Anno 1°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Lunigiana

Carlotti: "Striscione scuola Terrarossa, installato sistema di videosorveglianza"

martedì, 8 gennaio 2019, 09:17

Il sindaco reggente di Licciana Nardi, Michela Carlotti, interviene per rispondere pubblicamente al Pd in merito allo striscione apparso qualche settimana fa.

"Perché - esordisce - la sinistra perde tempo a continuare a tirare la giacca a noi amministratori, pretendendo dichiarazioni sullo striscione apparso fuori dalla scuola di Terrarossa? Questo è il modo più sbagliato per affrontare una falsa-question, dandole un'importanza che non merita". 

"Mi sono già espressa in consiglio comunale - spiega -, ovvero nel giusto luogo istituzionale. Dunque non capisco perché il Pd insista su questo fatto, ora sui giornali, oltreché sui social. Il Pd chiede perché l'amministrazione comunale non si è espressa sullo striscione firmato da una forza politica estremista in difesa della cristianità? La risposta è: Perché non vogliamo alimentare faziosità e strumentalizzazioni politiche. Parlano i fatti: negli atti vandalici alla scuola di Terrarossa, non è ravvisabile alcuno scontro religioso. Il presepe è stato distrutto, ma nessun elemento porta a ritenere che i responsabili appartengano ad altre religioni. Inoltre sono stati fatti anche altri i danni fatti alla scuola". 

"Pertanto - sottolinea - lo striscione in difesa della cristianità mi pare fuori luogo allo stesso modo ed al pari dellaf aziosità con cui il Pd chiede una presa di posizione all'amministrazione comunale sulla vicenda. Mi viene in mente Villafranca un anno fa, quando il sindaco Filippo Bellesi, ebbe a che fare con personaggi che sfruttarono la scuola per mantenere un minimo di visibilità politica. All'epoca era stata messa ai voti la partecipazione alla giornata del ricordo, come se le foibe fossero oggetto di presa di posizione!"

L'assessore alla pubblica istruzione Barbara Germi: "Per noi resta il mero fatto di atti vandalici ripetuti ai danni della scuola: un fatto deprecabile che offende la scuola e l'intera comunità. Noi comunque, anziché perder tempo in prese di posizione, in questi giorni di festa abbiamo lavorato per impedire il ripetersi delle effrazioni e dei furti nel plesso".

L'amministrazione comunale ha acquistato d'urgenza un sistema di videosorveglianza a copertura di tutto l'edificio scolastico. L'assessore Omar Tognini ha seguito tutto l'iter e nei prossimi giorni ha previsto un incontro di coordinamento con le forze dell'Ordine (carabinieri e polizia municipale Comunale) al cui server sarà collegato direttamente il sistema di videosorveglianza. 

Contestualmente, altre risorse economiche dovranno essere impiegate per la sostituzione di serrature, maniglie, porte esterne ed interne. A questo proposito l'assessore Renzo Martelloni ha già preso contatti con la Ditta che aveva fatto la fornitura, per ottenere la sostituzione degli infissi forzati con modelli più sicuri anti-intrusione.

Dunque tutti gli assessori si sono mobilitati insieme al sindaco reggente, al fine di porre fine in pochi giorni agli incresciosi episodi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Lunigiana


carispezia1


martedì, 19 marzo 2019, 09:21

Parco Regionale delle Alpi Apuane: nasce la proposta “Gli Erbi Spontanei”

Si tratta di incontri giornalieri dedicati alla conoscenza delle erbe commestibili che nascono spontaneamente, alla loro successiva raccolta durante escursioni mirate lungo i sentieri, ed una sosta per apprendere, come venivano cucinate secondo le antiche ricette


lunedì, 18 marzo 2019, 17:53

Effrazione ai danni della scuola primaria di primo grado e dell'infanzia di Licciana

Dopo gli atti vandalici ripetuti che nel periodo natalizio avevano preso d'assalto le scuole di Terrarossa, adesso è toccato alla scuola primaria di primo grado e dell'infanzia di Via Roma a Licciana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 16 marzo 2019, 10:13

Asl: "Nessuno smantellamento dei servizi ginecologici in Lunigiana"

“Non vi è alcuna intenzione di smantellare i servizi ginecologici in Lunigiana”. Così la direzione aziendale replica Jacopo Ferri


venerdì, 15 marzo 2019, 17:53

Il sindaco di Mulazzo Novoa non può avere ruoli dirigenziali all’interno del Gal: lo ha stabilito il Tar Toscana

E’ arrivata il 7 marzo la sentenza definitiva relativa al ricorso fatto al Tar Toscana dal sindaco di Mulazzo Claudio Novoa e non è stata favorevole alle aspettative del primo cittadino che da mesi riveste anche il ruolo di responsabile del Gal della Lunigiana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 15 marzo 2019, 12:15

Sanità in Lunigiana, Marchetti (FI) porta i deficit in regione: "Ginecologia e mammografie ormai impossibili"

Il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale Maurizio Marchetti ha presentato alla giunta regionale toscana un’interrogazione a risposta scritta sulle disfunzioni della sanità in Lunigiana


venerdì, 15 marzo 2019, 10:47

Ruba uno smartphone al luna park, denunciato un 18enne

In questi mesi i carabinieri, sotto la direzione della Procura di Massa, hanno svolto accurate indagini tecniche finalizzate ad individuare dove fosse finito ed a chi fosse in uso il telefono cellulare della vittima. Dopo pochi mesi le indagini hanno ristretto il cerchio e permesso di individuare un italiano di...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara