggi al suo interno una ricca biblioteca


mercoledì, 11 dicembre 2019, 13:04

Aria di festa al centro commerciale La Perla: mercatini artigianali e sorprese per i bambini

A Bonascola, popoloso quartiere di Carrara, che ha più le caratteristiche di un paese, il centro commerciale la Perla rappresenta un punto di riferimento importante. Ogni anno e anche quest'anno, viene messo a disposizione degli artigiani, gli spazi del centro, per ospitare i loro prodotti: collane, bigiotteria, sciarpe, oggettistica tutti fatti...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 10 dicembre 2019, 15:45

Master S.r.l., i bimbi addobbano l'albero di Natale

Mattinata all'insegna del sorriso e dell'allegria negli uffici di Master S.r.l. grazie alla visita di ospiti speciali. 26 piccoli alunni della Scuola Materna San Martino del Ponte alle 10 in punto, tutti in fila e con un cappellino di babbo Natale sulla testa, sono arrivati accompagnati dalle loro maestre 


lunedì, 9 dicembre 2019, 00:35

Al via la personale di Alessandro Fabbris

Sarà visibile dal 14 dicembre all'8 febbraio 2020 (con vernissage il 13 dicembre alle 18) la personale di Alessandro Fabbris "POST" presso la Galleria Valeria Lattanzi - Contemporary Art di Via Cavour 6 a Carrara, curata da Marco Signorini


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 8 dicembre 2019, 12:15

“Possessione” di Cristina Ragaglini: oggi alla libreria Bajni

“Possessione” di Cristina Ragaglini: oggi alla libreria Bajni parte la serie di incontri e presentazioni di libri organizzata dalla Commissione Progetto Donna


venerdì, 6 dicembre 2019, 13:18

Alessia Betti e Sara di Vaira ambasciatrici della danza a Carrara

La pluricampionessa mondiale di ballo Alessia di Betti e la vincitrice 2019 di “Ballando con le Stelle” Sara di Vaira co-organizzatrici e protagoniste d’eccezione della “Champion’s DreamCup”, primaria competizione internazionale di danza in programma il 14 e 15 dicembre a CarraraFiere.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara