Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

XXV° Premio “Lunigiana storica”, rinvio alla primavera 2019

giovedì, 6 dicembre 2018, 10:45

L’amministrazione comunale presieduta dal vice sindaco reggente Michela Carlotti, ha annullato la cerimonia di premiazione del Premio Lunigiana Storica che era stata fissata per domenica 9 dicembre presso il Castello di Terrarossa. Ciò in corrispondenza del grave lutto che ha colpito l’intera comunità con l’improvvisa scomparsa, avvenuta il 29 novembre, dello stimato sindaco Pierluigi Belli che aveva fortemente lavorato alla riproposizione del Premio “Lunigiana Storica” per l’anno corrente.

L’amministrazione comunale, insieme alla figlia del compianto sindaco, Fausta Belli, hanno quindi deciso di portare avanti la cerimonia di premiazione in memoria e ricordo di Pierluigi, posticipandola però alla prossima primavera 2019. La prestigiosa iniziativa culturale ha le sue radici nel lontano 1983 fondata sull’allora lungimirante iniziativa del Sindaco Comm. Dr. Enzo David Belli, padre del defunto Sindaco di Licciana Nardi e nonno di Fausta Belli.

L’iniziativa ha fin da subito, e poi nel corso degli anni, visto il contributo di autorevoli studiosi lunigianesi che hanno collaborato alla realizzazione del Premio e con ciò facendo, a far conoscere la terra di Lunigiana oltre i suoi stessi confini, attirando turisti ed appassionati di storia locale. Ricordiamo che la Giuria, composta peraltro dai maggiori studiosi ed esperti di storia e di cultura locale, ha attribuito all’unanimità i premi, Ha vinto la sezione per tesi di laurea magistrali (€ 1.500) quella di Silvia Simonelli “Il Borgo di Bibola in Lunigiana. Analisi conoscitiva e proposta di recupero e riqualificazione” (Univ. di Pisa).

Il Premio speciale “Siro Rocchi” che prevede la pubblicazione di una rielaborazione della tesi di Federico Orsini “Gli Statuta et ordinamenta marchionatus Malgrati. La legislazione di un feudo della Lunigiana fra Cinque e Seicento” (Univ. Pisa). La Targa speciale “Lunigiana storica”, riservata a lunigianesi che abbiano onorato e valorizzato il territorio con la loro attività, è stata assegnata alle Dott.sse Carlotta Antoniotti originaria di Podenzana (Massa Carrara) dottore di ricerca in oncologia medica e Elena Galli dottore di ricerca in cardiologia.

Il coordinamento delle attività è stato presieduto dall’esimio Prof. Enzo Baldini dell’Università di Torino, Presidente stesso del Premio, e dal Responsabile delle attività promozionali del Premio e Presidente dell’Associazione Manfredo Giuliani, Prof. Germano Cavalli. Ricordiamo, inoltre, tutti i membri della Giuria che con il loro encomiabile impegno hanno permesso la realizzazione di questa edizione 2018: Prof. Giuseppe Benelli, Prof. Luciano Bertocchi, Avv. Andrea Baldini, Prof. Franco Bonatti, Dott. Riccardo Boggi, Prof.ssa Caterina Rapetti, Dott. Paolo Bissoli, Prof. Giuliano Adorni, Arch. Stefano Calabretta, Arch. Stefano Milano, Prof.ssa Eliana M. Vecchi, Prof.ssa Maria Luisa Bianchi Simoncelli, Dott. Gianluca Rocchi, Prof. Paolo Lapi, Prof.ssa Gisella Cortesi, Prof. Gian Luigi Maffei, Prof. Roberto Greci, Prof.ssa Gabrielli Airaldi. Un’equipe autorevole di professori che all’unisono hanno sostenuto questa edizione del Premio puntando già ad interessanti aperture e novità per le edizioni future, a conferma del valore attribuito all’iniziativa ed a garanzia di ulteriori sviluppi.


Questo articolo è stato letto volte.


Franco Mare


Banca dinamica Carismi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


venerdì, 15 febbraio 2019, 15:25

Arriva un altro week- end di sole e neve

Continua la stagione dello sci su tutta la montagna toscana e si annuncia un altro week end con neve e sole. Le temperature sono gradevoli e la neve in pista è dovunque sufficiente a garantire una buona sciabilità


venerdì, 15 febbraio 2019, 12:00

Alunni in visita al Centro di socializzazione handicap di Quercia

Una bella mattinata per stare insieme e imparare che la diversità è un valore. E’ l’esperienza che hanno vissuto i bambini della classe IV^ della scuola elementare di Serricciolo di Aulla, che, insieme alla loro maestra Norina Bertolini, hanno condiviso un po’ di tempo con gli ospiti del Centro di socializzazione...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 13 febbraio 2019, 12:52

Quinta sessione Startup School Lunigiana: economia, finanza e business al Salone Voltato di Villafranca

Procede a vele spiegate il progetto “Startup School Lunigiana”, il primo pre-acceleratore di startups della Lunigianaorganizzato e promosso da Lions Club Pontremoli Lunigiana e Rotary Club Lunigiana


mercoledì, 13 febbraio 2019, 08:53

In Lunigiana l'incontro "Overtourism e Turismo Responsabile. Esperienze a confronto"

Saranno parte attiva dell'incontro gli studenti universitari del corso di Laurea di Scienze del Turismo di Fondazione Campus e gli studenti di alcuni istituti superiori che hanno aderito all'iniziativa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 11 febbraio 2019, 21:55

"Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"

Come tutti gli anni, il 10 febbraio, i militanti di Lotta Studentesca, movimento giovanile di Forza Nuova, hanno affisso davanti alle scuole di decine di città uno striscione recitante "Chiedi ai tuoi professori cosa sono le foibe"


domenica, 10 febbraio 2019, 09:57

Promozione di un territorio ideale anche per la Montagnaterapia

Appare interessante osservare, che l’alpinista Mara Giusti, da anni frequentatrice della vasta area delle catene montuose italiane, e premiata per le sue attività tra le vette, dall’indimenticabile alpinista italiano Mario Merelli, oggi propone a tutti, il vivere e praticare il suo sport, nei territori dell’Appennino Tosco Emiliano


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara