Anno 1°

giovedì, 20 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

L'evento

Presentazione de 'Il Libro nella Gerla. Storia di Montereggio il Paese dei Librai'

martedì, 17 dicembre 2019, 13:51

Nell’ambito delle manifestazioni della Fiera del Libro 2019, presso la sala di rappresentanza di Palazzo Tursi di Genova, è stata vissuta una giornata ricca di cultura, emozioni e soddisfazione, nell’ambito di un evento fortemente voluto dal Comune di Genova e dall’organizzazione Fiera del Libro.

Sabato 14 dicembre si è svolta, in contemporanea con l’uscita dell’edizione giapponese, la presentazione de Il Libro nella Gerla. Storia di Montereggio il Paese dei Librai, i cui autori sono gli alunni del laboratorio di scrittura della maestra Francesca Luciani della Scuola Primaria “L. Galanti” di Arpiola.

In una sala gremita, spiccava la presenza di molti scrittori e librai genovesi, alcuni dei quali di origine montereggina e pontremolese; tra essi Mario Bertoni, Alberto Scotto, Marco Rimondi e la famiglia Bardini con la capostipite, la Signora Edda.

I 23 piccoli scrittori, che con i loro interventi hanno aperto e chiuso la manifestazione, hanno presentato il libro suscitando grande emozione e interesse non solo per la particolarità legata alla giovanissima età degli autori ma anche per la storia raccontata che, come spiega Giacomo Maucci curatore dell’opera, “…. è un poco conosciuto ma importante spaccato della storia della diffusione della cultura italiana, che questi bimbi hanno messo nella loro metaforica gerla, emulando lo spirito degli antichi librai montereggini e trasferendolo sulle bancarelle e nelle librerie giapponesi”.

Proprio su questo punto i librai e le istituzioni genovesi si sono soffermate, complimentandosi per il percorso letterario avviato e per il coinvolgimento culturale e istituzionale che la Pro Loco di Montereggio e la scrittrice giapponese Yoko Uchida, che ha curato la traduzione e la realizzazione dell’edizione nipponica, hanno fatto compiere alla storia, al libro e ai suoi giovanissimi scrittori.

Paolo Bertoni, Presidente della Fiera del Libro di Genova, ha rimarcato che “… questa de Il Libro nella Gerla non è semplicemente una storia ma è la storia dei librai di strada, degli ambulanti, dei bancarellai, figure fondamentali per la diffusione della cultura che l’evoluzione di internet, sia pure strumento indispensabile del libraio moderno, non potrà mai sostituire interamente la strada, il luogo del contatto immediato con il lettore.”

Megumi Akanumi, soprano e Ambasciatrice di Genova nel Mondo, ha sottolineato come “aprire la prima pagina di questo libro è stato come aprire una porta, un libro che pagina dopo pagina coinvolge il lettore e suscita la sua curiosità di scoprire questa storia unica nella cultura italiana”.

L’assessore del Comune di Genova Paola Bordilli ha messo in risalto come questo libro abbia avuto un’importanza sociale e didattica per la formazione degli stessi minori e che “la fiera del libro è parte integrante della storia della città di Genova, laddove la cultura continua ad avere un’importanza fondamentale nella formazione delle nuove generazioni e come, tramite Genova, si è creato un legame tra Montereggio e il Giappone”. L’Assessore Bordilli, a fine manifestazione, si è soffermata con gli alunni e la loro maestra, chiedendo loro di autografare la copia del libro donatole, complimentandosi per la loro preparazione didattica.

La manifestazione ha avuto un particolare esaltante momento con il collegamento con la scrittrice Yoko Uchida, traduttrice e co-autrice dell’edizione giapponese. La scrittrice ha portato i saluti delle istituzioni culturali giapponesi e italiane presenti a Tokyo; in particolare, ha annunciato che Il Libro nella Gerla rappresenterà l’Italia nelle scuole, dove sarà portato personalmente dall’Ambasciatore.

Sandro Fogola, Presidente della Pro Loco di Montereggio, ha voluto ringraziare le istituzioni e i librai genovesi presenti, annunciando come questa iniziativa rappresenti una prima tappa per una futura collaborazione e sottolineando che il libro è frutto di una mission datasi dalla Pro Loco, di valorizzazione del territorio.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in L'evento


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 febbraio 2020, 08:38

La modella curvy Azzurra Cima sbarca a Mediaset

La modella curvy Azzurra Cima dopo essere stata protagonista di un programma Sky e di un noto calendario curvy nel mondo della moda, arriva a Mediaset partecipando su canale 5 alla trasmissione “Avanti un Altro di Paolo Bonolis"


giovedì, 13 febbraio 2020, 19:33

Presentazione de “Il salvavoce”, prontuario per cantanti dalla preparazione al palcoscenico della cantante Loredana D’Anghera

Il suo volto e la sua meravigliosa voce sono indissolubilmente legati al Premio Lunezia, che è tornato a svolgersi ad Aulla da un paio d’anni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 4 febbraio 2020, 17:27

Primo ciak per lo spot di Ditchville

Dopo il record di visualizzazioni dello streaming a Confartigianato, arriva il primo ciak per lo spot di DITCHVILLE, il libro giallo scritta dai giovanissimi Luca Bigarani e Matteo Vangeli


mercoledì, 15 gennaio 2020, 16:53

Dalla Gazzetta a Rai Uno: sbarca in Tv la criminologa Anna Vagli

Dalle colonne delle Gazzette con la sua rubrica 'Sulla scena del crimine' alla trasmissione Storie Italiane in onda giovedì 16 gennaio su Rai Uno a partire dalle ore 10


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 13 gennaio 2020, 13:59

Assaggio d'estate, le Gazzette in Capannina per salutare il 2020

Prima cena del nuovo anno per le Gazzette i cui collaboratori si sono ritrovati alla Capannina di Forte dei Marmi per un assaggio, in vista dell'anniversario, estivo della nascita del giornale


giovedì, 9 gennaio 2020, 15:22

CarraraFiere ospita i campionati regionali di tiro con l'arco 2020

Domenica 19 gennaio un grande appuntamento per gli amanti di questo sport,  con la partecipazione di 256 arcieri in sfida per la conquista dei titoli regionali. Ingresso gratuito e possibilità unica di conoscere questo sport anche provando direttamente  la disciplina in appositi spazi allestiti per il pubblico


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara