Anno 1°

sabato, 16 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Pioggia di stelle cadenti sull’Alta Via tra Lunigiana e Val di Vara

sabato, 11 agosto 2018, 11:53

Un 10 agosto veramente speciale. Smitizzando coloro che sembrerebbero affermare che la notte della caduta di stelle, si è spostata oltre. Infatti una compagine quasi totalmente femminile, del Mangia Trekking, insieme all’astrofila dell’associazione Chiara Piaggio, attraverso una interessante attività di alpinismo lento, ha potuto osservare un’autentica pioggia di stelle cadenti sull’alta via tra Lunigiana e Val di Vara, tra lo Zerasco e lo Zignago.

Una volta celeste completamente sgombra da nubi ed un buio intenso hanno contribuito a rendere magica la notte. Dove oltre alle tante stelle cadenti, le appassionate dell’alpinismo lento, seguendo le indicazioni di Chiara, hanno potuto osservare ed imparare a riconoscere tante costellazioni e stelle. Cassiopea, Cefeo, Perseo, il “triangolo estivo” con le brillanti stelle di Altair, Vega e Deneb. Poi ancora, la Corona Boreale, il Pastore con la stella Arturo, Sagittario e Scorpione, nonché naturalmente la Via Lattea, l’Orsa Maggiore (grande carro), il Piccolo Carro e la Stella Polare. E’ stato possibile osservare e riconoscere anche i pianeti di Marte e Giove, e soprattutto come ben distinguere un satellite in moto attorno alla terra, ed un aereo in movimento in alta quota.

Con tale attività, che ha compreso una piacevole sosta pranzo, le amiche del Mangia Trekking, hanno anche continuato a promuovere e sostenere i territori ed i presidi di montagna. Evidenziando che tali iniziative valorizzano le attività private di ricezione turistica, quelle aperte tutto l’anno, il vero servizio sociale, il presidio a favore delle comunità.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 15 febbraio 2019, 15:25

Arriva un altro week- end di sole e neve

Continua la stagione dello sci su tutta la montagna toscana e si annuncia un altro week end con neve e sole. Le temperature sono gradevoli e la neve in pista è dovunque sufficiente a garantire una buona sciabilità


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:00

Alunni in visita al Centro di socializzazione handicap di Quercia

Una bella mattinata per stare insieme e imparare che la diversità è un valore. E’ l’esperienza che hanno vissuto i bambini della classe IV^ della scuola elementare di Serricciolo di Aulla, che, insieme alla loro maestra Norina Bertolini, hanno condiviso un po’ di tempo con gli ospiti del Centro di socializzazione...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 12:52

Quinta sessione Startup School Lunigiana: economia, finanza e business al Salone Voltato di Villafranca

Procede a vele spiegate il progetto “Startup School Lunigiana”, il primo pre-acceleratore di startups della Lunigianaorganizzato e promosso da Lions Club Pontremoli Lunigiana e Rotary Club Lunigiana


mercoledì, 13 febbraio 2019, 08:53

In Lunigiana l'incontro "Overtourism e Turismo Responsabile. Esperienze a confronto"

Saranno parte attiva dell'incontro gli studenti universitari del corso di Laurea di Scienze del Turismo di Fondazione Campus e gli studenti di alcuni istituti superiori che hanno aderito all'iniziativa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 febbraio 2019, 21:55

"Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"

Come tutti gli anni, il 10 febbraio, i militanti di Lotta Studentesca, movimento giovanile di Forza Nuova, hanno affisso davanti alle scuole di decine di città uno striscione recitante "Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"


domenica, 10 febbraio 2019, 09:57

Promozione di un territorio ideale anche per la Montagnaterapia

Appare interessante osservare, che l’alpinista Mara Giusti, da anni frequentatrice della vasta area delle catene montuose italiane, e premiata per le sue attività tra le vette, dall’indimenticabile alpinista italiano Mario Merelli, oggi propone a tutti, il vivere e praticare il suo sport, nei territori dell’Appennino Tosco Emiliano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara