Anno 1°

mercoledì, 14 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Incontro con la giovane scrittrice spezzina Maggy Bettolla alla Capannina del Molo

giovedì, 12 luglio 2018, 11:08

Appuntamento venerdì 13 luglio alle 19 alla Capannina del Molo (Via Giuseppe Mazzini) per l'incontro con la giovane scrittrice spezzina Maggy Bettolla, autrice di una serie di fortunati volumi che documentano il fascino dei luoghi caduti in disuso, con un particolare riguardo per quelli del nostro territorio, dalla Val di Vara alla Lunigiana – tra cui l'ultimo, scritto a quattro mani con Andrea Lobbia, che indaga i "Cimiteri abbandonati" di Piemonte, Lombardia e Liguria.

Così come le altre regioni, anche la Liguria "vanta" decine di cimiteri dismessi, dimenticati ed abbandonati, lembi di terra che narrano di un passato lontano o vicino, di tradizioni ormai perdute e di volti spenti nelle menti di chi ancora potrebbe ricordare.

Maggy Bettolla riporta alla mente, con i suoi libri e le sue fotografie, costruzioni decadenti, oggetti smarriti, luoghi dove la forza della natura che si sta riprendendo i suoi spazi, con un intento che non vuole essere soltanto artistico ma anche di presa di coscienza rispetto al fenomeno dell'abbandono edilizio, della perdita della memoria storica e della svalutazione del nostro patrimonio culturale.

Nella splendida cornice lericina della Capannina del Molo, Maggy ci racconterà delle ricerche che porta avanti da più di dieci anni, delle consapevolezze acquisite e delle speranze per il futuro portandoci metaforicamente insieme a lei in un cammino che ci condurrà all'interno di uno dei tanti luoghi dimenticati che ci circondano ma che noi, spesso, non siamo in grado di vedere.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


mercoledì, 14 novembre 2018, 12:14

Assegnato il XXV° Premio “Lunigiana storica”

La Targa speciale “Lunigiana storica”, riservata a lunigianesi che abbiano onorato e valorizzato il territorio con la loro attività, è stata assegnata alle dottoresse Carlotta Antoniotti, originaria di Podenzana (Massa Carrara), dottore di ricerca in oncologia medica, e Elena Galli, dottore di ricerca in cardiologia


martedì, 13 novembre 2018, 12:15

Lunigiana, arrivano cinque nuovi carabinieri alla compagnia

Ad essere rinforzate sono state le stazioni di Villafranca in Lunigiana, Pontremoli ed Aulla, quest’ultima con due militari che andranno ulteriormente a potenziare la stazione carabinieri operativamente più impegnata della Lunigiana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 12 novembre 2018, 10:44

GrIG: "Che cosa si è fatto sulle estrazioni di marmo abusive sulle Alpi Apuane?"

L'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico onlus ha inviato una specifica istanza di accesso civico, informazione ambientale e adozione degli opportuni provvedimenti riguardo le attività che i comuni devono porre in essere in riferimento alle estrazioni abusive di marmo superiori a 1.000 metri cubi rispetto a quanto autorizzato nei rispettivi siti estrattivi 


lunedì, 12 novembre 2018, 09:20

Un'associazione culturale fa rivivere la tradizione delle culle artigianali dell'Ottocento in Lunigiana

Affonda le radici nella tradizione artigianale della Lunigiana il progetto “La culla di Bratto”. Il gruppo storico Compagnia del Piagnaro, partendo proprio da questo storico manufatto che si realizzava nel 1800 con abile maestria nei paesi di Braia e Bratto, nel comune di Pontremoli, propone un progetto per la realizzazione...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 11 novembre 2018, 10:44

Perde l'orientamento e vaga tre giorni nei boschi: salvo il fungaiolo disperso in Lunigiana

L'uomo ha vagato per tre giorni senza riuscire a trovare  la strada per arrivare a un centro abitato e nelle notti è riuscito a trovare riparo in vecchi ruderi di antiche case di pastori che sono assai frequenti nei boschi di Zeri.


sabato, 10 novembre 2018, 12:14

Consorzio, maxi-operazione di pulizia sui bacini del Magra e del Serchio

I progetti sono già pronti ed inizieranno entro fine anno i lavori sul Magra, Taverone e Serchio grazie ad un finanziamento straordinario di 100 mila euro del Consorzio che il presidente Ridolfi proporrà di approvare alla prossima assemblea consortile con un'apposita variazione di bilancio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara